7.7 C
Rome
venerdì, Marzo 1, 2024
spot_imgspot_img

Fondo SIMEST: aumenta la dotazione

Arrivate già 3 mila richieste nel giorno di apertura delle domande

-

- Advertisment -

Come già noto, lo scorso 3 Giugno 2021 è partita Fondo 394-81 gestito da SIMEST per finanziare i progetti di internazionalizzazione delle imprese italiane. Il tema è già stato affrontato a più riprese con approfondimenti e un webinar dedicato, promosso da Euromed International Trade con il supporto di Imprese del Sud e numerosi partner.

All’indomani di questa iniziativa, e della data di apertura che ha visto il portale di SIMEST processare circa 3 mila domande per un controvalore di circa 900 milioni di euro, vediamo alcune novità degli ultimi giorni riguardanti questo finanziamento.

La prima, e più importante, riguarda l’aumento della dotazione del Fondo per l’Internazionalizzazione. In linea con molti dei precedenti decreti varati in questi mesi dal governo per far fronte alla crisi economica causata dal Covid, anche il dl 73-2021 (noto pure con il nome di “decreto Imprese, lavoro, giovani, salute e servizi territoriali”) ha messo sul tavolo, per il 2021, ben 1,6 miliardi di cui 1,2 miliardi destinati direttamente al Fondo SIMEST.

I restanti 400 milioni di euro, invece, vanno al Fondo per la promozione integrata che, tra le varie linee di intervento, assicura la quota a fondo perduto dei finanziamenti erogati dalla misura 394, salvo per le “operazioni di patrimonializzazione presentate successivamente alla data di entrata in vigore del presente decreto-legge” che, specifica il decreto, “sono escluse dai cofinanziamenti a fondo perduto”. 

In merito invece al funzionamento del Fondo, dl Imprese modifica la componente a fondo perduto. Da un lato, infatti, viene ridotta a regime la percentuale massima dei cofinanziamenti a fondo perduto concedibili dal 50% al 10% dei finanziamenti agevolati, con la disposizione che tali cofinanziamenti siano riconosciuti quale incentivo a fronte di iniziative caratterizzate da specifiche finalità o in settori o aree geografiche ritenuti prioritari secondo criteri selettivi individuati dal Comitato agevolazioni e tenuto conto delle risorse disponibili.

Dall’altro in via transitoria, fino al 31 dicembre 2021, i cofinanziamenti a fondo perduto sono concessi fino al limite del 25% dei finanziamenti, sempre tenuto conto delle risorse disponibili e dell’ammontare complessivo delle domande di finanziamento presentate nei termini e secondo le condizioni stabilite con una o più delibere del Comitato agevolazioni.

Per presentare la domanda e accedere in tempo alle risorse del Fondo 394 Sace/Simest contatta subito il team di Euromed International Trade.

Giovanni Guarise
Giovanni Guarise
Giornalista professionista dal 2010. Nel corso degli anni da freelance ha dedicato particolare attenzione al mondo della Piccola e Media Impresa con approfondimenti, focus e attività di comunicazione.
Scopri l'offertaMedia partner

Iscriviti alla nostra newsletter

Ultime news

EIC Accelerator 2024 - Imprese del Sud

EIC Accelerator: i bandi del programma di lavoro 2024 a sostegno di start-up e...

0
EIC Accelerator sostiene le aziende nello sviluppo di innovazioni ad alto impatto, con il potenziale di creare nuovi mercati o ampliare quelli esistenti.
Fiscalità internazionale controllate estere - Imprese del sud

Fiscalità internazionale e impatto del Decreto Legislativo n. 209 sulle società controllate estere

Analizziamo le nuove disposizioni legislative e il loro impatto sulla fiscalità internazionale e sulle strategie fiscali delle multinazionali.
Bandi Prima 2024 - Imprese del Sud

Aperte le nuove call PRIMA per progetti di ricerca e innovazione nel Mediterraneo

0
I bandi Prima mirano ad affrontare gli obiettivi strategici di ricerca e innovazione e a contribuire alla sostenibilità del Mediterraneo
Europa Digitale - Abilità digitali - Imprese del Sud

Europa Digitale: annunciate le call 2024, sulle abilità digitali

0
Scade il 21 marzo 2024, il quinto round di call del programma Europa Digitale incentrate sulle abilità digitali avanzate.
Erasmus+ bando 2024 politiche europee - Imprese del Sud

Erasmus+: bando 2024 per sperimentazioni di politiche europee

0
Istruzione digitale, istruzione e formazione professionali, istruzione degli adulti, istruzione scolastica, micro-credenziali, istruzione superiore, saranno i topic al centro del bando Erasmus+ con scadenza 4 Giugno 2024.
spot_img

Economia

EIC Accelerator: i bandi del programma di lavoro 2024 a sostegno di start-up e piccole e medie imprese

EIC Accelerator sostiene le aziende nello sviluppo di innovazioni ad alto impatto, con il potenziale di creare nuovi mercati o ampliare quelli esistenti.

Fiscalità internazionale e impatto del Decreto Legislativo n. 209 sulle società controllate estere

Analizziamo le nuove disposizioni legislative e il loro impatto sulla fiscalità internazionale e sulle strategie fiscali delle multinazionali.

Aperte le nuove call PRIMA per progetti di ricerca e innovazione nel Mediterraneo

I bandi Prima mirano ad affrontare gli obiettivi strategici di ricerca e innovazione e a contribuire alla sostenibilità del Mediterraneo

Europa Digitale: annunciate le call 2024, sulle abilità digitali

Scade il 21 marzo 2024, il quinto round di call del programma Europa Digitale incentrate sulle abilità digitali avanzate.
- Advertisement -spot_img