19.8 C
Rome
lunedì, Agosto 2, 2021
spot_imgspot_img

Il mediatore merceologico nella filiera agroalimentare

-

- Advertisment -

Il mediatore merceologico come soggetto di primaria importanza nel contesto della mediazione, soprattutto nell’ambito agroalimentare, grazie alla conoscenza approfondita del tessuto produttivo dell’intero territorio nazionale, e come figura centrale per decidere sul futuro di un prodotto o scegliere quale varietà di un determinato prodotto agricolo sarà più facile vendere o trovare.

È questo il tema conduttore del 1° Convegno nazionale Fimaa (Federazione italiana mediatori agenti d’affari, aderente a Confcommercio-Imprese per l’Italia) sulla Mediazione merceologica, in programma a Bari venerdì 31 gennaio 2019, dalle ore 10.00 alle ore 13.00, nella cornice di Villa Romanazzi Carducci (via Giuseppe Capruzzi, 326).

L’evento vedrà i saluti istituzionali del presidente nazionale Fimaa Santino Taverna,dell’assessore regionale attività produttive Cosimo Borraccino, del presidente della Camera di Commercio di Bari Alessandro Ambrosi, del presidente Fimaa Bari Gigi Foresio, del componente di giunta nazionale Fimaa Pasquale Di Santo,del coordinatore della consulta nazionale mediatori merceologici Fimaa Massimo Gregori e gli interventi del presidente Confagricoltura Bari Michele Lacenere, del presidente dell’Associazione dei produttori ed esportatori ortofrutticoli (Apeo) Giacomo Suglia, del coordinatore nazionale Comitato Uva da tavola Ortofrutta Italia Donato Fanelli, del consulente legale nazionale Fimaa Daniele Mammani e del responsabile comparto imprese Credipass Luigi Russo.

Modererà il convegno l’avvocato Claudia Bellani.

Mediatori Merceologici – CHI SONO: Il mediatore merceologico è colui che mette in relazione due o più parti per la conclusione di un affare concernente merci, derrate o bestiame, senza essere legato ad alcuna di esse da rapporti di dipendenza, collaborazione o rappresentanza.

A proposito di Fimaa

www.fimaa.it – Fimaa – Federazione Italiana Mediatori Agenti d’Affari, aderente a Confcommercio-Imprese per l’Italia – è la più antica e grande Associazione del settore dell’intermediazione in Italia, con oltre 12mila imprese associate e più di 40mila addetti. La Federazione rappresenta tutto il comparto della Mediazione: Agenti Immobiliari, Mediatori Merceologici, Mediatori Creditizi, Agenti in Attività Finanziaria, Agenti di servizi vari ed opera in Italia e in Europa per la loro tutela sindacale e crescita professionale. Fimaa-Confcommercio attraverso il dialogo con le Istituzioni è protagonista di tutte le principali normative che regolamentano il settore dell’intermediazione.

Ultime news

L’appello di UNCI Agroalimentare: “Salviamo la pesca a strascico”

I danni ambientali, il depauperamento delle acque, le compromissioni degli habitat marini, l’alterazione delle biodiversità e lo sfruttamento degli stock ittici hanno un colpevole:...

TruBlo: finanziamenti per sviluppo software e blockchain

0
È stata lanciata la seconda open call del progetto TruBlo, parte dell'iniziativa NGI (Next Generation Internet), che ha l'obiettivo di fornire finanziamenti iniziali per...

Una nuova visione per il turismo europeo green e digitale

0
La competitività del settore è strettamente legata alla sua sostenibilità poiché la qualità delle destinazioni turistiche dipende fondamentalmente dal loro ambiente naturale e dalla loro comunità locale.

Illegittimo il recupero non fondato su gravi incongruenze

0
Risulta illegittimo un recupero fiscale che non sia fondato su gravi incongruenze, le quali devono considerare la storia del contribuente e l'andamento del mercato...

I nuovi bandi Horizon tra spazio, verde e digitalizzazione

0
L’edizione di quest'anno è stata particolarmente importante poiché ha segnato ufficialmente l’avvio di Horizon Europe, il Programma quadro per la R&I europea per il settennio 2021-2027.
spot_img

Economia

TruBlo: finanziamenti per sviluppo software e blockchain

È stata lanciata la seconda open call del progetto TruBlo, parte dell'iniziativa NGI (Next Generation Internet), che ha l'obiettivo...

Una nuova visione per il turismo europeo green e digitale

La competitività del settore è strettamente legata alla sua sostenibilità poiché la qualità delle destinazioni turistiche dipende fondamentalmente dal loro ambiente naturale e dalla loro comunità locale.

I nuovi bandi Horizon tra spazio, verde e digitalizzazione

L’edizione di quest'anno è stata particolarmente importante poiché ha segnato ufficialmente l’avvio di Horizon Europe, il Programma quadro per la R&I europea per il settennio 2021-2027.

Appalti pubblici: l’UE invita alla rivoluzione

La Commissione europea ha proposto un documento di orientamento che illustra gli aspetti che gli acquirenti pubblici dovrebbero conoscere...
- Advertisement -spot_img