21.3 C
Rome
lunedì, Maggio 23, 2022
spot_imgspot_img

Inaugurato il nuovo portale per l’export in Canada

Il progetto di divulgazione e supporto è firmato Euromed International Trade

-

- Advertisment -

Euromed International Trade, con il patrocinio della Canadian Chamber in Italy, presenta Exportiamo in Canada, un progetto mirato a una divulgazione sistematica e aggiornata sulle opportunità di affari e interscambi per le imprese italiane nel mercato canadese.

L’iniziativa, che trova forma nel nuovo portale web www.exportiamoincanada.com, parte dalle difficoltà che le imprese stanno vivendo dopo l’emergenza economica a causa della pandemia da coronavirus e dalla necessità, in un’ottica di rilancio, di pianificare una nuova strategia di export, o rafforzare quella esistente, cercando di individuare nuovi mercati con un potenziale da sfruttare. Una condizione essenziale per bilanciare i cali di vendite e fatturato subiti nell’ultimo anno.

Ma perché allora puntare proprio sul Canada? A spiegarlo è Sergio Passariello, Ceo di Euromed International Trade e ideatore del nuovo progetto dedicato al Canada: “Da alcuni anni seguiamo con particolare attenzione il focus canadese, e in particolare da quando è stato stipulato l’accordo di libero scambio CETA, che ha eliminato gran parte delle tariffe doganali e delle barriere tariffarie, e che ha regolamentato molti settori tra i due paesi, non solo relativi alla parte commerciale, ma anche in altri ambiti, come il riconoscimento delle qualifiche professionali, gli appalti pubblici, la concessione di marchi e brevetti e la difesa dalla falsificazione e dall’italian sounding. Tutti elementi che possono creare innumerevoli opportunità di vendita e investimenti per le imprese italiane.”

Forte dell’accordo CETA, nonostante l’Italia sia ancora in attesa della ratifica che darà piena efficacia, le imprese italiane potranno quindi trovare uno spazio di crescita in un Paese che ormai da tempo registra una crescitaeconomicarapida e costante, accompagnata da una preziosa diversificazioni dei settori che contribuiscono allo sviluppo. E se il presente è lusinghiero, il futuro si prospetta ancora più roseo, dato che l’economia canadese è orientata al futuro attraverso una tendenza quasi naturale per la sostenibilità e l’innovazione.

In questo contesto, grazie al nuovo progetto le imprese italiane interessate a conoscere più a fondo il contesto economico e commerciale canadese, potranno trovare informazionie focussettoriali, un webinar online, realizzato dal team di esperti di Exportiamo in Canada, oltre a serviziofferti per un accompagnamento efficace e sicuro verso il mercato nordamericano. Completa l’offerta, una sezione news, costantemente aggiornata con notiziee approfondimentiin materia di internazionalizzazione ed export legate al mondo canadese.

Siamo pronti ad accompagnare per mano le aziende nella scoperta del Canada e nell’accesso a questo mercato – aggiunge Passariello – sfruttando i nostri canali di informazione, un gruppo di lavoro con esperienza consolidata nel supporto all’internazionalizzazione e una rete di contatti sviluppata nel corso degli anni, anche grazie alla partnership con la camera di commercio dei canadesi in Italia, che sostiene con convinzione il nostro progetto”.

Exportiamo in Canada, oltre che al sito www.exportiamoincanada.com, è presente anche nei canali social Facebook (www.facebook.com/exportiamoincanada/) e Linkedin (www.linkedin.com/showcase/exportiamo-in-canada).

spot_imgspot_img
Giovanni Guarise
Giovanni Guarise
Giornalista professionista dal 2010. Nel corso degli anni da freelance ha dedicato particolare attenzione al mondo della Piccola e Media Impresa con approfondimenti, focus e attività di comunicazione.
Scopri l'offertaMedia partner

Ultime news

imprese agricole

Imprese agricole: via al Fondo investimenti innovativi

A partire dal 23 maggio e fino al 23 giugno 2022, le micro, piccole e medie imprese agricole potranno richiedere le agevolazioni del Fondo per...
ceta business forum

CETA Business Forum: una ricca agenda per i settori del futuro

Sale l'attesa per il CETA Business Forum, il primo grande evento di business online interamente dedicato ai rapporti tra Unione Europea e Canada: l'appuntamento...

Circa 600 domande per valorizzare i beni confiscati alla mafia

Sono state 605 le domande per accedere alle risorse messe a disposizione dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza per la valorizzazione di beni confiscati alla...
south working

“Il futuro dello smart working parte dal Sud” 

Dallo scorso 21 aprile 2022 è disponibile in libreria e sulle più importanti piattaforme il libro dell’associazione South Working – Lavorare dal Sud dal...
ceta business forum

CETA Business Forum: aperte le iscrizioni

Sono ufficialmente aperte le iscrizioni per il CETA BUSINESS FORUM, il primo grande evento di matching online rivolto alle aziende e ai professionisti che...
spot_img

Economia

Imprese agricole: via al Fondo investimenti innovativi

A partire dal 23 maggio e fino al 23 giugno 2022, le micro, piccole e medie imprese agricole potranno richiedere...

Calcolo ad alte prestazioni (HPC): le sovvenzioni UE

Nel quadro del programma Europa Digitale la Commissione europea ha lanciato un invito a presentare proposte per sovvenzioni nel...

Digitalizzazione Pmi: il nuovo bando DIH-World

Il progetto europeo DIH-World finanziato da Horizon 2020 ha lanciato il suo secondo bando aperto per esperimenti digitali a...

Costi di transazione per intermediari della finanza sociale: il nuovo bando

Nell’ambito della componente EaSI del FSE+ è stato pubblicato il bando “Costi di transazione a sostegno degli intermediari della...
- Advertisement -spot_img