8.6 C
Rome
martedì, Dicembre 6, 2022
spot_imgspot_img

Hong Kong: la nuova frontiera del Fintech

Opportunità per il mondo delle startup innovative che operano nel settore delle tecnologie avanzate.

-

- Advertisment -

Tutto pronto per la quinta edizione della Hong Kong Fintech Week, che si svolgerà in forma virtuale dal 2 al 6 novembre su iniziativa di Invest Hong Kong, il Dipartimento del Ministero dello Sviluppo Economico del Governo autonomo della regione autonoma cinese. 

E non è un caso se sarà proprio questa regione a ospitare un evento internazionale dedicato al Fintech, un settore che ad Hong Kong è in rapida crescita. Ad oggi, la città è la sede di oltre 600 società fintech, +10% rispetto all’anno precedente. Il settore dei servizi finanziari della città è il più grande della regione, con oltre 160 banche autorizzate, tra cui otto banche virtuali, e oltre 160 assicuratori autorizzati, rende Hong Kong un’attrazione importante per le società del settore fintech.

La Fintech Week si presenta come l’esempio di un mix di eventi quali seminari, workshop, pitching sessions, business matching ed eventi di networking che permetteranno di mettere in contatto aziende di un determinato settore da tutte le parti del mondo. Eventi che anche Euromed International Trade segue con attenzione per accompangnare i propri clienti impegnati nel processo di internazionalizzazione.

Attraverso queste iniziative di respiro internazionale un partecipante ha la possibilità di confrontarsi con le aziende più influenti del settore, e nel caso specifico del Fintech con le startup che presentano una rapida crescita nel mercato, acquisendo informazioni utili da professionisti della tecnologia e accademici esperti in intelligenza artificiale, automazione e Blockchain.

Sulla base del successo dell’edizione 2019,  per le comunità fintech sono stati sviluppati programmi ancor più orientati al business, come ad esempio il Global Fast Track Programme, pensato non solo per offrire assistenza alle aziende del settore a sviluppare il loro business ad Hong Kong ma anche per metterle in contatto con potenziali clienti. Le aziende selezionate avranno la possibilità di presentare il proprio progetto durante la Fintech Week.

Inoltre, quest’anno è stato introdotto lo Startup Virtual Exhibition Programme, ovvero un programma che permetterà a 175 startup di avere gratuitamente un proprio stand virtuale durante l’intera durata dell’evento.

Questo è solo un esempio di opportunità per le startup innovative, alle quali Euromed International Trade ha dedicato uno specifico pacchetto di servizi integrati volti a facilitare e velocizzare la realizzazione di un’idea di business. Scopri l’offerta completa

Ultime news

Parlamento tedesco vota per ratifica CETA

Il parlamento tedesco ha votato per ratificare il CETA

La comunità del Ceta Business Network accoglie con favore la scelta del parlamento tedesco e chiede una maggiore diffusione dell'accordo tra le PMI.
Affidamenti diretti centrali commitenza imprese del sud

Affidamenti diretti. Ridotto a 150 mila euro l’obbligo di gara

Il decreto legge aiuti quater, approvato nei giorni scorsi dal consiglio dei ministri, riduce l'ambito di attuazione della norma del dl 32/2019 che appariva...
Marchi collettivi made in italy imprese del sud

Incentivi per i marchi collettivi made in Italy

Con decreto del 3 ottobre 2022 il ministero delle imprese e del made in Italy, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 269 del 17/11/2022, ho...
Garante Privacy stop utilizzo dati massivi

Garante Privacy: Stop a uso massiccio dei dati fiscali

No del Garante privacy all’utilizzo massivo per le analisi del rischio di evasione per elevato rischio di utilizzo di dati non esatti.
Accordo ceta 36% aumento esportazioni imprese del sud

L’accordo CETA, contestato dall’Italia, aumenta le esportazioni del 36%

Nessuno dei governi italiani che si sono succeduti negli ultimi cinque anni ha ratificato il Ceta, l'accordo di libero scambio tra Unione Europea e...
spot_img

Economia

Il parlamento tedesco ha votato per ratificare il CETA

La comunità del Ceta Business Network accoglie con favore la scelta del parlamento tedesco e chiede una maggiore diffusione dell'accordo tra le PMI.

Affidamenti diretti. Ridotto a 150 mila euro l’obbligo di gara

Il decreto legge aiuti quater, approvato nei giorni scorsi dal consiglio dei ministri, riduce l'ambito di attuazione della norma...

Incentivi per i marchi collettivi made in Italy

Con decreto del 3 ottobre 2022 il ministero delle imprese e del made in Italy, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale...

L’accordo CETA, contestato dall’Italia, aumenta le esportazioni del 36%

Nessuno dei governi italiani che si sono succeduti negli ultimi cinque anni ha ratificato il Ceta, l'accordo di libero...
- Advertisement -spot_img