23.3 C
Rome
mercoledì, Agosto 10, 2022
spot_img

L’industria Halal e le opportunità per il Mediterraneo

Nel mondo agroalimentare e del business anche il settore Halal ha subito dei mutamenti a causa della pandemia sanitaria.

-

- Advertisment -

Le tradizioni agroalimentari presenti nel Mediterraneo sono variegate e molteplici e possono rappresentare delle nuove opportunità economiche per il mondo delle imprese di tale bacino. L’economia islamica influisce sulla vita di oltre 1,8 miliardi di musulmani in tutto il mondo. In rapporto al food, l’economica islamica è vita, un approccio esistenziale al mondo del cibo attraverso una certificazione definita “halal”, ovvero, prodotti e servizi sani, etici e adatti alle famiglie. Tale approccio rappresenta enormi opportunità di crescita che va crescendo a causa dell’emergere dei mercati di riferimento per l’industria islamica che sono ubicati in Asia, Africa, Medio Oriente e nella regione del Mediterraneo.

I musulmani rappresentano circa il 23% della popolazione mondiale con un tasso di crescita medio del 3% all’anno. Secondo le analisi demografiche si prevede che i musulmani rappresenteranno circa il 26% della popolazione mondiale entro il 2030. Nel mondo agroalimentare anche il settore Halal ha subito dei mutamenti a causa della pandemia sanitaria. Migliorare la sicurezza lungo tutta la filiera agroalimentare è un obiettivo comune a tutti i protagonisti del settore. Durante i lavori della “Settimana dei Leader Economici del Mediterraneo” (Medaweek 2020), evento di riferimento per la promozione delle economie dell’area Euromed e della cooperazione imprenditoriale, che in occasione della sua 14ma edizione si presenta per la prima volta in formato ibrido, molta attenzione è stata posta agli investimenti nell’economia Halal che ha registrato una crescita del 399% nel 2018 – 2019, registrando un valore di 1,2 miliardi di dollari di commercio. Inoltre, si prevede che il settore crescerà fino a quasi due trillioni di dollari entro il 2021.

Ricordiamo che l’industria Halal si è aperta non solo al mondo dell’alimentare ma anche della farmaceutica, dei cosmetici, degli articoli medici nonché componenti essenziali per il settore della logistica e del marketing e senza dimenticare il mondo dei marchi e degli imballaggi. Il Forum dell’industria halal del mediterraneo, tenutosi nel quadro di MedaWeek Barcelona 2020, mira a sensibilizzare il mondo dell’impresa sull’industria Halal ospitando sessioni di analisi con argomenti relativi a tale mondo nel settore alimentare, turistico, tessile e della moda. Grazie a MedaWeek si potranno creare opportunità di trading per le imprese mediterranee ed europee focalizzate sull’Halal, senza dimenticare di considerare i 57 paesi islamici legati a tale mondo e l’importanza del business Halal per la comunità globale.

Euromed International Trade propone alle imprese del network, impegnati e desiderosi di entrare sui mercati internazionali, un’offerta completa di servizi integrati legati al mondo dell’industria Halal.

  • Contattaci per info

  • Domenico Letizia
    Domenico Letizia
    Giornalista.
    Scopri l'offertaMedia partner

    Ultime news

    blockchain IA

    Blockchain e intelligenza artificiale: da settembre gli incentivi

    E’ stato pubblicato dal Ministero dello sviluppo economico il decreto che rende note le modalità e i termini di presentazione delle domande per richiedere...
    pagamenti fornitori

    Nel 2021 lo Stato “risparmia” 5,2 miliardi non pagando i fornitori

    Nel 2021 l’Amministrazione centrale dello Stato ha ricevuto dai propri fornitori 3.657.000 fatture per un importo complessivo pari a 18 miliardi di euro. Ne...
    Crisi d'impresa - Imprese del Sud

    Allerta del fisco per la crisi d’impresa. In arrivo novità dal D.L. Concorrenza.

    Previste nuove soglie per le segnalazioni della crisi d'impresa da parte di Agenzia delle Entrate. Il Governo tenta di arginare la protesta.
    pnrr

    Gli obiettivi del PNRR per le imprese raggiunti nei primi 6 mesi

    Con l’attuazione degli investimenti per gli IPCEI, Venture capital e i Contratti di sviluppo per le filiere produttive, le batterie e rinnovabili, il Ministero...
    incentivi

    Incentivi alle imprese: cosa non funziona e il piano di riordino

    Il Consiglio dei ministri ha approvato in via definitiva il testo di un disegno di legge delega collegato alla Legge di Bilancio, che ha...
    spot_img

    Economia

    Blockchain e intelligenza artificiale: da settembre gli incentivi

    E’ stato pubblicato dal Ministero dello sviluppo economico il decreto che rende note le modalità e i termini di...

    Allerta del fisco per la crisi d’impresa. In arrivo novità dal D.L. Concorrenza.

    Previste nuove soglie per le segnalazioni della crisi d'impresa da parte di Agenzia delle Entrate. Il Governo tenta di arginare la protesta.

    Gli obiettivi del PNRR per le imprese raggiunti nei primi 6 mesi

    Con l’attuazione degli investimenti per gli IPCEI, Venture capital e i Contratti di sviluppo per le filiere produttive, le...

    Biodiversa +: il bando per la tutela di biodiversità ed ecosistemi

    In arrivo a settembre il secondo bando di Biodiversa +, la partnership europea co-finanziata per la ricerca sulla diversità, la tutela degli...
    - Advertisement -spot_img