28.1 C
Rome
domenica, Giugno 23, 2024
spot_imgspot_img

Imprese del Sud Sannio tra i promotori del GAL “Colline Beneventane”

-

- Advertisment -

Confcommercio, Fapi, Aicast Interarea Metropolitana Avellino-Benevento, Imprese del Sud, Unimpresa e Cittadinanza Attiva, uniscono le loro forze per creare un partenariato da cui scaturiranno soggetti, pubblici e privati, rappresentativi del territorio e protagonisti del nuovo Gruppo di Azione Locale delle Colline beneventane.

“Coinvolgeremo presidenti di associazioni di categoria del settore artigianato, commercio, agricoltura, turismo, sindaci, amministratori locali, imprenditori e addirittura anche presidi di scuole per la costituzione di un GAL espressione equilibrata e rappresentativa del mondo imprenditoriale e civile –ha dichiarato il Presidente di AICAST, Raul Ievolella.

A giorni proseguiranno le fasi di concertazione con tutti i gruppi “sociali”, i sindaci, i presidenti delle associazioni di categoria, le associazioni culturali e di sviluppo turistico come le ProLoco oltre che con le singole imprese o consorzi di esse, per la condivisione e la definizione di azioni e piani di sviluppo riguardanti la cooperazione nazionale ed internazionale volta a definire sinergie e percorsi di sviluppo del territorio.
“Instaurare un clima di fiducia all’interno del partenariato è una delle pietre miliari dello spirito LEADER – sottolinea il presidente di Unimpresa, Ignazio Catauro – ed il GAL rappresenta una possibilità, alla stregua del PSL e del PSR, sebbene l’aspetto più importante è il movimento di idee che da questo gruppo si attiveranno: l’équipe che andremo a creare è aperta a quanti vogliono partecipare, unirsi, condividere e dare il proprio contributo”.

“Per ottenere l’adesione di un vasto pubblico coinvolgeremo, sin dalle primissime fasi del processo, tutti i gruppi d’interesse – precisa il presidente di Confcommercio Benevento, Nicola Romano – perché è assolutamente essenziale che gli attori a livello locale possano cogliere la loro occasione e mostrare il loro profondo impegno per un territorio che ha bisogno di un’aria nuova, una rivoluzione che parte dal basso, che senta le esigenze reali delle persone e che sia capace di costruire occasioni di vero cambiamento”.

“In armonia con la Politica di Coesione 2014-2020 dell’Unione Europea – ha affermato il Presidente di Cittadinanza Attiva, Rolando Di Bernardo – sono convinto che questo strumento, possa consentire a Benevento ed ai comuni collinari di implementare indispensabili politiche e strategie di autentico sviluppo territoriale. La complessità del nostro territorio va governata con azioni coerenti con le caratteristiche ambientali”.

Il presidente Confcommercio, Nicola Romano ha continuato: “Il GAL fornisce elasticità soprattutto per quanto concerne la progettazione di programmi operativi e consente l’efficiente implementazione di azioni integrate mediante finanziamenti addirittura semplificati”.

Sergio Passariello, Presidente di Imprese del Sud ha sottolineato la necessità di creare sinergie a supporto delle istanze territoriali locali: “Un progetto importante che dovrà avere una ulteriore accelerazione già nei prossimi giorni. Vogliamo costituirci come GAL ed accedere a finanziamenti importanti dall’Europa; siamo sicuri del consenso di tutti i sindaci dell’area delle colline beneventane e dell’on. Clemente Mastella, Sindaco della Città di Benevento, che condivide l’opportunità offerta dallo strumento GAL quale importante strumento per lo sviluppo sociale ed economico territoriale”. “Stiamo investendo sul futuro dei nostri figli: il GAL porterà investimenti e quindi sviluppo ma soprattutto inciderà sul modo di pensare e agire; dobbiamo cambiare mentalità, fare un salto di qualità e pensare in grande” -conclude il presidente Carmine Giangregorio di FAPI.

Ultime news

Assomalta - Digital Malta Conference 2024

Assomalta supporta la Digital Malta Conference come partner ufficiale

Assomalta supporta la Digital Malta Conference 2024, evento chiave per esplorare tecnologie avanzate e strategie innovative. Scopri come la digitalizzazione può trasformare il business a Malta.
Assomalta - firma accordo EIT RIS HIB Malta

EIT RIS HUB Malta e ASSOMALTA siglano un accordo strategico per promuovere innovazione e...

Collaborazione, per potenziare l'innovazione e lo sviluppo tra Italia e Malta, attraverso la condivisione di conoscenze e progetti comuni.
B7 Summit Italy - Canadian Chamber in Italy

Evento pre-B7 Summit – “AI: the missing piece of the productivity puzzle?”

Partecipa all'evento pre-B7 Summit sul futuro dell'intelligenza artificiale, organizzato dalla Canadian Chamber of Commerce in collaborazione con la Canadian Chamber in Italy. Discuti il futuro dell'IA il 15 Maggio a Roma.
Assomalta - Apertura sede di Rappresentanza Napoli

ASSOMALTA rafforza il legame tra Italia e Malta con l’apertura di una sede di...

Tra gli obiettivi dell'associazione, quello di far diventare la nuova sede di Napoli, un hub operativo tra Italia e Malta, per rafforzare scambi commerciali e collaborazioni nel settore dello shipping e oltre.
Interreg Europe Cooperazione regionale 2024 - Imprese del Sud

Interreg Europe – Terzo bando per progetti di cooperazione regionale

0
Il bando sostiene progetti volti a migliorare l’attuazione delle politiche di sviluppo e la cooperazione regionale dei partner coinvolti.
spot_img

Economia

Evento pre-B7 Summit – “AI: the missing piece of the productivity puzzle?”

Partecipa all'evento pre-B7 Summit sul futuro dell'intelligenza artificiale, organizzato dalla Canadian Chamber of Commerce in collaborazione con la Canadian Chamber in Italy. Discuti il futuro dell'IA il 15 Maggio a Roma.

ASSOMALTA rafforza il legame tra Italia e Malta con l’apertura di una sede di Rappresentanza a Napoli.

Tra gli obiettivi dell'associazione, quello di far diventare la nuova sede di Napoli, un hub operativo tra Italia e Malta, per rafforzare scambi commerciali e collaborazioni nel settore dello shipping e oltre.

Interreg Europe – Terzo bando per progetti di cooperazione regionale

Il bando sostiene progetti volti a migliorare l’attuazione delle politiche di sviluppo e la cooperazione regionale dei partner coinvolti.

Il Digital Service Act (DSA): verso un internet più sicuro e trasparente

Regolamentazione UE per un internet più sicuro. Scopri gli obblighi, la protezione degli utenti e gli impatti sulle big tech previsti nel DSA.
- Advertisement -spot_img
×