23.3 C
Rome
mercoledì, Agosto 10, 2022
spot_img

Malta concede la prima licenza per produrre cannabis

L'isola del Mediterraneo punta ad attirare nuovi investimenti nel settore.

-

- Advertisment -

Malta ha appena rilasciato la prima licenza per la produzione di cannabis terapeutica. In un recente comunicato ufficiale, il Governo ha confermato che la licenza è stata rilasciata ad una società canadese, Aphria, leader mondiale del settore.

I primi prodotti che saranno realizzati, confezionati e testati dall’azienda saranno fiori di cannabis essiccati, con il prodotto primario che sarà coltivato direttamente in Canada.

Il Ministero delle Imprese e la Segreteria Parlamentare per i Diritti del Consumatore hanno affermato che questa licenza è una pietra miliare importante, che porterà all’esportazione di prodotti di cannabis medicinale da Malta.

Questo investimento diretto estero su Malta ha seguito un processo rigoroso guidato dalla Medicines Authority e dalla Malta Enterprise, le quali hanno assicurato il rispetto delle procedure.

L’autorità maltese ha ispezionato le strutture locali dell’azienda, a Malta e in Canada, per accertare la piena conformità alla Good Manufacturing Practice dell’UE e quindi assicurare la realizzazione di un prodotto farmaceutico ai più alti standard di qualità e sicurezza.

Ma la compagnia canadese non sarà sola per lungo tempo nel proprio settore a Malta, grazie agli sforzi compiuti dal Paese per attirare nuovi investimenti. Un certo numero di altre aziende stanno infatti attraversando l’iter di valutazione dopo aver richiesto la licenza.

Giovanni Guarise
Giovanni Guarise
Giornalista professionista dal 2010. Nel corso degli anni da freelance ha dedicato particolare attenzione al mondo della Piccola e Media Impresa con approfondimenti, focus e attività di comunicazione.
Scopri l'offertaMedia partner

Ultime news

blockchain IA

Blockchain e intelligenza artificiale: da settembre gli incentivi

E’ stato pubblicato dal Ministero dello sviluppo economico il decreto che rende note le modalità e i termini di presentazione delle domande per richiedere...
pagamenti fornitori

Nel 2021 lo Stato “risparmia” 5,2 miliardi non pagando i fornitori

Nel 2021 l’Amministrazione centrale dello Stato ha ricevuto dai propri fornitori 3.657.000 fatture per un importo complessivo pari a 18 miliardi di euro. Ne...
Crisi d'impresa - Imprese del Sud

Allerta del fisco per la crisi d’impresa. In arrivo novità dal D.L. Concorrenza.

Previste nuove soglie per le segnalazioni della crisi d'impresa da parte di Agenzia delle Entrate. Il Governo tenta di arginare la protesta.
pnrr

Gli obiettivi del PNRR per le imprese raggiunti nei primi 6 mesi

Con l’attuazione degli investimenti per gli IPCEI, Venture capital e i Contratti di sviluppo per le filiere produttive, le batterie e rinnovabili, il Ministero...
incentivi

Incentivi alle imprese: cosa non funziona e il piano di riordino

Il Consiglio dei ministri ha approvato in via definitiva il testo di un disegno di legge delega collegato alla Legge di Bilancio, che ha...
spot_img

Economia

Blockchain e intelligenza artificiale: da settembre gli incentivi

E’ stato pubblicato dal Ministero dello sviluppo economico il decreto che rende note le modalità e i termini di...

Allerta del fisco per la crisi d’impresa. In arrivo novità dal D.L. Concorrenza.

Previste nuove soglie per le segnalazioni della crisi d'impresa da parte di Agenzia delle Entrate. Il Governo tenta di arginare la protesta.

Gli obiettivi del PNRR per le imprese raggiunti nei primi 6 mesi

Con l’attuazione degli investimenti per gli IPCEI, Venture capital e i Contratti di sviluppo per le filiere produttive, le...

Biodiversa +: il bando per la tutela di biodiversità ed ecosistemi

In arrivo a settembre il secondo bando di Biodiversa +, la partnership europea co-finanziata per la ricerca sulla diversità, la tutela degli...
- Advertisement -spot_img