22.4 C
Rome
lunedì, Luglio 4, 2022
spot_img

Grimaldi vira su Malta dopo la Brexit

Il gruppo chiude il 2020 con risultati positivi nonostante la pandemia

-

- Advertisment -

Il gruppo navale Grimaldi, specializzato nel trasporto di merci e passeggeri sulle Autostrade del mare, con navi ro-ro (per i rotabili) e cruise ferry, risponde alla Brexit rafforzando la sua presenza a Malta con il cambio di bandiera di alcune navi e l’introduzione di nuove unità.

A seguito della Brexit, Atlantic Container Line, del gruppo napoletano, ha cambiato bandiera passando da quella del Regno Unito a quella maltese. Nove le navi coinvolte, a cui dovrebbe aggiungersene un’altra nei prossimi mesi. Si tratta di una delle compagnie con-ro più grandi esistenti, che gestisce servizi di linea tra i porti del Nord Europea e del Nord America, trasportando rotabili e container.

Un’altra società del gruppo Grimaldi, Malta Motorways of the Sea, ha acquistato due nuove navi, Eurocargo Catania ed Eurocargo Sicilia. Si tratta di una compagnia marittima con sede a La Valletta che ora conta – con l’arrivo delle ultime due – su una flotta di sei navi ro-ro che collegano l’isola del Mediterraneo con Genova, Livorno, Salerno e Catania, tramite un contratto di servizio pubblico stipulato col governo maltese.

Il gruppo Grimaldi, intanto, ha chiuso il 2020 con risultati positivi, nonostante il Covid abbia causato una contrazione del fatturato. La compagnia oggi conta 16mila dipendenti nel mondo, con circa 130 navi di cui 120 di proprietà, gestisce 22 terminal portuali in 12 Paesi e controlla sei compagnie marittime.

Grazie alle nostre eco-ship e per effetto anche della riduzione del costo del carburante – ha spiegato in un’intervista al Sole 24 Ore Emanuele Grimaldi, al vertice del gruppo insieme al fratello Gianluca – nell’anno difficilissimo del Covid abbiamo dimostrato di essere resilienti. Abbiamo perso passeggeri e traffico di auto e subito una contrazione del fatturato di 400 milioni, passando da 3,15 miliardi a 2,76. Ma abbiamo totalizzato 270 milioni di profitti. Inoltre stiamo proseguendo il rinnovo della flotta, in ottica green“.

spot_imgspot_img
Giovanni Guarise
Giovanni Guarise
Giornalista professionista dal 2010. Nel corso degli anni da freelance ha dedicato particolare attenzione al mondo della Piccola e Media Impresa con approfondimenti, focus e attività di comunicazione.
Scopri l'offertaMedia partner

Ultime news

esportazione

Non imponibilità: i documenti per dimostrare l’esportazione

In tema di esportazioni al di fuori del territorio dell'UE, ai fini della fruizione del regime di non imponibilità, la destinazione dei beni all’esportazione...
turismo

Turismo, il bando RESETTING per Pmi digitali e sostenibili

Sul portale Funding&Tender opportunities è stato pubblicato il bando RESETTING, per il rilancio del turismo sostenibile e intelligente europeo attraverso la digitalizzazione e l’innovazione. Il...
brevetti

Protezione brevetti: il 50% dei proventi resta all’inventore

Un intervento organico a tutela della proprietà industriale che punta a rafforzare la competitività tecnologica e digitale delle imprese e dei centri di ricerca nazionali...

Nuovo bonus per le imprese agricole e agroalimentari

Pronte le regole per fruire del nuovo bonus previsto per il settore dell’agricoltura italiana, ilcredito d’imposta diretto a supportare le reti di imprese agricole...
imprese servizi

Cresce il fatturato delle imprese di servizi

Nel primo trimestre 2022 l’indice destagionalizzato del fatturato dei servizi cresce del 2,8% rispetto al trimestre precedente; l’indice generale grezzo registra un aumento, in...
spot_img

Economia

Turismo, il bando RESETTING per Pmi digitali e sostenibili

Sul portale Funding&Tender opportunities è stato pubblicato il bando RESETTING, per il rilancio del turismo sostenibile e intelligente europeo...

Nuovo bonus per le imprese agricole e agroalimentari

Pronte le regole per fruire del nuovo bonus previsto per il settore dell’agricoltura italiana, ilcredito d’imposta diretto a supportare...

C’è l’accordo: Germania verso la ratifica del CETA

I tre partiti della coalizione di governo in Germania si sono accordati giovedì scorso per ratificare l'accordo di libero...

Fondo Sviluppo e Coesione 2021-2027: le aree tematiche

La programmazione del ciclo 2021-2027 del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (leggi che cos'è) giunge in una...
- Advertisement -spot_img