21.3 C
Rome
lunedì, Maggio 23, 2022
spot_imgspot_img

Il fondo Simest 2021 per l’internazionalizzazione

Si rinnovano le opportunità di finanziamento agevolato per la ripartenza delle imprese dopo la pandemia

-

- Advertisment -

La legge di Bilancio 2021 ha confermato il rifinanziamento del Fondo per l’export e l’internazionalizzazione di 1,5 miliardi di euro. La Manovra ha assegnato al una dotazione di 1.085 milioni di euro per l’anno 2021 e di 140 milioni di euro per ciascuno degli anni 2022 e 2023. L’operatività è stata estesa anche ai Paesi dell’Unione Europea. 

Le domande di finanziamento a tasso agevolato possono ora essere presentate per progetti in mercati UE o extra UE. Un toccasana per le imprese interessate ad intraprendere nuovi progetti e visioni di internazionalizzazione ed export dopo i mesi più duri della pandemia.

Definire il progetto, sviluppare la rete, presentarlo e gestirlo, nel rispetto delle procedure stabilite dalla manovra 2021 può rappresentare un momento di rinnovato slancio per le realtà aziendali della nostra Penisola. Inoltre, ci sono 300 milioni di euro che sono destinati alla concessione di quote di finanziamento a fondo perduto. Per la quota dei finanziamenti concessi a fondo perduto, la Manovra 2021 ha previsto ulteriori 465 milioni di euro per l’anno 2021 e 60 milioni di euro per ciascuno degli anni 2022 e 2023.

Le Imprese nazionali organizzatrici di eventi fieristici di rilievo internazionale potranno così accedere direttamente ai finanziamenti agevolati in regime “de minimis”. Risulta pertanto importante ricevere una consulenza efficace e l’accesso alle informazioni cardine per poter svolgere la propria attività nel migliore dei modi e con semplicità per aprire la porta del proprio business ai finanziamenti agevolati. A tal riguardo, il network internazionale di business e internazionalizzazione Euromed International Trade fornisce una prima consulenza gratuita, riuscendo così ad individuare le necessità e le opportunità più congeniali alle esigenze aziendali.

Monitorare costantemente tutte le opportunità di finanziamento agevolato ed a fondo perduto gestiti dalle autorità nazionali, regionali e delle camere di commercio è una condizione essenziale per le promozione della rete internazionale del business e le realtà societarie italiane con Euromed Interntational Trade possono accedere ad una nuova idea di sviluppare impresa, definire progetti e accedere a finanziamenti agevolati. Ricordiamo anche che dallo scorso 9 dicembre 2020 è attivo un nuovo finanziamento agevolato: “Patrimonializzazione a supporto del sistema fieristico” che, grazie a Simest, può ampliare le opportunità delle imprese al settore nazionale delle fiere.

Va ricordato che gli Enti fieristici italiani e le Imprese nazionali organizzatrici di eventi fieristici di rilievo internazionale potranno accedere direttamente ai finanziamenti agevolati in regime “de minimis” a valere sull’apposita sezione del Fondo 394/81, con cofinanziamenti a fondo perduto in regime di Temporary Framework a valere sul Fondo di Promozione Integrata. L’importo del finanziamento agevolato può arrivare fino a 10 milioni di euro.

Euromed International Trade aiuta a fornire una vasta gamma di servizi e soluzioni fortemente personalizzate, condividendo le piattaforme di comunicazione più importanti nel circuito nazionale e del Mediterraneo.

  • Contattaci per info

  • spot_imgspot_img
    Domenico Letizia
    Domenico Letizia
    Giornalista.
    Scopri l'offertaMedia partner

    Ultime news

    imprese agricole

    Imprese agricole: via al Fondo investimenti innovativi

    A partire dal 23 maggio e fino al 23 giugno 2022, le micro, piccole e medie imprese agricole potranno richiedere le agevolazioni del Fondo per...
    ceta business forum

    CETA Business Forum: una ricca agenda per i settori del futuro

    Sale l'attesa per il CETA Business Forum, il primo grande evento di business online interamente dedicato ai rapporti tra Unione Europea e Canada: l'appuntamento...

    Circa 600 domande per valorizzare i beni confiscati alla mafia

    Sono state 605 le domande per accedere alle risorse messe a disposizione dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza per la valorizzazione di beni confiscati alla...
    south working

    “Il futuro dello smart working parte dal Sud” 

    Dallo scorso 21 aprile 2022 è disponibile in libreria e sulle più importanti piattaforme il libro dell’associazione South Working – Lavorare dal Sud dal...
    ceta business forum

    CETA Business Forum: aperte le iscrizioni

    Sono ufficialmente aperte le iscrizioni per il CETA BUSINESS FORUM, il primo grande evento di matching online rivolto alle aziende e ai professionisti che...
    spot_img

    Economia

    Imprese agricole: via al Fondo investimenti innovativi

    A partire dal 23 maggio e fino al 23 giugno 2022, le micro, piccole e medie imprese agricole potranno richiedere...

    Calcolo ad alte prestazioni (HPC): le sovvenzioni UE

    Nel quadro del programma Europa Digitale la Commissione europea ha lanciato un invito a presentare proposte per sovvenzioni nel...

    Digitalizzazione Pmi: il nuovo bando DIH-World

    Il progetto europeo DIH-World finanziato da Horizon 2020 ha lanciato il suo secondo bando aperto per esperimenti digitali a...

    Costi di transazione per intermediari della finanza sociale: il nuovo bando

    Nell’ambito della componente EaSI del FSE+ è stato pubblicato il bando “Costi di transazione a sostegno degli intermediari della...
    - Advertisement -spot_img