18.8 C
Rome
lunedì, Maggio 16, 2022
spot_imgspot_img

Uso distorto dei tirocini: la stretta del Governo

La legge di bilancio prevede sanzioni fino a 6 mila euro per eventuali abusi da parte dell'azienda

-

- Advertisment -
La Legge di Bilancio 2022 ha introdotto una stretta all’uso dei tirocini al posto delle regolari assunzioni: per le imprese sono in arrivo sanzioni pesanti, fino a 6 mila euro.

La legge ha anzitutto definito con chiarezza la distinzione tra tirocini curriculari, funzionali al conseguimento di un titolo di studio formalmente riconosciuto e strettamente legati all’alternanza scuola-lavoro, e tirocini extracurriculari, realizzati per favorire l’inserimento o il reinserimento nel mondo del lavoro di giovani disoccupati o inoccupati.

Sarà poi compito della Conferenza Stato-Regioni tracciare le linee guida condivise in materia di tirocini formativi e di orientamento, alle quali le singole Regioni, in ragione della loro competenza legislativa in materia di formazione professionale, dovranno fare riferimento.

Resta comunque il presupposto che il tirocinio non costituisce rapporto di lavoro e non può essere utilizzato in sostituzione di lavoro dipendente. Di seguito gli altri princìpi individuati dal legislatore per indirizzare la costituzione delle linee guida da parte della Conferenza Stato-Regioni:
– il tirocinio dovrà essere circoscritto ai soggetti con difficoltà di inclusione sociale;
– dovrà essere fissata una durata massima, comprensiva di eventuali rinnovi e proroghe;
– dovrà essere fissato un limite numerico di tirocini attivabili, in proporzione alle dimensioni dell’azienda;
– dovrà essere riconosciuta una congrua indennità di partecipazione a fronte di una partecipazione minima del tirocinante alla formazione prevista nel piano formativo individuale;
– dovranno essere definiti alcuni livelli essenziali di formazione e una certificazione delle competenze acquisite alla conclusione del tirocinio;
– dovranno essere definite forme e modalità di contingentamento, al fine di vincolare l’attivazione di nuovi tirocini all’assunzione di una quota minima di tirocinanti;
– dovranno essere previste azioni e interventi volti a prevenire e contrastare un uso distorto del tirocinio.
 
In questo ultimo caso sono previste sanzioni: in particolare, se il tirocinio dovesse essere svolto in modo fraudolento, e in particolar modo come sostituzione di un rapporto di lavoro, il soggetto ospitante sarà punito con una ammenda di 50,00 euro per ciascun tirocinante coinvolto e per ciascun giorno di tirocinio, ferma restando la possibilità, su domanda del tirocinante, di riconoscere la sussistenza di un rapporto di lavoro subordinato a partire dalla pronuncia giudiziale.
 
Inoltre, qualora il soggetto ospitante non dovesse erogare l’indennità di partecipazione, dell’importo previsto dalla legge regionale, dovrà essere fatto oggetto di una sanzione amministrativa il cui ammontare dovrà essere proporzionato alla gravità dell’illecito commesso, in misura variabile da un minimo di 1.000 euro ad un massimo di 6.000 euro.
 
Infine, nei confronti dei tirocinanti, il soggetto ospitante sarà tenuto a rispetta reintegralmente le disposizioni previste in materia di salute e sicurezza.
spot_imgspot_img
Giovanni Guarise
Giovanni Guarise
Giornalista professionista dal 2010. Nel corso degli anni da freelance ha dedicato particolare attenzione al mondo della Piccola e Media Impresa con approfondimenti, focus e attività di comunicazione.
Scopri l'offertaMedia partner

Ultime news

ceta business forum

CETA Business Forum: aperte le iscrizioni

Sono ufficialmente aperte le iscrizioni per il CETA BUSINESS FORUM, il primo grande evento di matching online rivolto alle aziende e ai professionisti che...
gas liquefatto

Crisi energetica: il Canada si candida a fornire l’Europa

L'invasione russa dell'Ucraina ha sconvolto lo scacchiere politico internazionale, con le conseguenze di questa guerra che arrivano fino al Canada. Secondo un sondaggio Ipsos...
HPC

Calcolo ad alte prestazioni (HPC): le sovvenzioni UE

Nel quadro del programma Europa Digitale la Commissione europea ha lanciato un invito a presentare proposte per sovvenzioni nel settore del calcolo ad alte...
sud italia

Verso Sud: il forum dedicato alla strategia europea per il Mediterraneo

Il 13 e 14 maggio a Sorrento si terrà la prima edizione del Forum 'Verso Sud: la strategia europea per una nuova stagione geopolitica, economica...
global seafood

Seafood Expo Global: “Opportunità colta dalle imprese italiane”

Si è conclusa con successo alla fine di Aprile la tre giorni del "Seafood Expo Global" di Barcellona. La manifestazione, che ogni anno rappresenta un...
spot_img

Economia

Calcolo ad alte prestazioni (HPC): le sovvenzioni UE

Nel quadro del programma Europa Digitale la Commissione europea ha lanciato un invito a presentare proposte per sovvenzioni nel...

Digitalizzazione Pmi: il nuovo bando DIH-World

Il progetto europeo DIH-World finanziato da Horizon 2020 ha lanciato il suo secondo bando aperto per esperimenti digitali a...

Costi di transazione per intermediari della finanza sociale: il nuovo bando

Nell’ambito della componente EaSI del FSE+ è stato pubblicato il bando “Costi di transazione a sostegno degli intermediari della...

Takeoff: il nuovo acceleratore per aerospazio e advanced hardware

Nasce alle OGR Torino Takeoff, il programma di accelerazione dedicato a startup che sviluppano soluzioni e servizi nei settori dell’aerospazio...
- Advertisement -spot_img