13.7 C
Rome
mercoledì, Ottobre 20, 2021
spot_imgspot_img

La moda italiana sfila a Toronto, aspettando il CETA

-

- Advertisment -

Sale l’attesa per la prima edizione di “WeLoveModainItaly Toronto”, in programma il 28 e 29 gennaio nella città nordamericana. Si tratta di una grande occasione per le imprese del settore moda, e non a caso sono pronte a volare in Canada anche alcune importanti rappresentanze di categoria del mondo artigiano legate al tessile.

Grande attenzione sarà dedicata, naturalmente, a un tema di stretta attualità come il CETA, l’accordo di libero scambio sul quale molte imprese ripongono le loro speranze per far crescere l’export, specialmente dopo i muri alzati dagli Stati Uniti con i dazi sulle importazioni di prodotti UE.

Già la sola attuazione provvisoria del CETA ha consentito all’Italia e alle sue imprese di esportare in Canada un valore aggiunto di prodotti pari a 438 milioni di euro: a dimostrazione dell’interesse che è in grado di riscuotere il nostro Paese, settimo al mondo per export e quinto per avanzo commerciale, e di come l’apertura dei mercati possa fare la differenza. Per questo ora si attende la ratifica definitiva dell’accordo.

Questi i principali brand che saranno presenti a Toronto: Artico, Ave Caprice, Bovina, Colb, Daniele Callegari, Flò Sophie, Giulia Brunetti, Landi Fancy, Luca Della Lama, Martylò, Mod.E, Mori Castello, Rosanna Pellegrini, Roberta Gandolfi, Rossomenta, Suprema e Zerosettanta Studio.

La promozione dei prodotti italiani sarà rafforzata da un seminario sulle tematiche del made in Italy e la sua stretta connessione alla sostenibilità: i lavori saranno aperti da Antonio Franceschini, responsabile Nazionale CNA Federmoda e poi sviluppati da Roberto Corbelli, specializzato in ricerca e analisi delle tendenze e Presidente del Consorzio Moda in Italy.

All’evento sarà presente anche il Sottosegretario agli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale, Ivan Scalfarotto, accompagnato dall’Ambasciatore d’Italia in Canada, Claudio Taffuri, e dal Direttore ICE Toronto, Matteo Picariello.

Ultime news

New Statesman: il summit dedicato al Fintech

0
La quarta edizione del New Statesman Fintech Summit torna il 2-3 novembre 2021 al The Nobu Portman Square di Londra, con la partnership di...

Conto alla rovescia per Zoomark International 2021

0
ZOOMARK INTERNATIONAL torna in presenza dal 10 al 12 novembre 2021: la business community della pet industry potrà incontrarsi, a Bologna, per l’unico grande...

Medaweek Barcelona 2021: un futuro in comune

0
Medaweek Barcelona, la settimana dei leader economici del Mediterraneo, torna in presenza da Casa Llotja de Mar e online dal 17 al 19 Novembre...

TuttoFood 2021 in presenza a Milano dal 22 al 26 ottobre

0
Lavorare nel Food & Beverage è un fatto di passione, non solo di business. Aromi, sapori, texture – e packaging sempre più curati –...

UE-USA: nuovo fronte comune per competere contro la Cina

0
Si è tenuto alla fine di settembre a Pittsburgh, in Pennsylvania, l'incontro inaugurale del Trade and Technology Council (TTC), un forum che unisce Stati...
spot_img

Economia

Conto alla rovescia per Zoomark International 2021

ZOOMARK INTERNATIONAL torna in presenza dal 10 al 12 novembre 2021: la business community della pet industry potrà incontrarsi,...

TuttoFood 2021 in presenza a Milano dal 22 al 26 ottobre

Lavorare nel Food & Beverage è un fatto di passione, non solo di business. Aromi, sapori, texture – e...

UE-USA: nuovo fronte comune per competere contro la Cina

Si è tenuto alla fine di settembre a Pittsburgh, in Pennsylvania, l'incontro inaugurale del Trade and Technology Council (TTC),...

Investire in Catalogna: il webinar gratuito

Il workshop online gratuito rivolto alle aziende italiane interessate ai settori Life Sciences e IT/Digital
- Advertisement -spot_img