27.5 C
Rome
lunedì, Agosto 8, 2022
spot_img

Imprese in crisi: in arrivo l’invito alla composizione negoziata

Dal 15 Luglio in vigore il nuovo Codice della Crisi d'Impresa

-

- Advertisment -

Entrerà in vigore il prossimo 15 Luglio il Codice della Crisi d’impresa e dell’insolvenza, per il quale sono stati fissati di recente i tetti di debito contributivo e fiscale sopra i quali le imprese con pendenze contributive verso Inps e Inail, e tributarie nei confronti del Fisco, riceveranno nuove segnalazioni di pre-allerta e saranno invitate a utilizzare il nuovo istituto della composizione negoziata.

La segnalazione arriverà all’imprenditore, all’organo di controllo e, se presente, al collegio sindacale.

Per quanto riguarda i debiti INPS e INAIL, sono previste soglie diverse a seconda della presenza o meno di dipendenti.

  • Per imprese con lavoratori, la soglia è il l 30% dei contributi dovuti l’anno precedente, con un minimo di 15 mila euro.
  • Per le imprese senza dipendenti, la soglia è invece di 5 mila euro.

Per le imprese che rientrano in queste soglie l’allerta scatta con un ritardo di pagamento superiore ai 90 giorni.

Vi sono poi le somme dovute all’Agenzia delle Entrate:

  • per debiti IVA rileva una pendenza superiore a 5 mila euro;
  • per le altre tasse, i tetti variano in base alle dimensioni e tipologia dell’impresa:
    • imprese individuali: 100 mila euro,
    • società di persone: 200 mila euro,
    • altre società: 500 mila euro.

In generale, oltre alle situazioni che fanno scattare l’allerta e l’invito alla composizione negoziata individuate nel DL approvato dal Governo, al comma 4 dell’articolo 3 del Codice della crisi d’impresa e d’insolvenza sono individuate altre tre tipologie di situazioni a rischio: retribuzioni non pagate oltre il 50% da oltre 30 trenta giorni; insoluti verso fornitori da 90 giorni se di importo superiore ai debiti non scaduti; esposizioni bancarie e finanziarie scadute da 60 giorni ed esposizioni debitorie di cui all’articolo 25-novies, comma 1 del Ccii.

Le imprese che riceveranno una segnalazione di allerta dovranno mettere in pratica le seguenti azioni:

  • adottare misure di controllo degli squilibri reddituali, patrimoniali o finanziari;
  • prevede indici di sostenibilità dei debiti per i sei mesi successivi;
  • tracciare prospettive di continuità aziendale per l’esercizio in corso o i sei mesi successivi;
  • delineare indici di sostenibilità degli oneri d’indebitamento con flussi di cassa,
  • garantire l’adeguatezza dei mezzi propri rispetto a quelli di terzi, evitando ritardi nei pagamenti reiterati e significativi.
Scopri l'offertaMedia partner

Ultime news

blockchain IA

Blockchain e intelligenza artificiale: da settembre gli incentivi

E’ stato pubblicato dal Ministero dello sviluppo economico il decreto che rende note le modalità e i termini di presentazione delle domande per richiedere...
pagamenti fornitori

Nel 2021 lo Stato “risparmia” 5,2 miliardi non pagando i fornitori

Nel 2021 l’Amministrazione centrale dello Stato ha ricevuto dai propri fornitori 3.657.000 fatture per un importo complessivo pari a 18 miliardi di euro. Ne...
Crisi d'impresa - Imprese del Sud

Allerta del fisco per la crisi d’impresa. In arrivo novità dal D.L. Concorrenza.

Previste nuove soglie per le segnalazioni della crisi d'impresa da parte di Agenzia delle Entrate. Il Governo tenta di arginare la protesta.
pnrr

Gli obiettivi del PNRR per le imprese raggiunti nei primi 6 mesi

Con l’attuazione degli investimenti per gli IPCEI, Venture capital e i Contratti di sviluppo per le filiere produttive, le batterie e rinnovabili, il Ministero...
incentivi

Incentivi alle imprese: cosa non funziona e il piano di riordino

Il Consiglio dei ministri ha approvato in via definitiva il testo di un disegno di legge delega collegato alla Legge di Bilancio, che ha...
spot_img

Economia

Blockchain e intelligenza artificiale: da settembre gli incentivi

E’ stato pubblicato dal Ministero dello sviluppo economico il decreto che rende note le modalità e i termini di...

Allerta del fisco per la crisi d’impresa. In arrivo novità dal D.L. Concorrenza.

Previste nuove soglie per le segnalazioni della crisi d'impresa da parte di Agenzia delle Entrate. Il Governo tenta di arginare la protesta.

Gli obiettivi del PNRR per le imprese raggiunti nei primi 6 mesi

Con l’attuazione degli investimenti per gli IPCEI, Venture capital e i Contratti di sviluppo per le filiere produttive, le...

Biodiversa +: il bando per la tutela di biodiversità ed ecosistemi

In arrivo a settembre il secondo bando di Biodiversa +, la partnership europea co-finanziata per la ricerca sulla diversità, la tutela degli...
- Advertisement -spot_img