23.4 C
Rome
domenica, Agosto 1, 2021
spot_imgspot_img

G7: Mario Draghi a colloquio con il premier canadese Justin Trudeau

Il primo ministro Justin Trudeau ha dichiarato il proprio sostegno all'Italia e alla nuova presidenza del G20.

-

- Advertisment -

Il G7 è stata un’occasione importante per rafforzare le relazioni tra Italia e Canada. Il Primo Ministro Justin Trudeau ha incontrato il presidente Mario Draghi proprio in occasione dei lavori del G7, un evento importante per la stessa Italia e per Draghi che dal suo insediamento non aveva ancora avuto occasione di poter scambiare idee, sinergie e proposte con il Primo Ministro Justin Trudeau. Numerosi e notevoli i focus oggetti dell’incontro, a partire dalla forte sinergia e partnership che sussiste tra Italia e Canada in tema di valori comuni e affermazione della democrazia. La discussione tra i due leader occidentali è stata caratterizzata dallo scambio di opinioni sugli effetti dell’impatto della pandemia sanitaria per l’economia mondiale e sulle future relazioni da intraprendere con la Cina. Il Canada e l’Italia vogliono rafforzare la loro presenza nei contesti internazionali e promuovere un approccio economico prospero e giusto all’interno dello stesso G7. Inoltre, Draghi ha ringraziato Justin Trudeau per le scuse espresse pubblicamente alla Camera dei Comuni sull’internamento degli italo-canadesi durante i tragici episodi che hanno caratterizzato la Seconda Guerra Mondiale

Altro focus importante è stato quello sul clima. “E’ importante raggiungere un accordo ambizioso sul clima“, ha sottolineato Mario Draghi al primo ministro canadese Justin Trudeau, che sul dossier si è detto d’accordo.  L’incontro con Trudeau è stato molto cordiale. Il premier ha sottolineato le molte aree di accordo tra i due Paesi e in generale nel G7. “Hai scelto un buon G7 in cui debuttare“, ha scherzato Trudeau che ha twittato: “Dal Covid-19 al Ceta, io e il premier Draghi abbiamo coperto molti temi al nostro incontro al G7. Continueremo a lavorare insieme per rafforzare la partnership fra Canada e Italia“. 

In rapporto alle tematiche economiche e commerciali, i due leader hanno discusso dei forti legami tra i due paesi e il primo ministro Trudeau ha incoraggiato il primo ministro Draghi a sostenere, ratificare e rafforzare l’accordo economico e commerciale globale tra Canada e Unione europea, il CETA, con l’obiettivo di aiutare a sbloccare ulteriori sinergie e potenziale economico per entrambi i paesi. I due leader hanno anche approfondito l’opportunità di una partecipazione comune al prossimo vertice della NATO, approfondendo l’impegno comune nell’affrontare le future minacce alla sicurezza occidentale e alla pace transatlantica.

In conclusione, il primo ministro Justin Trudeau ha dichiarato il proprio sostegno all’Italia e alla nuova presidenza del G20. I due leader di governo si sono impegnati nel voler perseguire un percorso comune di protezione dei valori democratici, affrontando le diseguaglianze e rafforzando il sistema giuridico internazionale fondato sul rispetto del diritto internazionale e sulle comuni regole condivise. 

spot_imgspot_img
Domenico Letiziahttps://www.domenicoletizia.it/
Giornalista, scrive per il quotidiano "L’Opinione delle Libertà", e analista economico e geopolitico. Ricercatore e social media manager del “Water Museum of Venice”, membro della Rete Mondiale UNESCO dei Musei dell’Acqua. Responsabile alla Comunicazione per numerose società di consulenza e internazionalizzazione.
- Media partner -Media partner

Ultime news

L’appello di UNCI Agroalimentare: “Salviamo la pesca a strascico”

I danni ambientali, il depauperamento delle acque, le compromissioni degli habitat marini, l’alterazione delle biodiversità e lo sfruttamento degli stock ittici hanno un colpevole:...

TruBlo: finanziamenti per sviluppo software e blockchain

0
È stata lanciata la seconda open call del progetto TruBlo, parte dell'iniziativa NGI (Next Generation Internet), che ha l'obiettivo di fornire finanziamenti iniziali per...

Una nuova visione per il turismo europeo green e digitale

0
La competitività del settore è strettamente legata alla sua sostenibilità poiché la qualità delle destinazioni turistiche dipende fondamentalmente dal loro ambiente naturale e dalla loro comunità locale.

Illegittimo il recupero non fondato su gravi incongruenze

0
Risulta illegittimo un recupero fiscale che non sia fondato su gravi incongruenze, le quali devono considerare la storia del contribuente e l'andamento del mercato...

I nuovi bandi Horizon tra spazio, verde e digitalizzazione

0
L’edizione di quest'anno è stata particolarmente importante poiché ha segnato ufficialmente l’avvio di Horizon Europe, il Programma quadro per la R&I europea per il settennio 2021-2027.
spot_img

Economia

TruBlo: finanziamenti per sviluppo software e blockchain

È stata lanciata la seconda open call del progetto TruBlo, parte dell'iniziativa NGI (Next Generation Internet), che ha l'obiettivo...

Una nuova visione per il turismo europeo green e digitale

La competitività del settore è strettamente legata alla sua sostenibilità poiché la qualità delle destinazioni turistiche dipende fondamentalmente dal loro ambiente naturale e dalla loro comunità locale.

I nuovi bandi Horizon tra spazio, verde e digitalizzazione

L’edizione di quest'anno è stata particolarmente importante poiché ha segnato ufficialmente l’avvio di Horizon Europe, il Programma quadro per la R&I europea per il settennio 2021-2027.

Appalti pubblici: l’UE invita alla rivoluzione

La Commissione europea ha proposto un documento di orientamento che illustra gli aspetti che gli acquirenti pubblici dovrebbero conoscere...
- Advertisement -spot_img