27.9 C
Rome
sabato, Aprile 20, 2024
spot_imgspot_img

Turismo nel mediterraneo. 400 milioni di turisti rappresentano il 30 per cento del settore.

I paesi del Mediterraneo  hanno recuperato il loro ruolo di epicentro del turismo mondiale dopo la crisi causata dalla  pandemia di COVID-19.

-

- Advertisment -

I paesi che si affacciano sul bacino del Mediterraneo  hanno recuperato il loro ruolo di epicentro del turismo mondiale dopo la crisi causata dalla  pandemia di COVID-19. Questo fatto è supportato da alcune  cifre chiave: il Mediterraneo è la prima area turistica del mondo – con quasi 400 milioni di visitatori -, concentra il 30% del reddito globale generato da questo settore e raccoglie il 32% degli arrivi internazionali in tutto il mondo.

I dati  sono forniti dall’Associazione delle Camere di Commercio e Industria del Mediterraneo (ASCAME), organizzatrice del 9° Forum Mediterraneo del Turismo, insieme alla Camera di Commercio, Industria e Navigazione di Barcellona e alla collaborazione delle principali organizzazioni euromediterranee. Il Forum si terrà  il 16 novembre, nel quadro della Settimana Mediterranea dei Leader Economici (MedaWeek), una conferenza creata con l’obiettivo di promuovere la promozione economica di questa regione in tutto il mondo.

Il turismo svolge un ruolo di primo piano nei paesi su entrambe le sponde del Mediterraneo, poiché rappresenta il 13% delle loro esportazioni, il 23% dell’attività del settore dei servizi in quest’area e impiega oltre 20 milioni di persone. Inoltre, la regione concentra il 20% della capacità ricettiva alberghiera mondiale.

Il coordinatore generale di ASCAME, Anwar Zibaoui, evidenzia la capacità del settore turistico di adattarsi ai cambiamenti e continuare a crescere, nonostante le numerose sfide economiche e geopolitiche attualmente esistenti.

Secondo Zibaoui “le sfide presenti e future per il Mediterraneo implicano il fatto di diventare una destinazione turistica sostenibile e imporre una responsabilità condivisa basata sui tre pilastri della sostenibilità: economica, ambientale e sociale. Il turismo del futuro incorpora obiettivi di sviluppo equilibrati e mirati”.

Un’agenzia turistica regionale

Durante il forum, verrà discussa la necessità per i paesi mediterranei di unire le forze per competere con altre regioni in un mercato globale, oltre a promuovere un modello di turismo sostenibile che generi  nuove opportunità di business e assicurare una crescita futura. Anwar Zibaoui ritiene essenziale migliorare la capacità del Mediterraneo di continuare ad attrarre turisti, al fine di rafforzare la propria posizione di leadership a livello globale”.

Zibaoui afferma che “l’industria del turismo mediterraneo attualmente manca di un’organizzazione formale in grado di riunire tutte le sue voci e rappresentare e coordinare i loro interessi condivisi, il che rende necessaria la creazione di un’agenzia turistica regionale, creata attraverso la cooperazione pubblico-pubblico;  privatamente e con la partecipazione di tutti gli agenti coinvolti per facilitare la promozione di un modello turistico più competitivo”.

L’obiettivo di questa agenzia sarebbe quello di creare e consolidare un unico marchio per l’intero Mediterraneo al fine di rafforzare i sistemi e gli strumenti di promozione congiunti in modo simile a quanto stanno già facendo altre regioni, come i Caraibi o l’Africa.

Informazioni su Medaweek 2022

La Settimana Mediterranea dei Leader Economici (MedaWeek Barcelona) è la principale conferenza dedicata alla promozione dell’economia del Mediterraneo in tutto il mondo. Questo evento sostiene i settori economici chiave e la nuova economia con un impegno per l’economia digitale, verde e blu e mette in evidenza i valori del Mediterraneo come ponte tra tre continenti, Africa, Asia ed Europa, attraverso un’ampia varietà di forum. Fin dalla sua nascita nel 2006, MedaWeek Barcelona è stata organizzata dall’Associazione delle Camere di Commercio e Industria del Mediterraneo (ASCAME) e dalla Camera di Commercio, Industria e Navigazione di Barcellona, con la collaborazione di oltre 35 importanti organizzazioni mediterranee, europee e internazionali.

Scopri l'offertaMedia partner

Iscriviti alla nostra newsletter

Ultime news

Assomalta - Apertura sede di Rappresentanza Napoli

ASSOMALTA rafforza il legame tra Italia e Malta con l’apertura di una sede di...

Tra gli obiettivi dell'associazione, quello di far diventare la nuova sede di Napoli, un hub operativo tra Italia e Malta, per rafforzare scambi commerciali e collaborazioni nel settore dello shipping e oltre.
Interreg Europe Cooperazione regionale 2024 - Imprese del Sud

Interreg Europe – Terzo bando per progetti di cooperazione regionale

0
Il bando sostiene progetti volti a migliorare l’attuazione delle politiche di sviluppo e la cooperazione regionale dei partner coinvolti.
Digital Service Act (DSA) 2024 - Imprese del Sud

Il Digital Service Act (DSA): verso un internet più sicuro e trasparente

Regolamentazione UE per un internet più sicuro. Scopri gli obblighi, la protezione degli utenti e gli impatti sulle big tech previsti nel DSA.
Diplomi facili nuove regole 2024 - Imprese del Sud

Diplomi facili. In arrivo le nuove Direttive.

Le nuove normative sul rilascio dei diplomi, imporranno limiti agli anni in uno, registro elettronico obbligatorio, regole per il sostegno e l'ammissione di docenti stranieri.
Interreg Euro-MED secondo bando 2024 - Imprese del Sud

Interreg Euro-MED: aperto il secondo bando 2024

Nel prossimo bando Interreg Euro-MED saranno finanziati progetti che contribuiscono alla transizione verde e digitale del territorio interessato dal programma
spot_img

Economia

ASSOMALTA rafforza il legame tra Italia e Malta con l’apertura di una sede di Rappresentanza a Napoli.

Tra gli obiettivi dell'associazione, quello di far diventare la nuova sede di Napoli, un hub operativo tra Italia e Malta, per rafforzare scambi commerciali e collaborazioni nel settore dello shipping e oltre.

Interreg Europe – Terzo bando per progetti di cooperazione regionale

Il bando sostiene progetti volti a migliorare l’attuazione delle politiche di sviluppo e la cooperazione regionale dei partner coinvolti.

Il Digital Service Act (DSA): verso un internet più sicuro e trasparente

Regolamentazione UE per un internet più sicuro. Scopri gli obblighi, la protezione degli utenti e gli impatti sulle big tech previsti nel DSA.

Interreg Euro-MED: aperto il secondo bando 2024

Nel prossimo bando Interreg Euro-MED saranno finanziati progetti che contribuiscono alla transizione verde e digitale del territorio interessato dal programma
- Advertisement -spot_img