20 C
Rome
martedì, Settembre 28, 2021
spot_imgspot_img

I nuovi bandi Horizon tra spazio, verde e digitalizzazione

L’edizione di quest'anno ha segnato ufficialmente l’avvio del Programma quadro per la R&I europea nel periodo 2021-2027.

-

- Advertisment -

Sono scattati a giugno, alla vigilia degli European Research and Innovation Days, i termini per partecipare ai nuovi bandi Horizon che finanziano progetti di ricerca, sviluppo e innovazione in diversi settori: dall’agricoltura alla sanità, dai trasporti alle imprese culturali e creative. Con la presentazione delle 16 call del work programme 2021-2022 del cluster 4, dedicato alla digital transition e allo sviluppo delle nuove tecnologie digitali, dall’intelligenza artificiale al cloud molta attenzione viene posta sulle novità in tema di digitale, industria e spazio. Il programma di lavoro o work programme di Horizon Europe è il documento con il quale l’Unione europea delinea obiettivi e aree tematiche specifiche del programma per il biennio 2021-2022.

Horizon Europe è il programma di ricerca e innovazione dell’UE da 95.5 miliardi di euro per il 2021-2027, il successore di Horizon 2020. Si basa sul piano strategico adottato a marzo 2021 che stabilisce le priorità di ricerca e innovazione dell’UE per il 2021-2024. La maggior parte dei finanziamenti è assegnata sulla base di call for proposals, stabiliti nei vari work programme. In linea con NextGenerationEU, contribuirà a costruire un’Europa post-coronavirus che non sia solo più verde e digitale, ma anche più resiliente per le sfide attuali e future, tramite la modernizzazione dei sistemi sanitari e il miglioramento della capacità di ricerca.

E’ possibile monitorare e controllare i collegamenti ai programmi di lavoro dei singoli Cluster:

  1. Health Cluster 1 – Programma di lavoro (le prime call dal 22 giugno 2021 al 21 settembre 2021);
  2. Culture, creativity and inclusive society Cluster 2 – Programma di lavoro (le prime call dal 22 giugno 2021 al 7 ottobre 2021);
  3. Civil Security for Society Cluster 3 – Programma di lavoro (Le prime call dal 30 giugno 2021 al 23 novembre 2021;
  4. Digital, Industry and Space Cluster 4 – Programma di lavoro(le prime call dal 22 giugno 2021 al 23 settembre 2021);
  5. Climate, Energy and Mobility Cluster 5 – Programma di lavoro (le prime call dal 24 giugno 2021 al 14 settembre 2021);
  6. Food, Bioeconomy, Natural Resources, Agriculture and Environment Cluster 6 – Programma di lavoro (le prime call dal 22 giugno 2021 al 6 ottobre 2021).

In occasione dei programmi dei lavori, particolarmente importanti sono state le giornate, in formato interamente virtuale, del 23 e 24 giugno 2021.  Le Giornate europee della ricerca e dell’innovazione, gli R&I Days, hanno raccolto stakeholder, europei e non, ricercatori, imprenditori, innovatori e cittadini, per discutere sul presente e sul futuro della ricerca e dell’innovazione in Europa. L’edizione di quest’anno è stata particolarmente importante poiché ha segnato ufficialmente l’avvio di Horizon Europe, il Programma quadro per la R&I europea per il settennio 2021-2027, oltre che un momento decisivo per rilanciare e rafforzare lo Spazio europeo della ricerca (ERA) e mettere l’accento sulle priorità scaturite dalla pandemia, come il ruolo centrale della cooperazione e della doppia transizione verde e digitale.

La Commissione europea ha organizzato per l’edizione 2021 degli R&I Days alcuni workshop dedicati alle novità di Horizon Europe. Il programma ha visto importanti sessioni sui partenariati europei, sul New European Bauhaus, sulle iniziative per università e centri di ricerca, sulle nuove proposte di R&I in campo sanitario, su ricerca in ambito green e digitalizzazione.

Partecipa ai bandi con il supporto di Euromed International Trade! Per maggiori informazioni o richieste di consulenze compila il seguente form.

spot_imgspot_img
Domenico Letizia
Giornalista.
- Media partner -Media partner

Ultime news

DigiCirc: il bando per l’innovazione nell’economia circolare

0
È aperto un nuovo bando del progetto DigiCirc, finanziato dal programma Horizon 2020, che selezionerà almeno 15 consorzi di PMI e startup sviluppatrici di...

Grano duro: prezzi alle stelle dopo il caldo record

0
E' giunta al termine un'estate calda, anche sul fronte dei prezzi del grano duro, in quanto caratterizzata dal rischio costante di una fiammata dei...

Ismea diventa banca dell’agroalimentare

0
È stato lanciato in occasione del Macfrut di Rimini il nuovo strumento finanziario messo a punto dall'Ismea, l'istituto vigilato dal dicastero delle politiche agricole,...

Idrogeno verde: investimenti in Scandinavia, Cina e Australia

0
L'idrogeno verde continua a farsi strada, con notizie di progetti e investimenti massicci che arrivano un po' da tutto il mondo. Ecco alcune delle...

Formazione professionale e tecnologie 4.0: le nuove opportunità

Il tax credit per la formazione professionale è stato introdotto dal decreto Sostegni bis, convertito dalla legge e in vigore dal 25 luglio.
spot_img

Economia

DigiCirc: il bando per l’innovazione nell’economia circolare

È aperto un nuovo bando del progetto DigiCirc, finanziato dal programma Horizon 2020, che selezionerà almeno 15 consorzi di...

Grano duro: prezzi alle stelle dopo il caldo record

E' giunta al termine un'estate calda, anche sul fronte dei prezzi del grano duro, in quanto caratterizzata dal rischio...

Formazione professionale e tecnologie 4.0: le nuove opportunità

Il tax credit per la formazione professionale è stato introdotto dal decreto Sostegni bis, convertito dalla legge e in vigore dal 25 luglio.

Rinnovato il sostegno per le società cooperative

Il Governo italiano ha rinnovato di recente un apposito regime di aiuto finalizzato a promuovere la nascita e lo...
- Advertisement -spot_img