22.8 C
Rome
lunedì, Giugno 21, 2021
spot_imgspot_img

Sergio Passariello (Imprese del Sud) – Chiediamo le dimissioni dei vertici della CCIAA di Napoli.

-

- Advertisment -spot_img

“Siamo al paradosso e ci sentiamo truffati – dichiara Sergio Passariello Presidente di Imprese del Sud – la Camera di Commercio di Napoli continua nella sua gestione capestro e non garantisce i servizi essenziali alle Imprese partenopee, creando non pochi disagi e problemi al tessuto produttivo delle PMI napoletane”

Sono ormai migliaia le pratiche ancora inevase, – afferma Passariello – qualcuna anche arretrata di anni, e le Imprese Napoletane, obbligate ad informatizzarsi e pagare ulteriori costi per rivolgersi alle Agenzie di Affari e Commissioni, vedono le loro pratiche essere lavorate con grandi ritardi.

E’ il caso di un impresa della Provincia di Napoli, – racconta Passariello – che ha presentato una variazione di incarico, in data 20 luglio 2012 ed a tutt’oggi la pratica risulta inevasa. Le giustificazioni che arrivano dai funzionari camerali sono sempre le stesse “Abbiamo molti arretrati e non riusciamo a rispettare i tempi di lavorazione”.

Il problema è un altro, – conferma Passariello – mentre le imprese sono costrette a trasmettere tutto in formato digitale, in Camera di Commercio si continua a gestire l’intero processo in formato cartaceo, altrimenti non c’è altra spiegazione.

L’organico della CCIAA di Napoli, sembrerebbe in linea con le altre Strutture Camerali Nazionali e forse il disservizio è insito dell’incapacità gestionale di chi ha il compito di organizzare il personale?

Le Imprese del Sud, – afferma Passariello – ed in particolare quelle napoletane, gradirebbero che i  fondi disponibili per effettuare investimenti, siano utilizzati per migliorare i servizi alle Imprese e non utilizzati per operazioni societarie che nulla hanno a che vedere con la mission dell’Ente Camerale come la famosissima American’s Cup.

E’ per questo motivo – conclude Passariello – che chiediamo all’intero CDA della CCIAA di Napoli di porre fine a questo scempio e di rassegnare le proprie dimissioni, per manifesta incapacità gestionale e lasciare il passo ad un gruppo dirigente più capace e dinamico.

© Riproduzione riservata.

Ultime news

È reato di omessa dichiarazione se l’interesse economico è in Italia

Sussiste il reato di omessa dichiarazione, per il contribuente che risiede formalmente in un Paese straniero ma che mantiene il centro vitale degli affari...

Premio Mediterraneo della Sostenibilità: aperte le candidature

0
Un'ottima opportunità per numerose imprese del Sud Mediterraneo arriva dalla prima edizione di WeMed, il Premio Mediterraneo per la Sostenibilità, un'iniziativa faro della strategia...

La rinascita del Messico con gli accordi commerciali

0
Tra le opere più importanti ricordiamo il “Treno Maya”, linea ferroviaria da oltre 1.500 chilometri.
fuga_italia

Italia, il “Bel Paese” per anziani e garantiti: e i giovani scappano

0
Nel 2020, in Italia, nonostante la pandemia è aumentata la soddisfazione per la vita nel complesso. Lo certifica l’Istat con il report La soddisfazione...
criptovalute

Critpovalute a rischio riciclaggio: il fisco USA vuole i dati

0
Gli Stati Uniti hanno reso obbligatorio segnalare all'Agenzia delle Entrate le operazioni in criptovalute che valgono più di 10 mila dollari. L'iniziativa fa parte...
spot_img

Economia

La rinascita del Messico con gli accordi commerciali

Tra le opere più importanti ricordiamo il “Treno Maya”, linea ferroviaria da oltre 1.500 chilometri.

Commercio Italia-Stati Uniti durante la pandemia: i numeri

Sono diverse le attività, che impegnano le imprese italiane, che hanno subito una cancellazione dagli organizzatori e che sono riprogrammate in formato digitale.

IDE e filiere: il connubio vincente per l’Italia

Gli Investimenti Diretti Esteri (IDE) continuano a crescere e si confermano l'elemento chiave per il rilancio economico del Paese....

Aria di rilancio per i distretti industriali del Veneto

Formazione, innovazione e reshoring sono i tre assi per la ripartenza dei distretti italiani e l'esempio del Veneto può rappresentare un caso studio di eccellenza.

Speciale InternazionalizzazioneRELATED
Scopri la nostra guida

- Advertisement -spot_img