7.3 C
Rome
giovedì, Febbraio 2, 2023
spot_imgspot_img

La valorizzazione del Distretto Produttivo della Nautica da Diporto in Puglia

Una miscela di innovazione e tradizione che coinvolge il sistema produttivo e tutto il complesso di servizi della filiera della nautica: stazionamento, manutenzione e rimessaggio.

-

- Advertisment -

Il Distretto Produttivo della Nautica da Diporto in Puglia rappresenta un importante strumento per sostenere la crescita e l’innovazione di tutto il comparto nautico pugliese incentivando la nascita di sinergie tra stakeholder privati e pubblici. Una realtà interessante che merita attenzione, considerazione e approfondimenti. Il modello che il Governo regionale ha creato per lo sviluppo economico con il Distretto della Nautica da Diporto ha implementato un sistema di integrazione tra imprese e ricerca che sta traghettando la Puglia a livelli di eccellenza. Il Distretto Produttivo della Nautica da Diporto incentiva la cooperazione tra soggetti diversi, la ricerca e l’innovazione, la qualifica del capitale umano, il recupero di antiche competenze e le relazioni con gli operatori esterni. Il Distretto Produttivo ha anche l’obiettivo di sostenere il settore della nautica e della portualità legate al turismo, altra importante componente del sistema economico della regione. 

Una realtà che trova recentemente nuovo vigore a Brindisi, con il distretto della “industria del mare“, un contratto di rete tra imprese impegnate nella cantieristica, retrofitting, decommissioning e in genere il comporto dell’industria legato alla Blue economy. “Un insediamento in area Zes che può generare, nel breve termine, oltre 150 nuovi posti di lavoro. La prova empirica della correttezza degli scenari di probabilità su cui abbiamo costruito la nostra visione di porto. Una occasione per riqualificare il personale in uscita dalla Red economy. Grande attenzione da parte dei partecipanti alle opportunità aperte dalle nuove banchine di costa Morena e dalla Zona franca“, ha annunciato il presidente dell’Autorità di sistema portuale del Mar Adriatico Meridionale, Ugo Patroni Griffi

Queste caratteristiche, unite alla bellezza del mare, al clima mite tutto l’anno, ad una fitta presenza di porti, marine, darsene e approdi, ad un tessuto industriale dinamico, hanno fatto della Puglia il territorio ideale per lo sviluppo della nautica da diporto. Le aziende che operano nella nautica da diporto in Puglia, dedite alla produzione e alla manutenzione di imbarcazioni, coprono tutto il ciclo produttivo: progettazione, costruzione, produzione di singoli componenti, assemblaggio, allestimento e arredamento. Elevate capacità manuali che si confrontano e si integrano con moderne tecnologie, alta specializzazione ed elevata capacità progettuale. Una miscela di innovazione e tradizione che coinvolge il sistema produttivo e tutto il complesso di servizi della filiera della nautica: stazionamento, manutenzione e rimessaggio.

Dalla tradizione all’innovazione rappresentano gli elementi dell’essenza del settore della nautica da Diporto in Puglia. Oggi, la nautica pugliese è promotrice di ricerca e innovazione. Le produzioni tradizionali si sono evolute verso procedimenti tecnologicamente avanzati con ricorso a materiali innovativi, a componenti ecosostenibili, che consentono di realizzare imbarcazioni più leggere e resistenti e con minore dispendio di carburante. Il Distretto Produttivo della Nautica da Diporto è uno strumento per sostenere la crescita e l’innovazione di tutto il comparto nautico pugliese incentivando la nascita di sinergie tra stakeholder privati e pubblici. Il Distretto merita attenzione e promozione all’interno dei network internazionali degli investitori esteri, permettendo la crescita della blue economy nel meridione italiano e per l’industrializzazione sostenibile della Regione Puglia

Domenico Letizia
Domenico Letizia
Giornalista.
Scopri l'offertaMedia partner

Iscriviti alla nostra newsletter

Ultime news

Crisi di impresa cartella nulla - Imprese del sud

Cartella nulla, se l’azienda ha avviato il procedimento della crisi d’impresa

Pretesa dell'Agenzia della riscossione per debiti fiscali ritenuta ridondante poiché i debiti sono già stati inclusi nell'accordo omologato della crisi d'Impresa.
Vino Canada Irlanda etichette salute imprese del sud

Vino: dopo l’Irlanda è il Canada a metterlo al bando.

Il Canadian Centre on Substance Use and Addiction (CCSA) del Canada ha pubblicato recentemente nuove linee guida sull'alcol, raccomandando di ridurre il consumo di...
Fondimpresa Abruzzo nuovo presidente

Fondimpresa Abruzzo. Luciano De Remigis nominato nuovo presdiente

Cambio ai vertici dell’Articolazione Abruzzese di Fondimpresa - Fondo interprofessionale per la formazione continua di Confindustria, Cgil, Cisl e Uil.
Direttiva sustainability reporting - Imprese del Sud

Entrata in vigore la direttiva Corporate Sustainability Reporting 

0
La nuova direttiva europea rivede, amplia e rafforza le norme introdotte inizialmente dalla direttiva sulla comunicazione di informazioni non finanziarie.
Smart working iscritto aire fisco

Fisco, iscritto AIRE. Conta la residenza.

Anche se iscritto AIRE, il contribuente paga le tasse, nel luogo di residenza effettiva.
spot_img

Economia

Vino: dopo l’Irlanda è il Canada a metterlo al bando.

Il Canadian Centre on Substance Use and Addiction (CCSA) del Canada ha pubblicato recentemente nuove linee guida sull'alcol, raccomandando...

Codice appalti: La revisione prezzi dei contratti “alla francese”

Il Parlamento discute la possibilità di introdurre un meccanismo di revisione prezzi "alla francese" obbligatorio per tutti i contratti in caso di eventi imprevedibili.

Marche: Stati generali dell’internazionalizzazione

Le Marche ospiteranno gli Stati Generali dell'Internalizzazione dal 16 al 19 giugno a Casale di Colli del Tronto (Ascoli Piceno).

Corte Suprema irlandese. La procedura di ratifica del CETA è incostituzionale

La Corte Suprema irlandese ha dichiarato che gli emendamenti sarebbero necessari per conferire ai tribunali irlandesi il potere di...
- Advertisement -spot_img