25.8 C
Rome
lunedì, Maggio 17, 2021
spot_imgspot_img

Accordo UE-Canada sul Tribunale degli Investimenti

Definite le regole comuni per l'organo giudicante previsto dal CETA

-

- Advertisment -spot_img

Nuovo passo in avanti per l’entrata in funzione dell’Investment Court System (ISC), il tribunale chiamato a valutare le controversie che insorgeranno in materia di investimenti tra un’azienda privata e uno Stato, previsto dall’accordo di libero scambio CETA stipulato tra Canada e Unione Europea.

In questi giorni i due contraenti hanno definito quattro decisioni per perfezionare il meccanismo di risoluzione delle controversie: queste saranno applicate quando i Parlamenti di tutti i 27 Stati membri dell’UE avranno ratificato il CETA, anche se le parti hanno concordato di porre in atto tutti i suoi elementi necessari prima dell’entrata in vigore dell’accordo, così da partire non appena questo avrà la sua piena efficacia.

Va precisato che i fondamenti del sistema dei tribunali per gli investimenti erano già stabiliti dal CETA. Tuttavia, perché il sistema funzioni, le due parti avevano bisogno di concordare ulteriori regole dettagliate, nonché una serie di procedure e strutture.

Le quattro decisioni adottate oggi dall’UE e dal Canada riguardano:

  • Regole che stabiliscono il funzionamento del tribunale d’appello: queste regole garantiranno una funzione efficace in sede di giudizio secondario, ed è la prima funzione d’appello di questo tipo a diventare operativa negli accordi d’investimento internazionali;
  • Un codice di condotta per i giudici del tribunale degli investimenti: questo rafforzerà ulteriormente le garanzie sul rispetto dei più alti standard etici già contenuti nell’accordo;
  • Regole per la mediazione: la mediazione è un’area che gli accordi di investimento tradizionali hanno ampiamente trascurato;
  • Regole per le interpretazioni vincolanti che devono essere adottate dal comitato congiunto CETA: queste regole faciliteranno l’UE e il Canada a mantenere il controllo dell’interpretazione dell’accordo.

L’11 ottobre 2019, la Commissione Europea aveva presentato queste decisioni al Consiglio europeo, che ha approvato all’unanimità l’adozione delle decisioni in data 18 maggio 2020. Su tali decisioni è stato tenuto costantemente aggiornato anche il Parlamento UE.

spot_imgspot_img
Caterina Passariello
Direttore della Mediterranean Academy of Culture, Technology and Trade di Malta. Consulente aziendale e project manager con specializzazione nei processi di internazionalizzazione delle aziende collabora con la rete Malta Business. Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale, con una Tesi su come cambia il tracciamento della filiera con Blockchain, con particolare attenzione alla Filiera Agroalimentare. Interessato a internazionalizzazione, blockchain, dlt, smart contract.
- Partner -spot_img
- Media partner -Media partner

Ultime news

Le ZES e gli strumenti innovativi per la crescita dei territori

0
Obiettivo del governo è quello di agevolare gli investimenti nelle ZES non solo in termini di convenienza, ma anche in facilità e velocità delle procedure burocratiche.
ue_usa

Disputa Airbus-Boeing: UE e USA sospendono i dazi

0
L’Unione Europea e gli Stati Uniti hanno concordato di sospendere per un periodo di quattro mesi tutti i dazi sulle esportazioni legati alla disputa tra Airbus e Boeing.
ismea_agricoltura

Nuovi incentivi ISMEA per gli agricoltori del domani

0
Nell’ambito delle politiche di sviluppo del settore agricolo e agroalimentare, ISMEA concede agevolazioni.

Opportunità della green economy: il webinar di ANIMA

0
Sono 188 i Paesi del mondo, oltre all'Unione Europea, che hanno ratificato l'accordo di Parigi per combattere il riscaldamento globale. Il loro impegno è...

JTM: il programma di sostegno per la transizione green

0
Just Transition Mechanism (JTM) è uno strumento chiave per garantire che la transizione verso un'economia climaticamente neutra avvenga in modo equo e non lasci indietro nessuno.
spot_img

Economia

Le ZES e gli strumenti innovativi per la crescita dei territori

Obiettivo del governo è quello di agevolare gli investimenti nelle ZES non solo in termini di convenienza, ma anche in facilità e velocità delle procedure burocratiche.

Nuovi incentivi ISMEA per gli agricoltori del domani

Nell’ambito delle politiche di sviluppo del settore agricolo e agroalimentare, ISMEA concede agevolazioni.

JTM: il programma di sostegno per la transizione green

Just Transition Mechanism (JTM) è uno strumento chiave per garantire che la transizione verso un'economia climaticamente neutra avvenga in modo equo e non lasci indietro nessuno.

La certezza giuridica contro l’affermazione dell’italian sounding

La Giustizia dell'Unione Europea verso l'affermazione di una certezza giuridica contro la contraffazione dei prodotti di eccellenza.

Speciale InternazionalizzazioneRELATED
Scopri la nostra guida

- Advertisement -spot_img