18.5 C
Rome
sabato, Ottobre 1, 2022
spot_imgspot_img

Tetto sulle compensazioni e stretta sui debiti tributari

-

- Advertisment -

In base alle norme approvate nella manovra di bilancio 2020, molte aziende non potranno compensare in via immediata i crediti fiscali già maturati ed esigibili con altrettanti debiti fino alla concorrenza di 5.000 euro, trovandosi costrette ad utilizzare proprie risorse finanziare per ottemperare ai pagamenti.

Sono queste le conseguenze della legge 19/12/2019, n. 157, pubblicata in G.U. 24/12/2019, n. 301, che ha rivisto le modalità di compensazione dei crediti nel modello di delega F24, con l’introduzione dell’obbligo della preventiva presentazione della dichiarazione per le compensazioni riferibili ai crediti per imposte dirette e Irap.

Per poter utilizzare in compensazione i crediti relativi alle imposte dirette e alle imposte sostitutive e Irap, per un ammontare eccedente i 5 mila euro, il contribuente dovrà attendere la presentazione preventiva, ma non immediata, per effetto dei tempi necessari alla produzione e approvazione stessa dei modelli e delle procedure di controllo, della dichiarazione dei redditi dove i crediti emergono e, dal decimo giorno successivo, presentare la delega tramite i servizi telematici dell’Agenzia delle entrate.

I crediti da imposizione diretta, nonostante siano legittimamente maturati, potranno quindi essere utilizzati, per la sola eccedenza di 5 mila euro, solamente dopo la presentazione della relativa dichiarazione: l’ennesima procedura che in termini di tempo sottrae la disponibilità di liquidità alle imprese contribuenti per mantenere più a lungo i fondi nelle casse dello Stato.

Ma non è tutto. Qualora il contribuente, infatti, non dovesse pagare l’IVA mensile o trimestrale dichiarata oltre il 10% scatterà una denuncia agli Organismi della Crisi istituiti (Ocri) presso le camere di commercio. Vale a dire che per un mancato pagamento del 10% (in precedenza la soglia era del 30%) sarà avviata una procedura pre fallimentare, con un avvertimento di estinguere il proprio debito entro 90 giorni.

Imprese del Sud invita il Governo a rivedere queste misure che rappresentano una minaccia nei confronti di una parte sana della nostra società, che contribuisce in maniera determinante alla crescita del Sistema Italia, e che lo Stato dovrebbe sostenere anziché mettere con le spalle al muro.

Ultime news

nautica da diporto bonus sud

Nautica da diporto, chiarimenti per il bonus SUD

Pubblicati i chiarimenti per la nautica da diporto, da parte dell'Agenzia delle Entrate, per usufruire dell'agevolazione fiscale.
Appalti aggregazione stazioni appaltanti

Appalti, i comuni dovranno unirsi nelle aggiudicazioni

Resteranno attive solo 12.000 tra stazioni appaltanti e centrali di committenza, per l'aggiudicazione degli appalti.
Console generale d'Italia Luca Zelioli

Canada. Insediato il nuovo Console Generale d’Italia

Originario di Reggio Emilia, Luca Zelioli è il nuovo Console generale d'Italia che si è insediato a Toronto.

L’Unione europea e le interferenze nel commercio internazionale

Un nuovo strumento anti-coercizione dell'Europa per difendere il commercio internazionale dall'interferenza di stati esteri.
Inail Costo del lavoro Aumento Luglio 2022

INAIL. Il Governo aumenta i premi

A partire da luglio 2022, i premi Inail sono diventati più cari per le Imprese. Stangata sul costo del lavoro da parte del Governo.
spot_img

Economia

Appalti, i comuni dovranno unirsi nelle aggiudicazioni

Resteranno attive solo 12.000 tra stazioni appaltanti e centrali di committenza, per l'aggiudicazione degli appalti.

Canada. Insediato il nuovo Console Generale d’Italia

Originario di Reggio Emilia, Luca Zelioli è il nuovo Console generale d'Italia che si è insediato a Toronto.

L’Unione europea e le interferenze nel commercio internazionale

Un nuovo strumento anti-coercizione dell'Europa per difendere il commercio internazionale dall'interferenza di stati esteri.

Il CETA compie 5 anni: sempre più paesi verso la ratifica

Oggi ricorre il quinto anniversario dell’entrata in vigore provvisoria dell’accordo economico e commerciale globale UE-Canada (CETA). L'accordo rimane un...
- Advertisement -spot_img