Internazionalizzazione ed export: NE PARLIAMO CON… Sergio Passariello

La prima puntata del nuovo ciclo di videointerviste firmato Imprese del Sud

-

- Advertisment -

Internazionalizzazione ed export sono stati i temi al centro della prima puntata della nuova rubrica “NE PARLIAMO CON…” firmata dal think tank Imprese del Sud, e pensata per affrontare argomenti di attualità legati all’economia e al mondo dell’impresa con rappresentanti di categoria, analisti ed esperti di settore.

A inaugurare questo ciclo di incontri è stato Sergio Passariello, che ha fatto gli onori di casa come fondatore di Imprese del Sud per poi intervenire in qualità di CEO del nostro partner Euromed International Trade, società di consulenza alle imprese specializzata proprio nelle attività di internazionalizzazione.

Parlando di internazionalizzazione, Passariello ha sottolineato il concetto di posizionamento nei mercati, ossia l’affermare immagini e messaggi dei prodotti o dei servizi da offrire per avere pieno accesso ad un nuovo pubblico di potenziali clienti: “Internazionalizzare non significa soltanto individuare un agente o un compratore estero, ma posizionare i propri prodotti e il proprio brand in nuovi mercati. E in un momento di crisi del mercato interno, posizionarsi nei mercati esteri, in competizione con altre realtà produttive, garantisce alle aziende una possibilità in più per aumentare il fatturato. L’internazionalizzazione è dunque una moda e un termine si troppo inflazionato che nell’immaginario fa riferimento a tante attività, ma che nella realtà richiede un’operazione ben strutturata e investimenti importanti di tempo e di risorse, anche avvalendosi delle sempre più presenti forme di sostegno“.

Secondo Sergio Passariello, l’attività di internazionalizzazione non è preclusa a nessuno, nemmeno alle piccole e medie imprese meno strutturate, che in alcuni casi riescono a muoversi in maniera più flessibile e senza dover necessariamente sostenere costi troppo elevati: “L’importante – ha aggiunto – è analizzare sé stessi attraverso una valutazione interna per verificare i punti di forza e di debolezza, sfruttando al massimo la possibilità di creare relazioni. Un suggerimento può essere, in una fase iniziale, di guardare ai mercati di prossimità, onde evitare di dover rivedere il proprio asset interno per andare in un mercato con asset diversi“.

Questo e molto altro nell’intervista integrale, che pubblichiamo di seguito:

Giovanni Guarise
Giornalista professionista dal 2010, nel corso degli anni da freelance ha dedicato particolare attenzione al mondo della Piccola e Media Impresa, realizzando approfondimenti e focus per diversi quotidiani, e collaborando nelle attività di comunicazione per un'associazione di categoria in Veneto
- Advertisement -

Ultime news

Istituita la Giornata internazionale del Mediterraneo

0
Sarà celebrata ogni anno il 28 Novembre attraverso eventi, mostre e festival in tutta la regione

Investire in Catalogna: il webinar gratuito

0
Il workshop online gratuito rivolto alle aziende italiane interessate ai settori Life Sciences e IT/Digital

La strategia di Malta per nuove sinergie con l’Africa

0
La Commissione economica per l'Africa delle Nazioni Unite stima che la cooperazione economica nella regione aumenterà del 52% entro il 2022.

Lavoratrice vessata dai colleghi: il datore dovrà risarcirla

0
La Corte di Cassazione riconosce il dovere di mantenere un ambiente sereno

Bonus 110%: il peso di burocrazia e restrizioni

0
Il Consiglio Nazionale Ingegneri lancia l’allarme alla luce di una analisi di dettaglio sul mercato degli interventi agevolati dall’Ecobonus e dal Sismabonus.

Economia

Investire in Catalogna: il webinar gratuito

Il workshop online gratuito rivolto alle aziende italiane interessate ai settori Life Sciences e IT/Digital

La strategia di Malta per nuove sinergie con l’Africa

La Commissione economica per l'Africa delle Nazioni Unite stima che la cooperazione economica nella regione aumenterà del 52% entro il 2022.

Le nuove opportunità del mercato spagnolo per le imprese italiane

Nel Paese sono attivi interessanti strumenti di internazionalizzazione a favore delle imprese interessate al mercato spagnolo.

Malta concede la prima licenza per produrre cannabis

L'isola del Mediterraneo punta ad attirare nuovi investimenti nel settore

Speciale InternazionalizzazioneRELATED
Scopri la nostra guida

- Advertisement -