27.9 C
Rome
venerdì, Aprile 19, 2024
spot_imgspot_img

L’economia della regione mediterranea al centro del Medaweek

L'ultima edizione del MedaWeek, in presenza, del 2019 ha visto la partecipazione di oltre 1.500 uomini d'affari internazionali.

-

- Advertisment -

Uomini d’affari, leader economici e politici, organizzazioni multilaterali, imprenditori e investitori provenienti da numerosi paesi provenienti da Europa, Africa e Medio Oriente celebreranno per tre giorni, a partire dal 16 novembre, la 16a edizione della Settimana mediterranea dei leader economici, MedaWeek Barcelona, per discutere e scambiare proposte di collaborazione e integrazione mediterranea. Per la prima volta nella sua storia, le sessioni saranno online e faccia a faccia allo stesso tempo.

L’incontro, che nelle sue ultime due edizioni online del 2020 e del 2021 ha visto la partecipazione di oltre 20.000 imprenditori, è organizzato dall’Associaction of Chambers of Commerce and Industry of the Mediterranean  (ASCAME) e dalla Chamber of Commerce, Industry and Navigation of Barcelona, con la collaborazione di venti organizzazioni dell’Unione Europea,  L’Africa e i paesi del Golfo e la media partnership di Imprese del Sud.

L’ultima edizione in presenza del 2019 ha visto la partecipazione di oltre 1.500 uomini d’affari internazionali.

La Settimana affronterà le conseguenze economiche della pandemia e della guerra d’Ucraina, l’innovazione e la trasformazione digitale, la sostenibilità, la necessità di cambiamenti nel settore del turismo, i giovani talenti e i talenti femminili, l’incorporazione di nuovi settori, come le industrie sportive, l’economia creativa, la cooperazione energetica tra Europa e Mediterraneo, la sicurezza alimentare regionale, la tecnologia spaziale,  Telefonia mobile, blockchain o industria halal, tra gli altri settori, sia classici che new economy.

Anwar Zibaoui, coordinatore generale di ASCAME e MedaWeek, ha dichiarato che la regione mediterranea e il mondo stanno affrontando minacce senza precedenti e cambiamenti radicali nella regione che richiedono nuove alleanze e associazioni. “La recente crisi in cui è coinvolto il mondo ha evidenziato le carenze della logistica, dell’energia e delle catene alimentari, e fa emergere la regionalizzazione come un’immensa fonte di opportunità, soprattutto quando le barriere al commercio e i rischi possono essere ridotti, oltre a offrire rapidità ed efficacia” ha dichiarato. “In questo contesto, la regione mediterranea potrebbe diventare una fiorente frontiera produttiva Nord-Sud, accorciando i circuiti logistici tra l’Unione Europea e l’Africa, riducendo l’impronta di carbonio e garantendo la sicurezza energetica e alimentare“.

L’inaugurazione del MedaWeek22 si terrà il 16 novembre ed è prevista la partecipazione del presidente della Generalitat, Pere Aragonés, nonché di Ahmed el Wakil, presidente di ASCAME; Mónica Roca, presidente della Barcelona Chamber of Commerce; Senén Florensa, presidente dell’European Institute of the Mediterranean; Pere Navarro, delegato speciale dello Stato della Free Zone Consortium, e Nasser Kamel, segretario generale dell’ Union for the Mediterranean.

Informazioni su Medaweek

La Settimana mediterranea dei leader economici (MedaWeek Barcelona) è la principale conferenza dedicata alla promozione dell’economia della regione mediterranea in tutto il mondo. Questo evento supporta i settori economici chiave e la nuova economia con un impegno per l’economia digitale, verde e blu e mette in evidenza i valori del Mediterraneo come ponte tra tre continenti: Africa, Asia ed Europa attraverso un’ampia varietà di forum. Fin dalla sua nascita nel 2006, MedaWeek Barcelona è stata organizzata dall’Associazione delle Camere di Commercio e Industria del Mediterraneo (ASCAME) e dalla Camera di Commercio, Industria e Navigazione di Barcellona, con la collaborazione di oltre 35 importanti organizzazioni mediterranee, europee e internazionali.

Scopri l'offertaMedia partner

Iscriviti alla nostra newsletter

Ultime news

Assomalta - Apertura sede di Rappresentanza Napoli

ASSOMALTA rafforza il legame tra Italia e Malta con l’apertura di una sede di...

Tra gli obiettivi dell'associazione, quello di far diventare la nuova sede di Napoli, un hub operativo tra Italia e Malta, per rafforzare scambi commerciali e collaborazioni nel settore dello shipping e oltre.
Interreg Europe Cooperazione regionale 2024 - Imprese del Sud

Interreg Europe – Terzo bando per progetti di cooperazione regionale

0
Il bando sostiene progetti volti a migliorare l’attuazione delle politiche di sviluppo e la cooperazione regionale dei partner coinvolti.
Digital Service Act (DSA) 2024 - Imprese del Sud

Il Digital Service Act (DSA): verso un internet più sicuro e trasparente

Regolamentazione UE per un internet più sicuro. Scopri gli obblighi, la protezione degli utenti e gli impatti sulle big tech previsti nel DSA.
Diplomi facili nuove regole 2024 - Imprese del Sud

Diplomi facili. In arrivo le nuove Direttive.

Le nuove normative sul rilascio dei diplomi, imporranno limiti agli anni in uno, registro elettronico obbligatorio, regole per il sostegno e l'ammissione di docenti stranieri.
Interreg Euro-MED secondo bando 2024 - Imprese del Sud

Interreg Euro-MED: aperto il secondo bando 2024

Nel prossimo bando Interreg Euro-MED saranno finanziati progetti che contribuiscono alla transizione verde e digitale del territorio interessato dal programma
spot_img

Economia

ASSOMALTA rafforza il legame tra Italia e Malta con l’apertura di una sede di Rappresentanza a Napoli.

Tra gli obiettivi dell'associazione, quello di far diventare la nuova sede di Napoli, un hub operativo tra Italia e Malta, per rafforzare scambi commerciali e collaborazioni nel settore dello shipping e oltre.

Interreg Europe – Terzo bando per progetti di cooperazione regionale

Il bando sostiene progetti volti a migliorare l’attuazione delle politiche di sviluppo e la cooperazione regionale dei partner coinvolti.

Il Digital Service Act (DSA): verso un internet più sicuro e trasparente

Regolamentazione UE per un internet più sicuro. Scopri gli obblighi, la protezione degli utenti e gli impatti sulle big tech previsti nel DSA.

Interreg Euro-MED: aperto il secondo bando 2024

Nel prossimo bando Interreg Euro-MED saranno finanziati progetti che contribuiscono alla transizione verde e digitale del territorio interessato dal programma
- Advertisement -spot_img