8 C
Rome
giovedì, Febbraio 29, 2024
spot_imgspot_img

Il Canada investe 550 milioni per supportare l’industria aerospaziale

L'annuncio del primo ministro Justin Trudeau

-

- Advertisment -

Il Canada e il Quebec sono pronti a spendere 693 milioni di dollari canadesi (550 milioni di dollari) su progetti aerospaziali che abbatteranno le emissioni di carbonio: lo ha annunciato il primo ministro Justin Trudeau.

La somma annunciata sarà distribuita tra lo specialista della formazione high-tech CAE Inc, l’unità canadese del produttore di motori statunitense Pratt & Whitney, e Textron, la società madre di Bell Helicopter.

Sommando le spese interne di queste società, l’investimento salirà a oltre 1,8 miliardi di dollari canadesi.

Nel corso di un recente intervento a Montreal, Trudeau ha stimato che lo stanziamento creerà o manterrà 12.000 posti di lavoro nella provincia del Quebec.

La conferma dell’impegno è arrivata dopo che l’agenzia Reuters ha riferito che il Canada avrebbe “co-investito” con Pratt per portare un motore turboprop ibrido al primo volo come parte di un più ampio finanziamento aerospaziale.

Visita il portale Exportiamo in Canada

C’è oggi una forte competizione globale per vedere chi svilupperà il prossimo aereo più pulito o la prossima tecnologia che rivoluzionerà il settore“, ha affermato Trudeau ai giornalisti.

Il ministro canadese dell’innovazione François-Philippe Champagne ha affermato che il governo federale sta discutendo con altre aziende che operano nel Quebec, hub aerospaziale del paese, tra cui l’europea Airbus SE e Bombardier Inc, per progetti di cooperazione futura mirati a far diventare il Canada un Paese apripista a livello internazionale nelle tecnologie aerospaziali ecosostenibili.

Il ministro ha infine confermato che i nuovi investimenti sono in piena linea con le regole commerciali internazionali: un punto fondamentale, vista la forte competizione internazionale tra compagnie di costruzione di velivoli che coinvolge, oltre allo stesso Canada, anche gli Stati Uniti, l’Europa e il Brasile.

Caterina Passariello
Caterina Passariello
Direttore della Mediterranean Academy of Culture, Technology and Trade di Malta. Consulente aziendale e project manager con specializzazione nei processi di internazionalizzazione delle aziende collabora con la rete Malta Business. Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale, con una Tesi su come cambia il tracciamento della filiera con Blockchain, con particolare attenzione alla Filiera Agroalimentare. Interessato a internazionalizzazione, blockchain, dlt, smart contract.
Scopri l'offertaMedia partner

Iscriviti alla nostra newsletter

Ultime news

EIC Accelerator 2024 - Imprese del Sud

EIC Accelerator: i bandi del programma di lavoro 2024 a sostegno di start-up e...

0
EIC Accelerator sostiene le aziende nello sviluppo di innovazioni ad alto impatto, con il potenziale di creare nuovi mercati o ampliare quelli esistenti.
Fiscalità internazionale controllate estere - Imprese del sud

Fiscalità internazionale e impatto del Decreto Legislativo n. 209 sulle società controllate estere

Analizziamo le nuove disposizioni legislative e il loro impatto sulla fiscalità internazionale e sulle strategie fiscali delle multinazionali.
Bandi Prima 2024 - Imprese del Sud

Aperte le nuove call PRIMA per progetti di ricerca e innovazione nel Mediterraneo

0
I bandi Prima mirano ad affrontare gli obiettivi strategici di ricerca e innovazione e a contribuire alla sostenibilità del Mediterraneo
Europa Digitale - Abilità digitali - Imprese del Sud

Europa Digitale: annunciate le call 2024, sulle abilità digitali

0
Scade il 21 marzo 2024, il quinto round di call del programma Europa Digitale incentrate sulle abilità digitali avanzate.
Erasmus+ bando 2024 politiche europee - Imprese del Sud

Erasmus+: bando 2024 per sperimentazioni di politiche europee

0
Istruzione digitale, istruzione e formazione professionali, istruzione degli adulti, istruzione scolastica, micro-credenziali, istruzione superiore, saranno i topic al centro del bando Erasmus+ con scadenza 4 Giugno 2024.
spot_img

Economia

EIC Accelerator: i bandi del programma di lavoro 2024 a sostegno di start-up e piccole e medie imprese

EIC Accelerator sostiene le aziende nello sviluppo di innovazioni ad alto impatto, con il potenziale di creare nuovi mercati o ampliare quelli esistenti.

Fiscalità internazionale e impatto del Decreto Legislativo n. 209 sulle società controllate estere

Analizziamo le nuove disposizioni legislative e il loro impatto sulla fiscalità internazionale e sulle strategie fiscali delle multinazionali.

Aperte le nuove call PRIMA per progetti di ricerca e innovazione nel Mediterraneo

I bandi Prima mirano ad affrontare gli obiettivi strategici di ricerca e innovazione e a contribuire alla sostenibilità del Mediterraneo

Europa Digitale: annunciate le call 2024, sulle abilità digitali

Scade il 21 marzo 2024, il quinto round di call del programma Europa Digitale incentrate sulle abilità digitali avanzate.
- Advertisement -spot_img