19.8 C
Rome
lunedì, Agosto 2, 2021
spot_imgspot_img

Fondo di Garanzia per le PMI – Online le Disposizioni operative

-

- Advertisment -

In attesa della loro entrata in vigore vengono anticipate le nuove disposizioni operative del Fondo di Garanzia per le PMI, approvate con decreto ministeriale del 27 dicembre 2013.

Prende sempre più forma il nuovo Fondo di Garanzia per le PMI: ora online le nuove Disposizioni che attuano le norme previste del Decreto Fare (articolo 1, Dl 69/2013 convertito con la legge 98/2013) e che entreranno in vigore a breve, insieme alla partenza del nuovo portale per la presentazione e gestione delle domande. Il decreto del Ministero dello Sviluppo Economico e del Ministero dell’Economia e delle Finanze del 27 dicembre 2013 è infatti in via di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale (dal giorno successivo le nuove norme si applicheranno alle richieste presentate). Intanto però le imprese possono consultare sul web la nuova normativa, pubblicata in Rete a titolo informativo.

Novità

Le nuove disposizioni del Fondo di Garanzia per le PMI riguardano principalmente:

  • rimodulazione dei criteri di valutazione economico-finanziaria;
  • modifica delle percentuali massime di copertura;
  • limitazione della garanzia alle sole operazioni di nuova concessione ed erogazione, a meno che non siano condizionate all’acquisizione della garanzia del Fondo;
  • criteri di valutazione per l’ammissione di imprese e cooperative sociali;
  • nuove misure per garantire l’effettivo trasferimento dei vantaggi della garanzia ai beneficiari;
  • modifica dei termini per l’avvio delle procedure di recupero relative alle operazioni di durata pari o inferiore a 18 mesi senza piano di ammortamento;
  • semplificazione delle procedure con accesso alle modalità telematiche, con la dematerializzazione dei documenti e il monitoraggio in tempo reale delle richieste di garanzia e controgaranzia.

Piattaforma telematica

Con riferimento all’ultimo punto, il giorno dell’entrata in vigore delle nuove Disposizioni operative, ovvero il giorno successivo alla pubblicazione in G.U. del decreto del Ministero, il Gestore del Fondo di Garanzia per le PMI renderà disponibile la nuova piattaforma online per la presentazione e la gestione delle operazioni. Tutte le comunicazioni da e verso il Gestore dovranno passare attraverso il portale online o essere veicolate via Posta Elettronica Certificata (PEC). Per maggiori informazioni consultare la Circolare n. 663 del 27/02/2014 del Ministero.

Ultime news

L’appello di UNCI Agroalimentare: “Salviamo la pesca a strascico”

I danni ambientali, il depauperamento delle acque, le compromissioni degli habitat marini, l’alterazione delle biodiversità e lo sfruttamento degli stock ittici hanno un colpevole:...

TruBlo: finanziamenti per sviluppo software e blockchain

0
È stata lanciata la seconda open call del progetto TruBlo, parte dell'iniziativa NGI (Next Generation Internet), che ha l'obiettivo di fornire finanziamenti iniziali per...

Una nuova visione per il turismo europeo green e digitale

0
La competitività del settore è strettamente legata alla sua sostenibilità poiché la qualità delle destinazioni turistiche dipende fondamentalmente dal loro ambiente naturale e dalla loro comunità locale.

Illegittimo il recupero non fondato su gravi incongruenze

0
Risulta illegittimo un recupero fiscale che non sia fondato su gravi incongruenze, le quali devono considerare la storia del contribuente e l'andamento del mercato...

I nuovi bandi Horizon tra spazio, verde e digitalizzazione

0
L’edizione di quest'anno è stata particolarmente importante poiché ha segnato ufficialmente l’avvio di Horizon Europe, il Programma quadro per la R&I europea per il settennio 2021-2027.
spot_img

Economia

TruBlo: finanziamenti per sviluppo software e blockchain

È stata lanciata la seconda open call del progetto TruBlo, parte dell'iniziativa NGI (Next Generation Internet), che ha l'obiettivo...

Una nuova visione per il turismo europeo green e digitale

La competitività del settore è strettamente legata alla sua sostenibilità poiché la qualità delle destinazioni turistiche dipende fondamentalmente dal loro ambiente naturale e dalla loro comunità locale.

I nuovi bandi Horizon tra spazio, verde e digitalizzazione

L’edizione di quest'anno è stata particolarmente importante poiché ha segnato ufficialmente l’avvio di Horizon Europe, il Programma quadro per la R&I europea per il settennio 2021-2027.

Appalti pubblici: l’UE invita alla rivoluzione

La Commissione europea ha proposto un documento di orientamento che illustra gli aspetti che gli acquirenti pubblici dovrebbero conoscere...
- Advertisement -spot_img