21.3 C
Rome
lunedì, Maggio 23, 2022
spot_imgspot_img

L’importanza del marketplace per l’export delle PMI

Uno strumento prezioso per abbattere tempi e costi nelle attività di promozione e interscambio

-

- Advertisment -

L’emergenza Covid-19 ha cambiato il modo di fare export e ricercare nuovi mercati di approdo per le piccole e medie imprese. L’impossibilità di realizzare viaggi e incontri d’affari, di stringere la mano a potenziali partner o clienti, e di partecipare a fiere e workshop internazionali, ha accelerato lo sviluppo di nuove tecnologie come il marketplace.

Stiamo parlando piattaforme digitali che possono favorire una massiccia presenza delle PMI in ambito internazionale, riducendo i tempi e i conti, e con un sistema sempre più organizzato ed efficiente.

I marketplace non sono altro che supermercati online, ossia piattaforme dove avviene lo scambio di beni e servizi. Si differenzia dal negozio online perché al loro interno sono presenti normalmente più venditori. E oltre a fornire un gamma più elevata di prodotti rispetto a un e-commerce singolo, offrono all’utente finale maggiori garanzie durante la finalizzazione dell’acquisto e la successiva ricezione del prodotto acquistato. Infatti, la più gran parte dei marketplace esistenti, trattiene l’importo dell’ordine fino alla consegna dello stesso, salvo poi trasferire l’importo dovuto al venditore, decurtato della commissione di vendita. In questo modo l’utente finale, se non dovesse ricevere il prodotto o dovesse ricevere un pacco non conforme a quanto acquistato, potrebbe contattare direttamente il venditore, se ne conosce i recapiti oppure richiedere una mediazione al marketplace.

Operando in un simile contesto virtuale, l’azienda deve fare attenzione in particolare a:

  • individuare il canale di vendita più adatto: questo necessita talvolta di ricerche molto accurate per trovare la soluzione migliore in relazione alla propria offerta di beni o servizi e ai mercati che si vogliono raggiungere
  • conoscere a fondo lo strumento individuato e tutte le sue funzionalità per valorizzare al meglio la propria presenza
  • costruire il proprio account di venditore
  • scegliere le forme di promozione e pubblicità più perfomanti all’interno del mercato virtuale
  • organizzare la logistica, i trasporti, i processi di comunicazione con i clienti e di vendita dei prodotti
  • monitorare gli indici di performance: ad esempio, al fine di ottimizzare economicamente la propria presenza sarà fondamentale monitorare costantemente l’indicatore dell’Average Cost of Sales (ACOS), che rappresenta la spesa totale diviso per le vendite attribuite

Nell’era post-Covid sarà quindi importante per le PMI avere a disposizione un consulente professionale in grado di fare da guida sicura per entrare nel mondo dei marketplace. A questo proposito, il team di Euromed International Trade, nell’ambito delle attività di supporto all’internazionalizzazione e allo sviluppo tecnologico delle imprese, offre un servizio di accompagnamento mirato per entrare nei mercati elettronici in maniera sicura e performante.

Questo servizio si affianca alle attività di consulenza per la digitalizzazione dei progetti di export, lo sviluppo di piattaforme gestionali e di e-commerce, lo sviluppo di siti web aziendali e di app gestionali per arrivare al cliente in una forma sempre più semplice, snella e innovativa.

spot_imgspot_img
Caterina Passariello
Caterina Passariello
Direttore della Mediterranean Academy of Culture, Technology and Trade di Malta. Consulente aziendale e project manager con specializzazione nei processi di internazionalizzazione delle aziende collabora con la rete Malta Business. Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale, con una Tesi su come cambia il tracciamento della filiera con Blockchain, con particolare attenzione alla Filiera Agroalimentare. Interessato a internazionalizzazione, blockchain, dlt, smart contract.
Scopri l'offertaMedia partner

Ultime news

società benefit

Imprese: incentivi per le società benefit

A partire dallo scorso 19 maggio e fino al 15 giugno 2022 le imprese presenti sul territorio nazionale che si sono costituite o trasformate in società benefit...
imprese agricole

Imprese agricole: via al Fondo investimenti innovativi

A partire dal 23 maggio e fino al 23 giugno 2022, le micro, piccole e medie imprese agricole potranno richiedere le agevolazioni del Fondo per...
ceta business forum

CETA Business Forum: una ricca agenda per i settori del futuro

Sale l'attesa per il CETA Business Forum, il primo grande evento di business online interamente dedicato ai rapporti tra Unione Europea e Canada: l'appuntamento...

Circa 600 domande per valorizzare i beni confiscati alla mafia

Sono state 605 le domande per accedere alle risorse messe a disposizione dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza per la valorizzazione di beni confiscati alla...
south working

“Il futuro dello smart working parte dal Sud” 

Dallo scorso 21 aprile 2022 è disponibile in libreria e sulle più importanti piattaforme il libro dell’associazione South Working – Lavorare dal Sud dal...
spot_img

Economia

Imprese: incentivi per le società benefit

A partire dallo scorso 19 maggio e fino al 15 giugno 2022 le imprese presenti sul territorio nazionale che si sono costituite...

Imprese agricole: via al Fondo investimenti innovativi

A partire dal 23 maggio e fino al 23 giugno 2022, le micro, piccole e medie imprese agricole potranno richiedere...

Calcolo ad alte prestazioni (HPC): le sovvenzioni UE

Nel quadro del programma Europa Digitale la Commissione europea ha lanciato un invito a presentare proposte per sovvenzioni nel...

Digitalizzazione Pmi: il nuovo bando DIH-World

Il progetto europeo DIH-World finanziato da Horizon 2020 ha lanciato il suo secondo bando aperto per esperimenti digitali a...
- Advertisement -spot_img