Proprietà intellettuale per le PMI: i nuovi fondi UE

L'importanza per le imprese del fare ricorso ai loro diritti di Proprietà Intellettuale

-

- Advertisment -

La Commissione Europea ha lanciato Ideas Powered for Business, un programma di sovvenzioni del valore complessivo di 20 milioni di euro nato per aiutare le piccole e medie imprese europee ad accedere ai loro diritti di Proprietà Intellettuale (PI).

L’iniziativa è rivolta alle imprese che intendono sviluppare strategie di PI e proteggere diritti di PI a livello nazionale, regionale o dell’UE. Il fondo mette a disposizione per ogni PMI un rimborso fino a 1.500 euro per servizi, erogati anche tramite consulenza, di pre-diagnosi della PI (IP scan) e/o le domande di marchio, disegno o modello.

Le condizioni per presentare richiesta sono la corrispondenza alla definizione ufficiale di PMI fornita dall’Unione Europea e l’avere sede in uno dei 27 Stati membri.

La distribuzione delle risorse sarà gestita nel corso del 2021, nelle seguenti finestre: 11-31 Gennaio, 1-31 Marzo, 1-31 Maggio, 1-31 Luglio, 1-30 Settembre. Servirà dunque presentare domanda all’interno di questi intervalli di tempo, con la possibilità di presentarsi anche in più finestre per il rimborso di più servizi, ma sempre restando entro la soglia massima di 1.500 euro.

Nell’ambito di questa opportunità è possibile avvalersi di una consulenza mirata fornita da Euromed International Trade, sia per presentare la domanda che per i servizi specifici di realizzazione marchio, accompagnamento alle procedure, verifica conflittualità e registrazione marchio.

In particolare, i servizi forniti che saranno in tutto o in parte rimborsati, sono:

> Pre-diagnosi della PI: una fase essenziale per l’elaborazione della tua strategia di Proprietà Intellettuale. Il team di consulenti esaminerà il modello di business, i prodotti e/o servizi e i piani di crescita dell’azienda e delineano una strategia per aiutare il cliente a a decidere quali diritti di PI richiedere, come sviluppare il tuo portafoglio di PI se ha già diritti registrati e come pianificare la tua strategia futura.

> Domanda di Marchio, Disegno o Modello: per registrare un marchio o un disegno o modello a livello nazionale, regionale (Benelux) o dell’UE, è possibile richiedere un rimborso del 50 % sulle tasse di base. La protezione territoriale dipende dalla strategia di business e dai piani di crescita dell’azienda che rientrano nel pacchetto di servizi integrati offerto dal nostro team di consulenti.

Segreti e Marchi di Fabbrica – Copyrigh – Patents – Industrial Designs – Commercio

Mentre tutti i diritti di proprietà intellettuale sono diverse nella loro forma, il loro scopo principale rimane lo stesso: la tutela dei diritti del creatore per impedire ad altri di copiare la creazione o utilizzando tale creazione a proprio vantaggio, a danno della creatore. Tuttavia, è fondamentale capire la differenza  tra i tipi di diritti di proprietà intellettuale.

Possiamo praticamente distinguere tra cinque diritti principali di proprietà intellettuale come illustrate di seguito.

Marchi: sono essenzialmente i marchi, loghi o marchi che identificano una particolare persona, entità o addirittura una gamma di prodotti o di un prodotto. I marchi possono essere costituiti da forme, immagini, colori, nomi, parole, numeri o simboli a condizione che il marchio finale è identificabile e distinguibile. I marchi sono importanti poiché identificano i prodotti ed i servizi di un venditore presso i consumatori del mercato oltre a rappresentare semplicemente attraverso il marchio, la reputazione del venditore. I marchi sono normalmente registrati per ottenere il riconoscimento formale, anche se alcune giurisdizioni prevedono una forma limitata di protezione ai marchi non registrati mediante un uso anteriore.

Copyright:  è un diritto concesso al creatore di un’opera, sulla nascita, a condizione che una tale creazione è fissata su un supporto materiale ed è considerato come un lavoro originale. Lavori copyrightable comprendono dipinti, fotografie, codici software, libri, articoli e altri lavori simili. In alcune giurisdizioni, posso essere sottoposte a copyright anche l’odore di un profumo. In linea di principio, il copyright è concesso per  la creazione dell’opera, ma alcune giurisdizioni prevedono registrazioni aggiuntive opzionali.

Brevetti: La tutela del brevetto viene concessa a coloro che devono soddisfare i requisiti generali di brevettabilità che in genere prevedono che la creazione sia nuova, non ovvia e che sia utile o che avere una concreta applicazione industriale. Gli Oggetti brevettabili variano a seconda delle giurisdizioni e quindi ciò che è brevettabile negli Stati Uniti non è necessariamente brevettabile nell’Unione europea. Anche se questo è vero per la maggior parte dei tipi di proprietà intellettuale, questa distinzione è più evidente nelle registrazioni di brevetti.

