7.3 C
Rome
giovedì, Febbraio 2, 2023
spot_imgspot_img

“Il futuro è nella cooperazione scientifica e tecnologica tra Stati”

Parla Domenico Fornara, responsabile per l’internazionalizzazione della ricerca scientifica e tecnologica del Ministero degli Esteri

-

- Advertisment -

La pandemia con la sua drammatica capacità di incidere sulle nostre vite e sulle nostre economie ci ha mostrato quanto sia importante potenziare la cooperazione internazionale in materia scientifica e tecnologica. E’ solo grazie alla scienza che abbiamo oggi la speranza di superare questo periodo. E’ quanto sostiene Domenico Fornara, responsabile delle Politiche ed attività bilaterali per l’internazionalizzazione della ricerca scientifica e tecnologica del Ministero degli Esteri, che in una intervista  a APREmagazine fa il punto sull’ impegno del MAECI per potenziare le relazioni con i sistemi scientifici e tecnologici degli altri Paesi.

🇮🇹 Domenico Fornara 🇪🇺 (@DFornara) | Twitter
Domenico Fornara

La società globalizzata pone delle sfide globali che richiedono risposte coordinate e condivise – sostiene Fornara, e aggiunge – Le grandi competizioni non si vincono da soli, occorre unire le forze’’. Non a caso, ricorda, negli ultimi 2 anni sono aumentati del 60% gli addetti scientifici e spaziali in servizio presso le nostre sedi all’estero. Inoltre protocolli esecutivi di collaborazione sono stati sottoscritti con l’Africa, oltre che con i Paesi europei e con gli Usa. E’ stata poi rafforzata anche la presenza italiana nei Paesi latinoamericani, mediorientali e asiatici.

Dobbiamo tuttavia anche investire sul piano nazionale – insiste – e proteggere la nostra proprietà intellettuale nei settori chiave della nostra società: biotecnologie per la salute, sistemi produttivi forti e resilienti, filiere agroalimentari e dell’energia sostenibile, telecomunicazioni e sistemi aerospaziali, ambiente e clima, inclusione e sicurezza sociale senza dimenticare la grande opportunità dell’introduzione in tutti questi sistemi dell’intelligenza artificiale declinata in chiave europea’’.

Fornara evidenzia poi l’importanza della Space Diplomacy, divenuta per l’Italia “una priorità – dice – un formidabile strumento per le relazioni tra Stati, con ricadute anche in campo politico e commerciale’’. Un comparto  che conta più di 200 aziende e 7 mila addetti con un fatturato complessivo di 1,5 miliardi l’anno. Un settore che ci consente, sottolinea, di essere un attore di primissimo piano  in ambito europeo e non solo. La partecipazione dell’Italia al progetto Artemis, il programma con il quale la Nasa punta a riportare gli uomini sulla luna, garantisce, infatti, il nostro posizionamento a livello internazionale, aggiunge Fornara. 

E’ infine il tema della ‘circolazione dei cervelli’ che il diplomatico affronta nell’intervista, sottolineando che se sono tanti i ricercatori italiani che operano all’estero, più di 33 mila, “è importante fare in modo che non si produca un saccheggio sistematico di risorse umane’’. “Occorre, dunque,  creare vie privilegiate per facilitare il ritorno e per attrarre nel nostro Paese risorse straniere preziose per la ricerca scientifica. Abbiamo davanti a noi anni di grande impegno sociale e di grande responsabilità per il rilancio del Paese e per il futuro delle  prossime generazioni’’ conclude Fornara. 

Giovanni Guarise
Giovanni Guarise
Giornalista professionista dal 2010. Nel corso degli anni da freelance ha dedicato particolare attenzione al mondo della Piccola e Media Impresa con approfondimenti, focus e attività di comunicazione.
Scopri l'offertaMedia partner

Iscriviti alla nostra newsletter

Ultime news

Crisi di impresa cartella nulla - Imprese del sud

Cartella nulla, se l’azienda ha avviato il procedimento della crisi d’impresa

Pretesa dell'Agenzia della riscossione per debiti fiscali ritenuta ridondante poiché i debiti sono già stati inclusi nell'accordo omologato della crisi d'Impresa.
Vino Canada Irlanda etichette salute imprese del sud

Vino: dopo l’Irlanda è il Canada a metterlo al bando.

Il Canadian Centre on Substance Use and Addiction (CCSA) del Canada ha pubblicato recentemente nuove linee guida sull'alcol, raccomandando di ridurre il consumo di...
Fondimpresa Abruzzo nuovo presidente

Fondimpresa Abruzzo. Luciano De Remigis nominato nuovo presdiente

Cambio ai vertici dell’Articolazione Abruzzese di Fondimpresa - Fondo interprofessionale per la formazione continua di Confindustria, Cgil, Cisl e Uil.
Direttiva sustainability reporting - Imprese del Sud

Entrata in vigore la direttiva Corporate Sustainability Reporting 

0
La nuova direttiva europea rivede, amplia e rafforza le norme introdotte inizialmente dalla direttiva sulla comunicazione di informazioni non finanziarie.
Smart working iscritto aire fisco

Fisco, iscritto AIRE. Conta la residenza.

Anche se iscritto AIRE, il contribuente paga le tasse, nel luogo di residenza effettiva.
spot_img

Economia

Vino: dopo l’Irlanda è il Canada a metterlo al bando.

Il Canadian Centre on Substance Use and Addiction (CCSA) del Canada ha pubblicato recentemente nuove linee guida sull'alcol, raccomandando...

Codice appalti: La revisione prezzi dei contratti “alla francese”

Il Parlamento discute la possibilità di introdurre un meccanismo di revisione prezzi "alla francese" obbligatorio per tutti i contratti in caso di eventi imprevedibili.

Marche: Stati generali dell’internazionalizzazione

Le Marche ospiteranno gli Stati Generali dell'Internalizzazione dal 16 al 19 giugno a Casale di Colli del Tronto (Ascoli Piceno).

Corte Suprema irlandese. La procedura di ratifica del CETA è incostituzionale

La Corte Suprema irlandese ha dichiarato che gli emendamenti sarebbero necessari per conferire ai tribunali irlandesi il potere di...
- Advertisement -spot_img