19.3 C
Rome
martedì, Maggio 18, 2021
spot_imgspot_img

Meda Meetings: il Mediterraneo è in rampo di (ri)lancio

A moderare il dibattito è stata Caterina Passariello in rappresentanza di Imprese del Sud

-

- Advertisment -spot_img

Si è concluso con successo il secondo appuntamento con il ciclo di incontri Meda Meetings, l’iniziativa di ASCAME che per questa occasione ha offerto uno spazio di analisi e discussione sulle strategie di rilancio e i nuovi modelli di sviluppo per i Paesi del Sud Europa, che si affacciano nel Mediterraneo.

Il ‘South Europe Countries Meeting’ per Imprese del Sud ha assunto anche un valore particolare, dato che l’Associazione delle Camere di Commercio del Mediterraneo ha affidato alle mani del nostro Think Tank la conduzione del dibattito: a moderare è stata Caterina Passariello, analista del portale di informazione economica rivolto al mondo delle imprese e dei professionisti, nonché Project Manager di Euromed International Trade.

Il dibattito ha fatto emergere come i Paesi a nord del Mediterraneo siano stati i più colpiti da una pandemia che ha colpito in particolare l’Europa. Le economie di Francia, Italia, Spagna, Croazia, Grecia, Malta e Cipro, che per buona parte poggiano sui settori del turismo e dei servizi, hanno sofferto le pesanti misure restrittive applicate dai governi per contenere il contagio del virus, causando una profonda crisi economica.

Per far fronte a questa situazione, i paesi della regione stanno preparando i loro piani di rilancio, o recovery plan, puntando su settori importanti come l’economia digitale, verde o blu quali leve di cambiamento su cui investire una grande quantità di risorse liberate dalla Commissione Europea.

Durante l’incontro, i relatori hanno dunque presentato caratteristiche e opportunità di business dei principali paesi dell’Europa meridionale, illustrandone vantaggi, buone pratiche ed esperienze per attrarre investimenti, far crescere le attività economiche, facilitare gli scambi commerciali e la ripresa delle economie regionali.

Il Covid-19 ha aggravato le sfide strutturali che i paesi del sud Europa già stavano affrontando. Per questo motivo, ora più che mai, è fondamentale scommettere sulla ripresa delle economie in settori chiave come il turismo, il tessile o l’educazione, e puntando su economia digitale, verde e blu per sostenere una ripresa dell’occupazione” ha affermato Anwar Zibaoui, coordinatore generale di ASCAME.

Dopo i saluti iniziali del Presidente di ASCAME Ahmed M. El WakilCaterina Passariello ha guidato il panel Pensare oltre la pandemia, al quale hanno preso parte Vesna Trnokop-Tanta (CEO di Sigma BusinessConsulting Ltd Croatia), Philippe Yvergniaux (direttore della cooperazione internazionale per Business France) a Arian Said (Non Executive Charmain di Malta Government Investments).

Il secondo panel ha avuto ad oggetto le “Dinamiche delle economia del Sud Europa tra investimenti e opportunità commerciali“, sempre condotto da Caterina Passariello. Nel palco virtuale si sono alternati Marin Orriols (Capo dell’area Internazionalizzazione della Camera di Commercio di Barcellona), Ines Obradovic (Direttore Affari Internazionali della Camera di Commercio croata), Dimitris Lemonakis (membro del Cda della Camera di Commercio del Pireo), Frédéric Ronal (Vice Presidente della Camera di Commercio di Marsiglia e della Provenza), Emanuele Cabras (Presidente di Openmed e membro della Camera di Commercio, dell’Industria, dell’Artigianato e dell’Agricoltura di Cagliari).

spot_imgspot_img
Giovanni Guarise
Giornalista professionista dal 2010, nel corso degli anni da freelance ha dedicato particolare attenzione al mondo della Piccola e Media Impresa, realizzando approfondimenti e focus per diversi quotidiani, e collaborando nelle attività di comunicazione per un'associazione di categoria in Veneto
- Partner -spot_img
- Media partner -Media partner

Ultime news

israele

Riutilizzo delle acque reflue: la cooperazione Italia-Israele

0
Il riciclaggio di Israele delle acque reflue domestiche e industriali sottoposte a trattamento per il riutilizzo è una realtà che merita attenzione in tutto il mondo. 
infrastrutture

Il ritardo infrastrutturale toglie all’export 60 miliardi annui

0
Il ritardo infrastrutturale pesa per 60 miliardi di mancato export. È quanto emerge da un focus Censis Confcooperative

Internazionalizzazione e fondo SACE-SIMEST: il webinar gratuito

0
Euromed International Trade presenta il webinar gratuito Internazionalizzazione - Opportunità di finanziamento SACE SIMEST, in programma Mercoledì 26 Maggio alle ore 16.00

Le ZES e gli strumenti innovativi per la crescita dei territori

0
Obiettivo del governo è quello di agevolare gli investimenti nelle ZES non solo in termini di convenienza, ma anche in facilità e velocità delle procedure burocratiche.
ue_usa

Disputa Airbus-Boeing: UE e USA sospendono i dazi

0
L’Unione Europea e gli Stati Uniti hanno concordato di sospendere per un periodo di quattro mesi tutti i dazi sulle esportazioni legati alla disputa tra Airbus e Boeing.
spot_img

Economia

Riutilizzo delle acque reflue: la cooperazione Italia-Israele

Il riciclaggio di Israele delle acque reflue domestiche e industriali sottoposte a trattamento per il riutilizzo è una realtà che merita attenzione in tutto il mondo. 

Il ritardo infrastrutturale toglie all’export 60 miliardi annui

Il ritardo infrastrutturale pesa per 60 miliardi di mancato export. È quanto emerge da un focus Censis Confcooperative

Internazionalizzazione e fondo SACE-SIMEST: il webinar gratuito

Euromed International Trade presenta il webinar gratuito Internazionalizzazione - Opportunità di finanziamento SACE SIMEST, in programma Mercoledì 26 Maggio alle ore 16.00

Le ZES e gli strumenti innovativi per la crescita dei territori

Obiettivo del governo è quello di agevolare gli investimenti nelle ZES non solo in termini di convenienza, ma anche in facilità e velocità delle procedure burocratiche.

Speciale InternazionalizzazioneRELATED
Scopri la nostra guida

- Advertisement -spot_img