7.7 C
Rome
venerdì, Marzo 1, 2024
spot_imgspot_img

G7: Mario Draghi a colloquio con il premier canadese Justin Trudeau

Il primo ministro Justin Trudeau ha dichiarato il proprio sostegno all'Italia e alla nuova presidenza del G20.

-

- Advertisment -

Il G7 è stata un’occasione importante per rafforzare le relazioni tra Italia e Canada. Il Primo Ministro Justin Trudeau ha incontrato il presidente Mario Draghi proprio in occasione dei lavori del G7, un evento importante per la stessa Italia e per Draghi che dal suo insediamento non aveva ancora avuto occasione di poter scambiare idee, sinergie e proposte con il Primo Ministro Justin Trudeau. Numerosi e notevoli i focus oggetti dell’incontro, a partire dalla forte sinergia e partnership che sussiste tra Italia e Canada in tema di valori comuni e affermazione della democrazia. La discussione tra i due leader occidentali è stata caratterizzata dallo scambio di opinioni sugli effetti dell’impatto della pandemia sanitaria per l’economia mondiale e sulle future relazioni da intraprendere con la Cina. Il Canada e l’Italia vogliono rafforzare la loro presenza nei contesti internazionali e promuovere un approccio economico prospero e giusto all’interno dello stesso G7. Inoltre, Draghi ha ringraziato Justin Trudeau per le scuse espresse pubblicamente alla Camera dei Comuni sull’internamento degli italo-canadesi durante i tragici episodi che hanno caratterizzato la Seconda Guerra Mondiale

Altro focus importante è stato quello sul clima. “E’ importante raggiungere un accordo ambizioso sul clima“, ha sottolineato Mario Draghi al primo ministro canadese Justin Trudeau, che sul dossier si è detto d’accordo.  L’incontro con Trudeau è stato molto cordiale. Il premier ha sottolineato le molte aree di accordo tra i due Paesi e in generale nel G7. “Hai scelto un buon G7 in cui debuttare“, ha scherzato Trudeau che ha twittato: “Dal Covid-19 al Ceta, io e il premier Draghi abbiamo coperto molti temi al nostro incontro al G7. Continueremo a lavorare insieme per rafforzare la partnership fra Canada e Italia“. 

In rapporto alle tematiche economiche e commerciali, i due leader hanno discusso dei forti legami tra i due paesi e il primo ministro Trudeau ha incoraggiato il primo ministro Draghi a sostenere, ratificare e rafforzare l’accordo economico e commerciale globale tra Canada e Unione europea, il CETA, con l’obiettivo di aiutare a sbloccare ulteriori sinergie e potenziale economico per entrambi i paesi. I due leader hanno anche approfondito l’opportunità di una partecipazione comune al prossimo vertice della NATO, approfondendo l’impegno comune nell’affrontare le future minacce alla sicurezza occidentale e alla pace transatlantica.

In conclusione, il primo ministro Justin Trudeau ha dichiarato il proprio sostegno all’Italia e alla nuova presidenza del G20. I due leader di governo si sono impegnati nel voler perseguire un percorso comune di protezione dei valori democratici, affrontando le diseguaglianze e rafforzando il sistema giuridico internazionale fondato sul rispetto del diritto internazionale e sulle comuni regole condivise. 

Domenico Letizia
Domenico Letizia
Giornalista.
Scopri l'offertaMedia partner

Iscriviti alla nostra newsletter

Ultime news

EIC Accelerator 2024 - Imprese del Sud

EIC Accelerator: i bandi del programma di lavoro 2024 a sostegno di start-up e...

0
EIC Accelerator sostiene le aziende nello sviluppo di innovazioni ad alto impatto, con il potenziale di creare nuovi mercati o ampliare quelli esistenti.
Fiscalità internazionale controllate estere - Imprese del sud

Fiscalità internazionale e impatto del Decreto Legislativo n. 209 sulle società controllate estere

Analizziamo le nuove disposizioni legislative e il loro impatto sulla fiscalità internazionale e sulle strategie fiscali delle multinazionali.
Bandi Prima 2024 - Imprese del Sud

Aperte le nuove call PRIMA per progetti di ricerca e innovazione nel Mediterraneo

0
I bandi Prima mirano ad affrontare gli obiettivi strategici di ricerca e innovazione e a contribuire alla sostenibilità del Mediterraneo
Europa Digitale - Abilità digitali - Imprese del Sud

Europa Digitale: annunciate le call 2024, sulle abilità digitali

0
Scade il 21 marzo 2024, il quinto round di call del programma Europa Digitale incentrate sulle abilità digitali avanzate.
Erasmus+ bando 2024 politiche europee - Imprese del Sud

Erasmus+: bando 2024 per sperimentazioni di politiche europee

0
Istruzione digitale, istruzione e formazione professionali, istruzione degli adulti, istruzione scolastica, micro-credenziali, istruzione superiore, saranno i topic al centro del bando Erasmus+ con scadenza 4 Giugno 2024.
spot_img

Economia

EIC Accelerator: i bandi del programma di lavoro 2024 a sostegno di start-up e piccole e medie imprese

EIC Accelerator sostiene le aziende nello sviluppo di innovazioni ad alto impatto, con il potenziale di creare nuovi mercati o ampliare quelli esistenti.

Fiscalità internazionale e impatto del Decreto Legislativo n. 209 sulle società controllate estere

Analizziamo le nuove disposizioni legislative e il loro impatto sulla fiscalità internazionale e sulle strategie fiscali delle multinazionali.

Aperte le nuove call PRIMA per progetti di ricerca e innovazione nel Mediterraneo

I bandi Prima mirano ad affrontare gli obiettivi strategici di ricerca e innovazione e a contribuire alla sostenibilità del Mediterraneo

Europa Digitale: annunciate le call 2024, sulle abilità digitali

Scade il 21 marzo 2024, il quinto round di call del programma Europa Digitale incentrate sulle abilità digitali avanzate.
- Advertisement -spot_img