19.3 C
Rome
martedì, Maggio 18, 2021
spot_imgspot_img

La Canadian Chamber in Italy si rinforza

Confermato il nuovo board per rilanciare l'attività di network e business development

-

- Advertisment -spot_img

Uno spazio per promuovere l’Italia ai canadesi, e le opportunità di affari in Canada alle imprese italiane: questa è la Canadian Chamber in Italy, associazione no profit attiva da anni a Roma, che oggi è pronta a rilanciare la sua attività con un direttivo rafforzato per dare una ventata di freschezza e dinamicità alle proprie attività.

Il nuovo board lavorerà in piena continuità e unità di intenti con la gestione precedente, ma con l’apporto di forze giovani e nuove idee per continuare a far crescere il network tra imprese, associazioni e istituzioni lungo l’asse Italia-Canada

Il nuovo Presidente dell’Associazione è Caterina Passariello, volto emergente tra i più promettenti nel mondo della giovane imprenditoria, project manager della società di consulenza alle imprese Euromed International Trade: «Sono onorata e motivata nell’assumere questo importante incarico. Nel contesto aziendale in cui opero seguiamo da anni le innumerevoli opportunità commerciali e di cooperazione, esistenti e potenziali, tra Italia e Canada per conseguire reciproci vantaggi in termini di investimenti, crescita e flussi di esportazioni. Lavoreremo per continuare a promuovere e incrementare queste nuove occasioni di incontro, anche attraverso il sostegno al CETA, l’accordo di libero scambio che ha portato a un incremento degli affari e contribuito nell’ultimo anno a limitare gli effetti negativi dell’emergenza Covid».

Ad affiancare la Presidente Passariello sarà il Vicepresidente Domenico Letizia, giornalista e analista casertano tra i più attivi autori di ricerche e approfondimenti sulla blue economy, la pesca e la geopolitica canadese: “Il Canada è una scoperta continua. Un Paese al centro di proficui rapporti diplomatici, che insegue valori universali di stato di diritto e tutela dei diritti umani, impegnato in politiche di innovazione in tema di green economy e per lo sviluppo di processi organizzativi aziendali rispettosi dell’ambiente, dell’Oceano e della dignità delle persone. Riuscire a sviluppare sinergie tra imprese, università, centri studi e Ngo italiane e canadese è un sogno da realizzare, innanzitutto, per la crescita economica e formativa del tessuto delle PMI italiane e del Mediterraneo”.

Gli auguri al nuovo board arrivano dal Fondatore e Presidente uscente José Salgado: «Esprimo le mie felicitazioni per il rinnovamento e il rilancio di questa realtà, che sono certo continuerà a operare con incisività nello sviluppo di relazioni proficue tra i due Paesi che amiamo. Cedo il testimone a un nuovo direttivo costituito da forze giovani e brillanti che apporteranno alla nostra causa un valore aggiunto in termini di idee, innovazione e lungimiranza».

La Canadian Chamber in Italy riparte dunque con slancio verso traguardi sempre più ambiziosi da raggiungere attraverso la cooperazione, lo sviluppo sostenibile, il sostegno agli affari e allo scambio di competenze tra due Paesi che condividono una lunga storia di amicizia, presente e futura.

Per maggiori informazioni: https://www.canadianchamberinitaly.com/

spot_imgspot_img
Giovanni Guarise
Giornalista professionista dal 2010, nel corso degli anni da freelance ha dedicato particolare attenzione al mondo della Piccola e Media Impresa, realizzando approfondimenti e focus per diversi quotidiani, e collaborando nelle attività di comunicazione per un'associazione di categoria in Veneto
- Partner -spot_img
- Media partner -Media partner

Ultime news

israele

Riutilizzo delle acque reflue: la cooperazione Italia-Israele

0
Il riciclaggio di Israele delle acque reflue domestiche e industriali sottoposte a trattamento per il riutilizzo è una realtà che merita attenzione in tutto il mondo. 
infrastrutture

Il ritardo infrastrutturale toglie all’export 60 miliardi annui

0
Il ritardo infrastrutturale pesa per 60 miliardi di mancato export. È quanto emerge da un focus Censis Confcooperative

Internazionalizzazione e fondo SACE-SIMEST: il webinar gratuito

0
Euromed International Trade presenta il webinar gratuito Internazionalizzazione - Opportunità di finanziamento SACE SIMEST, in programma Mercoledì 26 Maggio alle ore 16.00

Le ZES e gli strumenti innovativi per la crescita dei territori

0
Obiettivo del governo è quello di agevolare gli investimenti nelle ZES non solo in termini di convenienza, ma anche in facilità e velocità delle procedure burocratiche.
ue_usa

Disputa Airbus-Boeing: UE e USA sospendono i dazi

0
L’Unione Europea e gli Stati Uniti hanno concordato di sospendere per un periodo di quattro mesi tutti i dazi sulle esportazioni legati alla disputa tra Airbus e Boeing.
spot_img

Economia

Riutilizzo delle acque reflue: la cooperazione Italia-Israele

Il riciclaggio di Israele delle acque reflue domestiche e industriali sottoposte a trattamento per il riutilizzo è una realtà che merita attenzione in tutto il mondo. 

Il ritardo infrastrutturale toglie all’export 60 miliardi annui

Il ritardo infrastrutturale pesa per 60 miliardi di mancato export. È quanto emerge da un focus Censis Confcooperative

Internazionalizzazione e fondo SACE-SIMEST: il webinar gratuito

Euromed International Trade presenta il webinar gratuito Internazionalizzazione - Opportunità di finanziamento SACE SIMEST, in programma Mercoledì 26 Maggio alle ore 16.00

Le ZES e gli strumenti innovativi per la crescita dei territori

Obiettivo del governo è quello di agevolare gli investimenti nelle ZES non solo in termini di convenienza, ma anche in facilità e velocità delle procedure burocratiche.

Speciale InternazionalizzazioneRELATED
Scopri la nostra guida

- Advertisement -spot_img