25.6 C
Rome
martedì, Aprile 16, 2024
spot_imgspot_img

Imputato assolto? Lo Stato rimborsa le spese

Lo stabilisce un provvedimento in materia di giustizia inserito nella Legge di Bilancio 2021

-

- Advertisment -

Un’importante novità in tema di giustizia è stata introdotta nella manovra economica 2021, legge 178/20 pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale 322/2020: l’imputato assolto con sentenza piena e definitiva possono ottenere il rimborso dallo Stato, grazie a un fondo di 8 milioni di euro istituito appositamente e che sarà gestito dal Ministero della Giustizia.

Ora dallo stesso Ministero si attende la pubblicazione di linee guida per rendere il provvedimento operativo, a partire dall’individuazione dei criteri per l’erogazione delle provvidenze, e tenendo conto del numero dei gradi di giudizio che l’interessato è stato costretto ad affrontare, nonché della durata complessiva del processo.

Cosa sappiamo ad oggi?

La soglia massima del rimborso delle spese legali riconosciuto all’imputato che è stato assolto ex articolo 530 cpp in modo irrevocabile è stata fissata in 10.500 euro.

Le formule di assoluzione contemplate per il rimborso all’imputato assolto sono: il fatto non sussiste; l’imputato non ha commesso il fatto; il fatto non costituisce reato; il fatto non è previsto dalla legge come reato.

Il rimborso non concorre alla formazione del reddito e sarà ottenuto in tre quote annuali di pari importo, a partire dall’anno successivo alla definitiva assoluzione. 

Per la richiesta di rimborso serve presentare la seguente documentazione: la fattura del difensore, con l’indicazione dell’avvenuto pagamento; il parere di congruità dei compensi indicati nella parcella, emesso dal Consiglio dell’Ordine forense competente; la copia della sentenza liberatoria, con l’attestazione di irrevocabilità della cancelleria.

Il beneficio riconosciuto dalla manovra di bilancio si applica soltanto alle assoluzioni che diverranno definitive nel corso del 2021.

Infine, il decreto attuativo dovrà essere adottato entro sessanta giorni dall’entrata in vigore della Legge di Bilancio 2021, avvenuta il primo gennaio. Quindi serve attendere la fine di febbraio per confermare la piena valenza di tale norma, e se nel frattempo non interverranno modifiche.

Stefano Colombetti
Stefano Colombettihttps://www.studiolegalecolombetti.it/
Si occupa di diritto civile, penale ed amministrativo sia in ambito giudiziale avanti Giudice di Pace, Tribunale, Corte d’Appello, T.a.r., Consiglio di Stato e Corte di Cassazione, sia nella definizione stragiudiziale delle controversie. Collabora dal 2006 con il Prof. Avv. Ernesto Stajano del Foro di Roma. Ricopre numerosi incarichi con nomina del Tribunale di Milano e di Busto Arsizio quale Delegato alla vendita di immobili sottoposti ad esecuzione, immobili all'asta e quale Amministratore di Sostegno e Tutore; è stato altresì nominato Corrispondente Culturale della Mediterranean Academy of Culture, Tourism and Trade (MACTT), ONG di diritto Maltese ed è fondatore di un Club Rotary in Milano.
Scopri l'offertaMedia partner

Iscriviti alla nostra newsletter

Ultime news

Assomalta - Apertura sede di Rappresentanza Napoli

ASSOMALTA rafforza il legame tra Italia e Malta con l’apertura di una sede di...

Tra gli obiettivi dell'associazione, quello di far diventare la nuova sede di Napoli, un hub operativo tra Italia e Malta, per rafforzare scambi commerciali e collaborazioni nel settore dello shipping e oltre.
Interreg Europe Cooperazione regionale 2024 - Imprese del Sud

Interreg Europe – Terzo bando per progetti di cooperazione regionale

0
Il bando sostiene progetti volti a migliorare l’attuazione delle politiche di sviluppo e la cooperazione regionale dei partner coinvolti.
Digital Service Act (DSA) 2024 - Imprese del Sud

Il Digital Service Act (DSA): verso un internet più sicuro e trasparente

Regolamentazione UE per un internet più sicuro. Scopri gli obblighi, la protezione degli utenti e gli impatti sulle big tech previsti nel DSA.
Diplomi facili nuove regole 2024 - Imprese del Sud

Diplomi facili. In arrivo le nuove Direttive.

Le nuove normative sul rilascio dei diplomi, imporranno limiti agli anni in uno, registro elettronico obbligatorio, regole per il sostegno e l'ammissione di docenti stranieri.
Interreg Euro-MED secondo bando 2024 - Imprese del Sud

Interreg Euro-MED: aperto il secondo bando 2024

Nel prossimo bando Interreg Euro-MED saranno finanziati progetti che contribuiscono alla transizione verde e digitale del territorio interessato dal programma
spot_img

Economia

ASSOMALTA rafforza il legame tra Italia e Malta con l’apertura di una sede di Rappresentanza a Napoli.

Tra gli obiettivi dell'associazione, quello di far diventare la nuova sede di Napoli, un hub operativo tra Italia e Malta, per rafforzare scambi commerciali e collaborazioni nel settore dello shipping e oltre.

Interreg Europe – Terzo bando per progetti di cooperazione regionale

Il bando sostiene progetti volti a migliorare l’attuazione delle politiche di sviluppo e la cooperazione regionale dei partner coinvolti.

Il Digital Service Act (DSA): verso un internet più sicuro e trasparente

Regolamentazione UE per un internet più sicuro. Scopri gli obblighi, la protezione degli utenti e gli impatti sulle big tech previsti nel DSA.

Interreg Euro-MED: aperto il secondo bando 2024

Nel prossimo bando Interreg Euro-MED saranno finanziati progetti che contribuiscono alla transizione verde e digitale del territorio interessato dal programma
- Advertisement -spot_img