33.1 C
Rome
mercoledì, Luglio 28, 2021
spot_imgspot_img

L’acqua che vogliamo tra giovani e sostenibilità

-

- Advertisment -

La Rete Globale Unesco dei Musei dell’Acqua ha indetto il concorso a premi “The Water We Want – L’acqua che vogliamo“, con l’obiettivo di coinvolgere le nuove generazioni nell’esplorazione del patrimonio idraulico ereditato.

L’iniziativa del Global Network of Water Museums (WAMU-NET) permetterà così di collegare le attività educative svolte dai propri membri in tutto il mondo, consentendo ai giovani visitatori dei musei di diventare narratori e attori consapevoli del proprio “futuro liquido“, sia che essi si trovino in Europa o in Africa o nelle Americhe.


L’argomento scelto per questa prima edizione del concorso è, in relazione al tema della Giornata Mondiale dell’Acqua del 2020 (World Water Day), “Acqua e cambiamenti climatici“; nell’elaborazione dei contenuti il WAMU-NET suggerisce di fare riferimento ai patrimoni idraulici del proprio contesto geografico, sia naturali sia culturali, tangibili e/o intangibili e, se possibile, di afferire ad almeno uno degli Obiettivi dello Sviluppo Sostenibile (OSS).
Il concorso è rivolto a scuole, istituti didattici (sia formali che informali) e organizzazioni della società civile in tutto il mondo ed è limitato a due categorie di età: studenti di età compresa tra 6 e 12 anni (istruzione primaria) e 13-18 anni (istruzione secondaria).

Con l’aiuto dei propri insegnanti ed educatori di riferimento, gli studenti sono incoraggiati a presentare le loro opere (un disegno, una fotografia o un breve video) a qualsiasi museo dell’acqua / istituzione affiliato alla Rete Globale dei Musei dell’Acqua. In tal senso il Water Museum of Venice e i soggetti aderenti al suo network partecipano attivamente all’iniziativa di WAMU-NET come referenti locali.

Com’è possibile ispirare nuovi comportamenti e attitudini verso l’acqua che siano più rispettosi dell’ambiente?

Come sviluppare nuove consapevolezze verso una scarsità idrica crescente in tutto il globo e verso le conseguenze possibili dei cambiamenti climatici?

Il concorso mira a coinvolgere il pubblico dei giovani visitatori dei musei dell’acqua di tutto il mondo, invitandoli a esplorare in modo creativo l’importanza cruciale del nostro patrimonio idraulico ereditato in relazione agli Obiettivi dello Sviluppo Sostenibile (OSS). Il concorso si propone di stimolare proposte, progetti e soluzioni che partendo da una riflessione sui patrimoni dell’acqua che abbiamo ereditato indichi una via per un futuro più sostenibile.

Bando del concorso: “The Water We Want“.

Ultime news

Università di Cassino e MACTT insieme per una formazione a vocazione internazionale

0
L’Università di Cassino e del Lazio Meridionale, in Italia, e la Mediterranean Academy of Culture, Technology and Trade (MACTT), istituto di Alta Formazione con...

ll rilancio della moda italiana e dell’abbigliamento per bambini

0
Secondo i dati ISTAT, con riferimento al solo segmento bebè, da gennaio a marzo 2021 l’export presenta un’inversione di tendenza, mostrando una timida variazione in aumento, pari al +0,7%.

Digital Innovation Days 2021: partecipa con Imprese del Sud

Il Digital Innovation Days, l’evento italiano più atteso del mondo digital, ritorna anche quest’anno con un’edizione innovativa e con la partnership di Imprese del...

Catalogna: alleanza strategica con i “motori” economici UE

0
Le regioni Catalogna, Auvergne-Rhône-Alpes, Baden-Wurttemberg e Lombardia hanno lanciato l'alleanza "Quattro Motori per l'Europa" con lo scopo di incoraggiare il commercio, gli investimenti e...
digital_business

Legge Sabatini: le novità del 2021 per le PMI

0
Il contributo verrà erogato dal MiSe in un'unica soluzione indipendentemente dall'importo del finanziamento deliberato e l'erogazione in un'unica soluzione avviene ad investimento ultimato.
spot_img

Economia

ll rilancio della moda italiana e dell’abbigliamento per bambini

Secondo i dati ISTAT, con riferimento al solo segmento bebè, da gennaio a marzo 2021 l’export presenta un’inversione di tendenza, mostrando una timida variazione in aumento, pari al +0,7%.

Catalogna: alleanza strategica con i “motori” economici UE

Le regioni Catalogna, Auvergne-Rhône-Alpes, Baden-Wurttemberg e Lombardia hanno lanciato l'alleanza "Quattro Motori per l'Europa" con lo scopo di incoraggiare...

Scambi e partenariato economico tra Ghana e Unione europea

La notizia della recente liberalizzazione per l'export europeo crea ulteriori aspettative di sviluppo economico e diversificazione commerciale, generando implementazione degli scambi sia per il Ghana che per la stessa Unione europea.

European Partnership on Innovative SMEs: il bando per le PMI innovative

E' stato pubblicato il bando European Partnership on Innovative SMEs (HORIZON-EIE-2021-INNOVSMES-01) del Programma di lavoro 2021-2022 European Innovation Ecosystems...
- Advertisement -spot_img