22.2 C
Rome
sabato, Luglio 24, 2021
spot_imgspot_img

UNCI Agroalimentare: terminato con successo il ciclo di corsi professionali dedicati al settore della pesca

Sette corsi in sette regioni Italiane per oltre 150 partecipanti

-

- Advertisment -

7 corsi in 7 regioni italiane. Oltre 150 partecipanti. 5 docenti esperti di settore. 56 ore di lezione “d’aula” di cui 48 in FAD e 8 in presenza. Questi alcuni dei numeri dei corsi proposti da UNCI Agroalimentare e attuati da TIME VISION SCARL, nell’ambito del Progetto 37/RBC/18 CUP J89E18000770007 MISURA 1.40 PO FEAMP 2014/2020 “Innovazione ed efficientamento dei sistemi produttivi per promuovere una pesca sostenibile attraverso la formazione degli addetti al settore”.
Tutti i corsi, tranne quello in regione Lazio, sono stati svolti con la modalità di formazione a distanza attraverso la piattaforma www.corsinrete.com e rivolti a:
– Pescatori appartenenti a cooperative e consorzi di pesca, organizzazioni di produttori e più in
generale l’intero ceto peschereccio;
– Operatori delle aziende ittiche del comparto commercializzazione, lavorazione e trasformazione,
distribuzione, vendita al dettaglio;
– Associazioni di consumatori.

È stato utilizzato un approccio partecipativo che ha permesso non solo di arricchire le conoscenze dei partecipanti e di fargli acquisire una maggiore consapevolezza in merito all’importanza della tematica, ma anche di ottenere gli strumenti necessari per poter coniugare le proprie competenze pregresse con le nuove informazioni acquisite, con l’obiettivo di modificare eventuali comportamenti non sostenibili a favore di pratiche sostenibili ma altrettanto efficaci.
A tutti i partecipanti al corso sarà rilasciato un attestato di partecipazione

Conservazione e protezione degli ecosistemi durante le attività di pesca, anche attraverso l’utilizzo di sistemi e/o dispositivi che evitino e prevengano catture accidentali di specie protette. La formazione è stata mirata anche al ripristino della biodiversità e alle modalità di gestione sostenibile delle risorse, in un’ottica di promozione della pesca sostenibile.

Comunicazione effettuata per il programma Misura 1.40 CUP J89E18000770007 del PO – FEAMP 2014/2020

Ultime news

European Partnership on Innovative SMEs: il bando per le PMI innovative

0
E' stato pubblicato il bando European Partnership on Innovative SMEs (HORIZON-EIE-2021-INNOVSMES-01) del Programma di lavoro 2021-2022 European Innovation Ecosystems di Horizon Europe. Il bando ha...

La Toscana e il Distretto tecnologico per l’innovazione del territorio

0
Una rete che connette già le Università di Pisa, Firenze e Siena, più 20 centri di ricerca e trasferimento tecnologico e oltre 140 aziende per un fatturato aggregato di 1.7 miliardi di euro.

La Germania investe sulle competenze legate alla Cina

La Germania intende raddoppiare i finanziamenti legati alla cooperazione con la Cina nei campi dell'istruzione superiore e della ricerca, nell'ambito di un più ampio...

Dal Canada 200 milioni per lo sviluppo dell’area ex Expo di Milano

0
Lendlease, gruppo internazionale del real estate, rigenerazione urbana e investimenti, annuncia l’accordo siglato con Canada Pension Plan Investment Board (CPP Investments) - organo indipendente...

Gelato italiano: la filiera conquista il Nord America

0
Tra macchine per la produzione e vetrine frigo, il 75% della produzione italiana di tecnologie professionali per le gelaterie esce dal Paese.
spot_img

Economia

European Partnership on Innovative SMEs: il bando per le PMI innovative

E' stato pubblicato il bando European Partnership on Innovative SMEs (HORIZON-EIE-2021-INNOVSMES-01) del Programma di lavoro 2021-2022 European Innovation Ecosystems...

Dal Canada 200 milioni per lo sviluppo dell’area ex Expo di Milano

Lendlease, gruppo internazionale del real estate, rigenerazione urbana e investimenti, annuncia l’accordo siglato con Canada Pension Plan Investment Board...

Gelato italiano: la filiera conquista il Nord America

Tra macchine per la produzione e vetrine frigo, il 75% della produzione italiana di tecnologie professionali per le gelaterie esce dal Paese.

35 miliardi persi in Europa con lo shopping online

Il commercio al dettaglio italiano perderà 3,7 miliardi di euro entro il 2025 a causa dello spostamento dei consumi...

Speciale InternazionalizzazioneRELATED
Scopri la nostra guida

- Advertisement -spot_img