25.6 C
Rome
martedì, Aprile 16, 2024
spot_imgspot_img

UNCI Agroalimentare: terminato con successo il ciclo di corsi professionali dedicati al settore della pesca

Sette corsi in sette regioni Italiane per oltre 150 partecipanti

-

- Advertisment -

7 corsi in 7 regioni italiane. Oltre 150 partecipanti. 5 docenti esperti di settore. 56 ore di lezione “d’aula” di cui 48 in FAD e 8 in presenza. Questi alcuni dei numeri dei corsi proposti da UNCI Agroalimentare e attuati da TIME VISION SCARL, nell’ambito del Progetto 37/RBC/18 CUP J89E18000770007 MISURA 1.40 PO FEAMP 2014/2020 “Innovazione ed efficientamento dei sistemi produttivi per promuovere una pesca sostenibile attraverso la formazione degli addetti al settore”.
Tutti i corsi, tranne quello in regione Lazio, sono stati svolti con la modalità di formazione a distanza attraverso la piattaforma www.corsinrete.com e rivolti a:
– Pescatori appartenenti a cooperative e consorzi di pesca, organizzazioni di produttori e più in
generale l’intero ceto peschereccio;
– Operatori delle aziende ittiche del comparto commercializzazione, lavorazione e trasformazione,
distribuzione, vendita al dettaglio;
– Associazioni di consumatori.

È stato utilizzato un approccio partecipativo che ha permesso non solo di arricchire le conoscenze dei partecipanti e di fargli acquisire una maggiore consapevolezza in merito all’importanza della tematica, ma anche di ottenere gli strumenti necessari per poter coniugare le proprie competenze pregresse con le nuove informazioni acquisite, con l’obiettivo di modificare eventuali comportamenti non sostenibili a favore di pratiche sostenibili ma altrettanto efficaci.
A tutti i partecipanti al corso sarà rilasciato un attestato di partecipazione

Conservazione e protezione degli ecosistemi durante le attività di pesca, anche attraverso l’utilizzo di sistemi e/o dispositivi che evitino e prevengano catture accidentali di specie protette. La formazione è stata mirata anche al ripristino della biodiversità e alle modalità di gestione sostenibile delle risorse, in un’ottica di promozione della pesca sostenibile.

Comunicazione effettuata per il programma Misura 1.40 CUP J89E18000770007 del PO – FEAMP 2014/2020

Ultime news

Assomalta - Apertura sede di Rappresentanza Napoli

ASSOMALTA rafforza il legame tra Italia e Malta con l’apertura di una sede di...

Tra gli obiettivi dell'associazione, quello di far diventare la nuova sede di Napoli, un hub operativo tra Italia e Malta, per rafforzare scambi commerciali e collaborazioni nel settore dello shipping e oltre.
Interreg Europe Cooperazione regionale 2024 - Imprese del Sud

Interreg Europe – Terzo bando per progetti di cooperazione regionale

0
Il bando sostiene progetti volti a migliorare l’attuazione delle politiche di sviluppo e la cooperazione regionale dei partner coinvolti.
Digital Service Act (DSA) 2024 - Imprese del Sud

Il Digital Service Act (DSA): verso un internet più sicuro e trasparente

Regolamentazione UE per un internet più sicuro. Scopri gli obblighi, la protezione degli utenti e gli impatti sulle big tech previsti nel DSA.
Diplomi facili nuove regole 2024 - Imprese del Sud

Diplomi facili. In arrivo le nuove Direttive.

Le nuove normative sul rilascio dei diplomi, imporranno limiti agli anni in uno, registro elettronico obbligatorio, regole per il sostegno e l'ammissione di docenti stranieri.
Interreg Euro-MED secondo bando 2024 - Imprese del Sud

Interreg Euro-MED: aperto il secondo bando 2024

Nel prossimo bando Interreg Euro-MED saranno finanziati progetti che contribuiscono alla transizione verde e digitale del territorio interessato dal programma
spot_img

Economia

ASSOMALTA rafforza il legame tra Italia e Malta con l’apertura di una sede di Rappresentanza a Napoli.

Tra gli obiettivi dell'associazione, quello di far diventare la nuova sede di Napoli, un hub operativo tra Italia e Malta, per rafforzare scambi commerciali e collaborazioni nel settore dello shipping e oltre.

Interreg Europe – Terzo bando per progetti di cooperazione regionale

Il bando sostiene progetti volti a migliorare l’attuazione delle politiche di sviluppo e la cooperazione regionale dei partner coinvolti.

Il Digital Service Act (DSA): verso un internet più sicuro e trasparente

Regolamentazione UE per un internet più sicuro. Scopri gli obblighi, la protezione degli utenti e gli impatti sulle big tech previsti nel DSA.

Interreg Euro-MED: aperto il secondo bando 2024

Nel prossimo bando Interreg Euro-MED saranno finanziati progetti che contribuiscono alla transizione verde e digitale del territorio interessato dal programma
- Advertisement -spot_img