11.5 C
Rome
sabato, Aprile 17, 2021
spot_imgspot_img

L’aerospazio: destinazione tecnologica e imprenditoriale

-

- Advertisment -spot_img

Grazie alla diffusione di continue innovazioni tecnologiche, frutto della ricerca aerospaziale e nell’aerospazio, la prossima sfida futura per le imprese e la tecnologia sarà nello spazio. In prima fila la società AVIO, attiva nel settore della propulsione aerospaziale che continua a svolgere un ruolo strategico nella cooperazione e collaborazione aerospaziale internazionale.

L’esperienza e il know-how acquisiti nel corso degli oltre 100 anni di attività, legata all’aerospazio, consentono ad Avio di primeggiare nel campo della ricerca nello spazio, della propulsione spaziale a solido, a liquido e criogenica. Attualmente, Avio ha un ruolo strategico nel settore spaziale a livello mondiale nell’ambito del programma Ariane 5, il più grande lanciatore satellitare europeo.

Una nuova sfida per l’AVIO proviene dalla Commissione Europea che ha “prenotato in anticipo” quattro lanci, usando il razzo Ariane 6, di prossima generazione in Europa.

Il commissario della Commissione Europea del settore Thierry Breton ha affermato che l’Unione Europea è pronta ad avviare le sue missioni spaziali per i lanci europei e considera l’utilizzo della tecnologia Ariane 6 e Vega C una priorità “centrale”. 

La Commissione è stata il primo cliente istituzionale di Ariane 6“, ha dichiarato Breton. “E abbiamo appena prenotato quattro altri Ariane 6 per anticipare le esigenze future di Galileo“, ha concluso il commissario. La prima missione di Arianespace lancerà 30 piccoli satelliti a banda larga per l’avvio di OneWeb, lanci che avverranno durante il quarto trimestre del 2020. 

Ricordiamo che dal 2000 Avio è capo-commessa e sistemista di riferimento del vettore europeo Vega, un lanciatore leggero per satelliti fino a 1.500 kg che ha effettuato con successo il lancio di qualifica nel febbraio 2012 e il primo lancio commerciale nel maggio 2013.  Un’innovazione continua riconosciuta anche dalle agenzie internazionali. Recentemente, Arianespace e l’Agenzia spaziale Europea hanno firmato un contratto per il lancio del satellite Biomass per l’osservazione della Terra, trasportato in orbita da Vega, prodotto dall’Avio.

Elevate prestazioni sul piano delle funzioni da svolgere, per cui sono necessarie avanzate soluzioni tecnologiche e realizzative, che stanno generando un nuovo indotto economico legato all’innovazione e alla creazione di giovani start up tecnologiche specializzate nella telecomunicazione, meccanica, fisica e tecnologia spaziale.

La ricerca aerospaziale potrebbe generare, come sta già accadendo, nuove prospettive economiche e commerciali, valorizzando le piccole imprese purché siano estremamente innovative e all’avanguardia.

Ultime news

Nuovi sviluppi per il commercio di vini e alcolici nel Regno Unito

0
Le informazioni per gli alcolici sono utilizzate per identificare l'azienda responsabile legale per l'immissione di un prodotto sul mercato.

Criptovalute e tasse: gli obblighi di comunicazione DAC

0
Le criptovalute sono al centro del nuovo piano d’azione promosso dalla Commissione europea per aggiornare la direttiva in materia di cooperazione amministrativa (DAC)

I prodotti agroalimentari reggono alla sfida del commercio estero

0
Le esportazioni dei prodotti agroalimentari italiani sono state dirette per oltre la metà all’interno dell'Europa con la Germania in testa.

La Canadian Chamber in Italy si rinforza

0
La Canadian Chamber in Italy è pronta a rilanciare la sua attività con un direttivo rafforzato per favorire le relazioni tra Canada e Italia.

Lanciato il Premio UE per le donne innovatrici

Le opportunità create dalle nuove tecnologie e dalle innovazioni dirompenti consentono di poter pensare nel concreto a quella ripresa equa e sostenibile di cui...
spot_img

Economia

Nuovi sviluppi per il commercio di vini e alcolici nel Regno Unito

Le informazioni per gli alcolici sono utilizzate per identificare l'azienda responsabile legale per l'immissione di un prodotto sul mercato.

I prodotti agroalimentari reggono alla sfida del commercio estero

Le esportazioni dei prodotti agroalimentari italiani sono state dirette per oltre la metà all’interno dell'Europa con la Germania in testa.

Lanciato il Premio UE per le donne innovatrici

Le opportunità create dalle nuove tecnologie e dalle innovazioni dirompenti consentono di poter pensare nel concreto a quella ripresa...

Plastic free e car sharing: due proposte per il rilancio

Promuovere il taglio dell'utilizzo di plastiche monouso all'interno delle aziende e incentivare il car sharing per i dipendenti.

Speciale InternazionalizzazioneRELATED
Scopri la nostra guida

- Advertisement -spot_img