8.6 C
Rome
martedì, Dicembre 6, 2022
spot_imgspot_img

Belt&Road: l’evento B2B per incontrare la Cina

Partecipa con noi al più grande evento italiano dedicato alla Nuova Via della Seta

-

- Advertisment -

Euromed International Trade, partner commerciale dell’Istituto Italiano OBOR, in collaborazione con Malta Business ed il portale web Exportiamoincina.com, presenta l’edizione 2021 della Belt&Road Exhibition, il più grande evento italiano dedicato alla Nuova Via della Seta (BRI), la strategia promossa dalla Cina per rafforzare gli scambi commerciali con i Paesi dell’Eurasia.

L’evento, per quest’anno programmato in versione digitale dal 12 al 15 Aprile 2021, offre alle imprese interessate al mercato cinese una grande opportunità di visibilità e nuovi contatti attraverso conferenze, workshop, aree espositive virtuali, incontri B2B altre iniziative legate alle opportunità di business tra Italia e Cina.

La Belt&Road rappresenta quindi un network competitivo per la creazione di sbocchi commerciali​ sul più vasto mercato del mondo, al 9° posto come destinazione per l’export italiano, con la garanzia di 32 organizzazioni partner in Italia e 17 in Cina, e collegamenti con le sedi operative di queste ultime a Pechino, Shanghai, Hohhot, Chongquin, Xi’An.

La partecipazione delle imprese prevede tre pacchetti (basic, standard e premium) a seconda dei servizi scelti tra stand virtuale, incontri B2B, presentazione di progetti e di opportunità. La lingua ufficiale di ogni incontro B2B è l’inglese; tuttavia, su richiesta degli interlocutori, è possibile usufruire di un servizio di traduzione simultanea e interpretariato offerto, a pagamento, dal nostro partner Istituto OBOR.

Giovanni Guarise
Giovanni Guarise
Giornalista professionista dal 2010. Nel corso degli anni da freelance ha dedicato particolare attenzione al mondo della Piccola e Media Impresa con approfondimenti, focus e attività di comunicazione.
Scopri l'offertaMedia partner

Ultime news

Parlamento tedesco vota per ratifica CETA

Il parlamento tedesco ha votato per ratificare il CETA

La comunità del Ceta Business Network accoglie con favore la scelta del parlamento tedesco e chiede una maggiore diffusione dell'accordo tra le PMI.
Affidamenti diretti centrali commitenza imprese del sud

Affidamenti diretti. Ridotto a 150 mila euro l’obbligo di gara

Il decreto legge aiuti quater, approvato nei giorni scorsi dal consiglio dei ministri, riduce l'ambito di attuazione della norma del dl 32/2019 che appariva...
Marchi collettivi made in italy imprese del sud

Incentivi per i marchi collettivi made in Italy

Con decreto del 3 ottobre 2022 il ministero delle imprese e del made in Italy, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 269 del 17/11/2022, ho...
Garante Privacy stop utilizzo dati massivi

Garante Privacy: Stop a uso massiccio dei dati fiscali

No del Garante privacy all’utilizzo massivo per le analisi del rischio di evasione per elevato rischio di utilizzo di dati non esatti.
Accordo ceta 36% aumento esportazioni imprese del sud

L’accordo CETA, contestato dall’Italia, aumenta le esportazioni del 36%

Nessuno dei governi italiani che si sono succeduti negli ultimi cinque anni ha ratificato il Ceta, l'accordo di libero scambio tra Unione Europea e...
spot_img

Economia

Il parlamento tedesco ha votato per ratificare il CETA

La comunità del Ceta Business Network accoglie con favore la scelta del parlamento tedesco e chiede una maggiore diffusione dell'accordo tra le PMI.

Affidamenti diretti. Ridotto a 150 mila euro l’obbligo di gara

Il decreto legge aiuti quater, approvato nei giorni scorsi dal consiglio dei ministri, riduce l'ambito di attuazione della norma...

Incentivi per i marchi collettivi made in Italy

Con decreto del 3 ottobre 2022 il ministero delle imprese e del made in Italy, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale...

L’accordo CETA, contestato dall’Italia, aumenta le esportazioni del 36%

Nessuno dei governi italiani che si sono succeduti negli ultimi cinque anni ha ratificato il Ceta, l'accordo di libero...
- Advertisement -spot_img