Disegni industriali: Per disegno o modello si intende l’aspetto, in termini di caratteristiche della forma, della struttura, delle linee, dei contorni, dei colori, dei materiali e dell’ornamento, di un prodotto intero o di una sua parte, dove per prodotto si intende un oggetto industriale o artigianale, eventualmente inclusi i componenti destinati all’assemblaggio per formare il prodotto complesso, gli imballaggi, i simboli grafici, i caratteri topografici e le presentazioni. La protezione dei disegni può essere concessa ad un certo numero di differenti prodotti che variano da quelli elettronici, a contenitori, ai gioielli, tuttavia, affinché un design sia registrabile, il disegno deve essere in sostanza nuovo. La protezione di disegni e modelli industriali è concessa nella maggior parte dei paesi, al momento della registrazione e, in alcuni casi, la protezione concessa potrebbe anche sovrapporsi ai diritti di protezione del copyright.

Segreti commerciali: I segreti commerciali sono informazioni commercialmente sensibili,  di solito si configurano in un processo, un metodo, una prassi o una formula che non sono note al grande pubblico. Tali informazioni sono preziose per i proprietari che devono evitare che non cadano sotto altra proprietà intellettuale tutelabile.

Perché registrare i diritti di proprietà intellettuale?

Come principio generale, la tutela della proprietà intellettuale, concede al titolare del diritto, protezione esclusiva sulla creazione in modo che, ai terzi, non è possibile utilizzare la creazione senza il permesso del creatore, che di solito è concesso mediante un licenza da parte dello stesso a fronte del pagamento di un corrispettivo in forma di royalties. Una licenza permette a terzi, di utilizzare la creazione a fronte del pagamento di un canone, garantendo al creatore il mantenimento dei diritti esclusivi sulla creazione.

La registrazione è di solito influenzata in base alle giurisdizioni in cui deve essere usata principalmente la creazione. Pertanto, se una società ha in programma di affrontare soprattutto un determinato mercato, sè opportuno ottenere la registrazione del marchio in questi paesi.

Sergio Passariello
Ho fondato questo portale web nonché la rete "Malta Business", una rete di consulenza, sviluppo e organizzazione aziendale a Malta. Sono CEO di Euromed International Trade e mi occupo di internazionalizzazione del business e sviluppo commerciale. Specializzato in franchising e trattative IT. CEO dell'Accademia Mediterranea di Cultura, Tecnologia e Commercio con sede a Malta, istituto di istruzione superiore autorizzato da NCFHE. Collaboro come freelance con Blasting News e Imprese del Sud, curando articoli e approfondimenti su economia, finanza, tecnologia, innovazione, turismo e cultura.
- Advertisement -

Ultime news

Beni immateriali non a bilancio: ok alla rivalutazione

0
I beni immateriali potranno essere rivalutati anche se non sono mai stati iscritti in bilancio: lo conferma l'Agenzia delle Entrate.

Il nuovo scenario fiscale tra Europa e Regno Unito

0
Importanti novità con lo sdoganamento delle merci e l’eventuale vendita con l’applicazione dell’IVA britannica.

La Francia monitora i social contro l’evasione fiscale

0
Monitoraggio dei social network come strumento di lotta all'evasione fiscale: l'idea arriva dalla Francia

L’agroindustria in Brasile e le opportunità per l’Italia

0
Offrire alle aziende italiane orientamento e informazioni sul mercato del Brasile per la crescita del settore agroindustria.

Il contribuente condannato non deve rimborsare l’autodifesa del fisco

0
Importante pronuncia della Corte di Cassazione sulle spese processuali nei contenziosi di natura tributaria

Economia

L’agroindustria in Brasile e le opportunità per l’Italia

Offrire alle aziende italiane orientamento e informazioni sul mercato del Brasile per la crescita del settore agroindustria.

Il vino biologico italiano attira i consumatori USA

L'Italia offre tante varietà di vino capace di soddisfare ogni nicchia e fascia di consumo tra i consumatori degli Stati Uniti d'America.

PMI Lombardia: l’incentivo Euromed per l’export

Euromed International Trade eroga un servizio speciale per tutte le imprese che non riusciranno ad ottenere il voucher erogato dalla Regione.

PMI Emilia Romagna: il voucher per l’export lo offre Euromed

Euromed International Trade eroga un servizio speciale per tutte le imprese che non riusciranno ad ottenere il voucher erogato dalla Regione.

Speciale InternazionalizzazioneRELATED
Scopri la nostra guida

- Advertisement -