12.2 C
Rome
martedì, Marzo 5, 2024
spot_imgspot_img

Internazionalizzazione ed export: NE PARLIAMO CON… Sergio Passariello

La prima puntata del nuovo ciclo di videointerviste firmato Imprese del Sud

-

- Advertisment -

Internazionalizzazione ed export sono stati i temi al centro della prima puntata della nuova rubrica “NE PARLIAMO CON…” firmata dal think tank Imprese del Sud, e pensata per affrontare argomenti di attualità legati all’economia e al mondo dell’impresa con rappresentanti di categoria, analisti ed esperti di settore.

A inaugurare questo ciclo di incontri è stato Sergio Passariello, che ha fatto gli onori di casa come fondatore di Imprese del Sud per poi intervenire in qualità di CEO del nostro partner Euromed International Trade, società di consulenza alle imprese specializzata proprio nelle attività di internazionalizzazione.

Parlando di internazionalizzazione, Passariello ha sottolineato il concetto di posizionamento nei mercati, ossia l’affermare immagini e messaggi dei prodotti o dei servizi da offrire per avere pieno accesso ad un nuovo pubblico di potenziali clienti: “Internazionalizzare non significa soltanto individuare un agente o un compratore estero, ma posizionare i propri prodotti e il proprio brand in nuovi mercati. E in un momento di crisi del mercato interno, posizionarsi nei mercati esteri, in competizione con altre realtà produttive, garantisce alle aziende una possibilità in più per aumentare il fatturato. L’internazionalizzazione è dunque una moda e un termine si troppo inflazionato che nell’immaginario fa riferimento a tante attività, ma che nella realtà richiede un’operazione ben strutturata e investimenti importanti di tempo e di risorse, anche avvalendosi delle sempre più presenti forme di sostegno“.

Secondo Sergio Passariello, l’attività di internazionalizzazione non è preclusa a nessuno, nemmeno alle piccole e medie imprese meno strutturate, che in alcuni casi riescono a muoversi in maniera più flessibile e senza dover necessariamente sostenere costi troppo elevati: “L’importante – ha aggiunto – è analizzare sé stessi attraverso una valutazione interna per verificare i punti di forza e di debolezza, sfruttando al massimo la possibilità di creare relazioni. Un suggerimento può essere, in una fase iniziale, di guardare ai mercati di prossimità, onde evitare di dover rivedere il proprio asset interno per andare in un mercato con asset diversi“.

Questo e molto altro nell’intervista integrale, che pubblichiamo di seguito:

Giovanni Guarise
Giovanni Guarise
Giornalista professionista dal 2010. Nel corso degli anni da freelance ha dedicato particolare attenzione al mondo della Piccola e Media Impresa con approfondimenti, focus e attività di comunicazione.
Scopri l'offertaMedia partner

Iscriviti alla nostra newsletter

Ultime news

EIC Accelerator 2024 - Imprese del Sud

EIC Accelerator: i bandi del programma di lavoro 2024 a sostegno di start-up e...

0
EIC Accelerator sostiene le aziende nello sviluppo di innovazioni ad alto impatto, con il potenziale di creare nuovi mercati o ampliare quelli esistenti.
Fiscalità internazionale controllate estere - Imprese del sud

Fiscalità internazionale e impatto del Decreto Legislativo n. 209 sulle società controllate estere

Analizziamo le nuove disposizioni legislative e il loro impatto sulla fiscalità internazionale e sulle strategie fiscali delle multinazionali.
Bandi Prima 2024 - Imprese del Sud

Aperte le nuove call PRIMA per progetti di ricerca e innovazione nel Mediterraneo

0
I bandi Prima mirano ad affrontare gli obiettivi strategici di ricerca e innovazione e a contribuire alla sostenibilità del Mediterraneo
Europa Digitale - Abilità digitali - Imprese del Sud

Europa Digitale: annunciate le call 2024, sulle abilità digitali

0
Scade il 21 marzo 2024, il quinto round di call del programma Europa Digitale incentrate sulle abilità digitali avanzate.
Erasmus+ bando 2024 politiche europee - Imprese del Sud

Erasmus+: bando 2024 per sperimentazioni di politiche europee

0
Istruzione digitale, istruzione e formazione professionali, istruzione degli adulti, istruzione scolastica, micro-credenziali, istruzione superiore, saranno i topic al centro del bando Erasmus+ con scadenza 4 Giugno 2024.
spot_img

Economia

EIC Accelerator: i bandi del programma di lavoro 2024 a sostegno di start-up e piccole e medie imprese

EIC Accelerator sostiene le aziende nello sviluppo di innovazioni ad alto impatto, con il potenziale di creare nuovi mercati o ampliare quelli esistenti.

Fiscalità internazionale e impatto del Decreto Legislativo n. 209 sulle società controllate estere

Analizziamo le nuove disposizioni legislative e il loro impatto sulla fiscalità internazionale e sulle strategie fiscali delle multinazionali.

Aperte le nuove call PRIMA per progetti di ricerca e innovazione nel Mediterraneo

I bandi Prima mirano ad affrontare gli obiettivi strategici di ricerca e innovazione e a contribuire alla sostenibilità del Mediterraneo

Europa Digitale: annunciate le call 2024, sulle abilità digitali

Scade il 21 marzo 2024, il quinto round di call del programma Europa Digitale incentrate sulle abilità digitali avanzate.
- Advertisement -spot_img