7.6 C
Rome
venerdì, Febbraio 3, 2023
spot_imgspot_img

UE-USA: nuovo fronte comune per competere contro la Cina

A Pittsburgh l'incontro inaugurale del Trade and Technology Council

-

- Advertisment -

Si è tenuto alla fine di settembre a Pittsburgh, in Pennsylvania, l’incontro inaugurale del Trade and Technology Council (TTC), un forum che unisce Stati Uniti e Unione Europea (UE) nell’obiettivo dichiarato di instaurare una solida collaborazione per lo sviluppo delle nuove tecnologie. Ma ancora più importante è l’obiettivo non dichiarato, che si legge tra le righe del resoconto finale: contrastare il dominio della Cina sul fronte tecnologico.

All’incontro sono intervenuti, per la parte americana, il segretario di Stato Antony Blinken, la rappresentante per il commercio Katherine Tai e il segretario al commercio Gina Raimondo, mentre per la parte europea hanno raggiunto Pittsburgh i vicepresidenti esecutivi dell’UE Margrethe Vestager e Valdis Dombrovskis.

L’intelligenza artificiale, la crisi dei chip, la privacy digitale e la protezione dei diritti umani sono stati i temi al centro del primo vertice.

Un primo impegno comune assunto da USA e UE è stato quello di sviluppare e implementare sistemi di IA innovativi e affidabili, ma al contempo rispettosi dei diritti umani universali e dei valori democratici condivisi, vista la consapevolezza di come le tecnologie possano minacciare le libertà fondamentali se non vengono utilizzate in maniera responsabile.

Particolare attenzione è stata quindi rivolta alla carenza globale dei microchip che sta mettendo in grossa difficoltà, in particolare, l’automotive, un settore chiave per il rilancio economico dopo la crisi economica. Le previsioni parlano di un “buco” di produzione globale da oltre sette milioni di automobili e un minor fatturato per l’industria globale di 210 miliardi di dollari. 

In un quadro così delicato e preoccupante USA e UE si impegnano a costruire una partnership che miri al riequilibrio delle catene di approvvigionamento globali di semiconduttori “al fine di migliorare la sicurezza della supply chain e la capacità di progettare e produrre semiconduttori, in particolare quelli con capacità all’avanguardia”.

Le due potenze globali hanno poi condiviso – citando testualmente il documento finale – “un forte desiderio di guidare una trasformazione digitale che stimoli il commercio e gli investimenti, avvantaggi i lavoratori, protegga l’ambiente e il clima, rafforzando la nostra leadership tecnologica e industriale e stabilendo standard elevati a livello globale. Vogliamo stimolare l’innovazione e proteggere e promuove tecnologie emergenti”. E ancora: “Intendiamo cooperare per arginare efficacemente l’uso improprio della tecnologia, proteggere le nostre società dalla manipolazione e dall’interferenza delle informazioni, promuovere una connettività digitale internazionale sicura e sostenibile e supportare i difensori dei diritti umani”.

E infine il capitolo riguardante la Cina: Paese che mai viene citato, ma al quale si fa sempre riferimento parlando di “economie non di mercato“. Di fronte a queste USA e UE si dichiarano pronte a proteggere imprese, lavoratori e consumatori da ogni pratica di commercio sleale. La “guerra fredda” tecnologica e commerciale è aperta.

Giovanni Guarise
Giovanni Guarise
Giornalista professionista dal 2010. Nel corso degli anni da freelance ha dedicato particolare attenzione al mondo della Piccola e Media Impresa con approfondimenti, focus e attività di comunicazione.
Scopri l'offertaMedia partner

Iscriviti alla nostra newsletter

Ultime news

Crisi di impresa cartella nulla - Imprese del sud

Cartella nulla, se l’azienda ha avviato il procedimento della crisi d’impresa

Pretesa dell'Agenzia della riscossione per debiti fiscali ritenuta ridondante poiché i debiti sono già stati inclusi nell'accordo omologato della crisi d'Impresa.
Vino Canada Irlanda etichette salute imprese del sud

Vino: dopo l’Irlanda è il Canada a metterlo al bando.

Il Canadian Centre on Substance Use and Addiction (CCSA) del Canada ha pubblicato recentemente nuove linee guida sull'alcol, raccomandando di ridurre il consumo di...
Fondimpresa Abruzzo nuovo presidente

Fondimpresa Abruzzo. Luciano De Remigis nominato nuovo presdiente

Cambio ai vertici dell’Articolazione Abruzzese di Fondimpresa - Fondo interprofessionale per la formazione continua di Confindustria, Cgil, Cisl e Uil.
Direttiva sustainability reporting - Imprese del Sud

Entrata in vigore la direttiva Corporate Sustainability Reporting 

0
La nuova direttiva europea rivede, amplia e rafforza le norme introdotte inizialmente dalla direttiva sulla comunicazione di informazioni non finanziarie.
Smart working iscritto aire fisco

Fisco, iscritto AIRE. Conta la residenza.

Anche se iscritto AIRE, il contribuente paga le tasse, nel luogo di residenza effettiva.
spot_img

Economia

Vino: dopo l’Irlanda è il Canada a metterlo al bando.

Il Canadian Centre on Substance Use and Addiction (CCSA) del Canada ha pubblicato recentemente nuove linee guida sull'alcol, raccomandando...

Codice appalti: La revisione prezzi dei contratti “alla francese”

Il Parlamento discute la possibilità di introdurre un meccanismo di revisione prezzi "alla francese" obbligatorio per tutti i contratti in caso di eventi imprevedibili.

Marche: Stati generali dell’internazionalizzazione

Le Marche ospiteranno gli Stati Generali dell'Internalizzazione dal 16 al 19 giugno a Casale di Colli del Tronto (Ascoli Piceno).

Corte Suprema irlandese. La procedura di ratifica del CETA è incostituzionale

La Corte Suprema irlandese ha dichiarato che gli emendamenti sarebbero necessari per conferire ai tribunali irlandesi il potere di...
- Advertisement -spot_img