8.4 C
Rome
venerdì, Marzo 1, 2024
spot_imgspot_img

Italia-Sud Corea: dialogo su industria e commercio

Un'occasione per fare il punto sulle collaborazioni bilaterali esistenti e future

-

- Advertisment -

Si è tenuta di recente alla Farnesina la prima sessione degli Incontri Strategici in materia di Industria, Energia e Commercio con la Corea del Sud. L’incontro è stato co-presieduto, per parte italiana, dal Sottosegretario Manlio Di Stefano e, per parte coreana, dal Vice Ministro del Commercio, Industria ed Energia sudcoreano, Park Jin-Kyu.

L’incontro ha consentito di fare il punto sulle collaborazioni bilaterali esistenti e le importanti prospettive di collaborazione industriale nei settori delle tecnologie avanzate e della robotica, e in ambito sanitario, biotecnologie, e tessile; nel campo del gas naturale, dell’idrogeno e delle rinnovabili; nella facilitazione del commercio e degli investimenti. All’orizzonte si è aperto alla possibilità di nuovi accordi intergovernativi, specie nel campo della ricerca e sviluppo, nonché la possibilità di eventi B2B e B2G nei settori menzionati.

Questo meccanismo di consultazione è stato istituito nel 2018 in occasione della visita ufficiale in Italia del Presidente sudcoreano Moon Jae-in, risultata nell’innalzamento delle relazioni bilaterali a Partenariato Strategico, in coerenza con la convergenza  degli interessi tra i due Paesi in quadro multilaterale e con il crescente rapporto economico-commerciale bilaterale.

Italia e Corea del Sud sono due economie accomunate dalla capacità trasformatrice e dell’inventiva imprenditoriale” – ha dichiarato il Sottosegretario, ricordando che la Corea è il Paese che importa più prodotti italiani pro capite in Asia Orientale, e rappresenta per le nostre imprese un mercato di riferimento nell’area. Inoltre, la Corea è uno dei Paesi al mondo che più investe in ricerca e sviluppo, e per questo vediamo rilevanti prospettive di collaborazione scientifico-tecnologica nei prossimi anni.

Particolare rilievo è stato dato al tema della decarbonizzazione e delle energie rinnovabili. “Italia e Corea condividono gli obiettivi dell’Accordo di Parigi e quello della neutralità climatica entro il 2050. Il 2021 rappresenta un anno chiave, in cui le nostre scelte e azioni collettive determineranno cosa accadrà nel prossimo decennio sul piano dell’energia e del clima. Dopo il successo della Ministeriale G20 su Energia e Clima che si è svolta a Napoli, dobbiamo continuare a lavorare insieme nell’ambito del Summit G20 e della COP26. Con il Korean Green New Deal, anche Seoul investirà moltissimo nelle energie rinnovabili. L’Italia, con le sue imprese e tecnologie all’avanguardia, è pronta a sostenere tale fondamentale trasformazione del sistema economico coreano verso modelli meno impattanti” ha concluso il Sottosegretario.

Giovanni Guarise
Giovanni Guarise
Giornalista professionista dal 2010. Nel corso degli anni da freelance ha dedicato particolare attenzione al mondo della Piccola e Media Impresa con approfondimenti, focus e attività di comunicazione.
Scopri l'offertaMedia partner

Iscriviti alla nostra newsletter

Ultime news

EIC Accelerator 2024 - Imprese del Sud

EIC Accelerator: i bandi del programma di lavoro 2024 a sostegno di start-up e...

0
EIC Accelerator sostiene le aziende nello sviluppo di innovazioni ad alto impatto, con il potenziale di creare nuovi mercati o ampliare quelli esistenti.
Fiscalità internazionale controllate estere - Imprese del sud

Fiscalità internazionale e impatto del Decreto Legislativo n. 209 sulle società controllate estere

Analizziamo le nuove disposizioni legislative e il loro impatto sulla fiscalità internazionale e sulle strategie fiscali delle multinazionali.
Bandi Prima 2024 - Imprese del Sud

Aperte le nuove call PRIMA per progetti di ricerca e innovazione nel Mediterraneo

0
I bandi Prima mirano ad affrontare gli obiettivi strategici di ricerca e innovazione e a contribuire alla sostenibilità del Mediterraneo
Europa Digitale - Abilità digitali - Imprese del Sud

Europa Digitale: annunciate le call 2024, sulle abilità digitali

0
Scade il 21 marzo 2024, il quinto round di call del programma Europa Digitale incentrate sulle abilità digitali avanzate.
Erasmus+ bando 2024 politiche europee - Imprese del Sud

Erasmus+: bando 2024 per sperimentazioni di politiche europee

0
Istruzione digitale, istruzione e formazione professionali, istruzione degli adulti, istruzione scolastica, micro-credenziali, istruzione superiore, saranno i topic al centro del bando Erasmus+ con scadenza 4 Giugno 2024.
spot_img

Economia

EIC Accelerator: i bandi del programma di lavoro 2024 a sostegno di start-up e piccole e medie imprese

EIC Accelerator sostiene le aziende nello sviluppo di innovazioni ad alto impatto, con il potenziale di creare nuovi mercati o ampliare quelli esistenti.

Fiscalità internazionale e impatto del Decreto Legislativo n. 209 sulle società controllate estere

Analizziamo le nuove disposizioni legislative e il loro impatto sulla fiscalità internazionale e sulle strategie fiscali delle multinazionali.

Aperte le nuove call PRIMA per progetti di ricerca e innovazione nel Mediterraneo

I bandi Prima mirano ad affrontare gli obiettivi strategici di ricerca e innovazione e a contribuire alla sostenibilità del Mediterraneo

Europa Digitale: annunciate le call 2024, sulle abilità digitali

Scade il 21 marzo 2024, il quinto round di call del programma Europa Digitale incentrate sulle abilità digitali avanzate.
- Advertisement -spot_img