18.7 C
Rome
giovedì, Dicembre 8, 2022
spot_imgspot_img

Innovation Fund: il bando per l’innovazione industriale ecologica

A disposizione delle imprese 10 miliardi di euro nel periodo 2020-2030

-

- Advertisment -

Innovation Fund è uno dei più grandi programmi di finanziamento al mondo per il sostegno di tecnologie innovative a basse emissioni di CO2. Fornirà circa 10 miliardi di euro nel periodo 2020-2030 per lo sviluppo commerciale di queste innovazioni ecosostenibili, con l’obiettivo di portare sul mercato soluzioni industriali per decarbonizzare l’Europa e spingere la sua transizione verso soluzioni a impatto zero sul clima.

Le imprese sono così incentivate a investire nell’energia pulita collegata all’innovazione e alla creazione di nuovi posti di lavoro, contribuendo al rafforzamento della leadership tecnologica europea su scala globale.

Grant financing

Questo sarà realizzato attraverso bandi per progetti su larga e piccola scala che si concentrano su:

  • tecnologie e processi innovativi a basse emissioni di carbonio nelle industrie ad alta intensità energetica, compresi i prodotti che sostituiscono quelli ad alta intensità di carbonio
  • cattura e utilizzo del carbonio (CCU)
  • costruzione e funzionamento della cattura e dello stoccaggio del carbonio (CCS)
  • produzione innovativa di energia rinnovabile
  • stoccaggio di energia

I progetti saranno selezionati in base a:

  • efficacia della riduzione delle emissioni di gas serra
  • grado di innovazione
  • maturità del progetto
  • scalabilità
  • efficienza dei costi

Il Fondo per l’innovazione sosterrà fino al 60% del capitale aggiuntivo e dei costi operativi dei progetti su larga scala e fino al 60% dei costi di capitale dei progetti su piccola scala.

Le sovvenzioni saranno erogate in modo flessibile in base alle esigenze di finanziamento del progetto, tenendo conto delle pietre miliari raggiunte durante la durata del progetto.

Fino al 40% delle sovvenzioni può essere dato sulla base di pietre miliari predefinite prima che l’intero progetto sia pienamente operativo.

Per accedere al finanziamento Innovation Fund attraverso lo sviluppo di un progetto ad hoc affidati al supporto del team di Euromed International Trade.

Giovanni Guarise
Giovanni Guarise
Giornalista professionista dal 2010. Nel corso degli anni da freelance ha dedicato particolare attenzione al mondo della Piccola e Media Impresa con approfondimenti, focus e attività di comunicazione.
Scopri l'offertaMedia partner

Ultime news

Titolari effettivi Anac Appalti pubblici Imprese del Sud

Titolari effettivi. Negli appalti pubblici più trasparenza.

L'Anac, definisce le procedure per le Stazioni appaltanti, al fine di individuare i titolari effettivi dei partecipanti alle gare pubbliche.
Parlamento tedesco vota per ratifica CETA

Il parlamento tedesco ha votato per ratificare il CETA

La comunità del Ceta Business Network accoglie con favore la scelta del parlamento tedesco e chiede una maggiore diffusione dell'accordo tra le PMI.
Affidamenti diretti centrali commitenza imprese del sud

Affidamenti diretti. Ridotto a 150 mila euro l’obbligo di gara

Il decreto legge aiuti quater, approvato nei giorni scorsi dal consiglio dei ministri, riduce l'ambito di attuazione della norma del dl 32/2019 che appariva...
Marchi collettivi made in italy imprese del sud

Incentivi per i marchi collettivi made in Italy

Con decreto del 3 ottobre 2022 il ministero delle imprese e del made in Italy, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 269 del 17/11/2022, ho...
Garante Privacy stop utilizzo dati massivi

Garante Privacy: Stop a uso massiccio dei dati fiscali

No del Garante privacy all’utilizzo massivo per le analisi del rischio di evasione per elevato rischio di utilizzo di dati non esatti.
spot_img

Economia

Titolari effettivi. Negli appalti pubblici più trasparenza.

L'Anac, definisce le procedure per le Stazioni appaltanti, al fine di individuare i titolari effettivi dei partecipanti alle gare pubbliche.

Il parlamento tedesco ha votato per ratificare il CETA

La comunità del Ceta Business Network accoglie con favore la scelta del parlamento tedesco e chiede una maggiore diffusione dell'accordo tra le PMI.

Affidamenti diretti. Ridotto a 150 mila euro l’obbligo di gara

Il decreto legge aiuti quater, approvato nei giorni scorsi dal consiglio dei ministri, riduce l'ambito di attuazione della norma...

Incentivi per i marchi collettivi made in Italy

Con decreto del 3 ottobre 2022 il ministero delle imprese e del made in Italy, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale...
- Advertisement -spot_img