8.8 C
Rome
martedì, Dicembre 6, 2022
spot_imgspot_img

Export di tecnologie: la Cina rivede l’elenco

La lista di prodotti soggetti a divieti o restrizioni è stata pubblicata dal Ministero del Commercio di Pechino

-

- Advertisment -

La Cina rimette mano all’elenco dei prodotti tecnologici che sono soggetti a divieti o restrizioni di esportazione. La conferma è arrivata in questi giorni dal Ministero cinese del Commercio, che ha pubblicato la lista aggiornata congiuntamente col Ministero della Scienza e della Tecnologia.

Come riporta Ansa.it, il nuovo elenco, che non veniva riformulato dal 2008, non include quattro prodotti di cui era vietata l’esportazione, tra i quali fertilizzanti microbici e tecnologie di produzione di caffeina.

Dal catalogo sono state rimosse anche cinque voci soggette a restrizioni per l’esportazione: tra queste figurano la tecnologia per i vaccini contro la malattia di Newcastle e la tecnologia relativa a software firewall per la sicurezza informatica.

In totale sono stati invece inseriti nell’elenco 23 articoli soggetti a restrizioni all’esportazione, mentre sono stati rivisti i parametri tecnici di 21 articoli.

 Il Ministero del Commercio afferma che “tutti i trasferimenti di tecnologia all’estero, sia attraverso il commercio, gli investimenti o altri mezzi, devono rispettare rigorosamente i regolamenti di riferimento sull’importazione e l’esportazione di tecnologia del Paese“.

Nella dichiarazione si aggiunge inoltre che “l’elenco punta a standardizzare l’amministrazione dell’esportazione di tecnologia, a promuovere lo sviluppo scientifico e tecnologico, e a rafforzare la cooperazione economica e tecnologica con altri Paesi e tutelare la sicurezza economica della Cina“.

La convinzione del Governo di Pechino è che l’esportazione di tecnologia non solo ottimizza la struttura delle esportazioni della Cina, ma favorisce anche la riqualificazione industriale e lo sviluppo economico di importanti partner commerciali. Per questo il ministero introdurrà più misure per facilitare il commercio di tecnologia e rafforzare la cooperazione internazionale nel campo. 

Ultime news

Parlamento tedesco vota per ratifica CETA

Il parlamento tedesco ha votato per ratificare il CETA

La comunità del Ceta Business Network accoglie con favore la scelta del parlamento tedesco e chiede una maggiore diffusione dell'accordo tra le PMI.
Affidamenti diretti centrali commitenza imprese del sud

Affidamenti diretti. Ridotto a 150 mila euro l’obbligo di gara

Il decreto legge aiuti quater, approvato nei giorni scorsi dal consiglio dei ministri, riduce l'ambito di attuazione della norma del dl 32/2019 che appariva...
Marchi collettivi made in italy imprese del sud

Incentivi per i marchi collettivi made in Italy

Con decreto del 3 ottobre 2022 il ministero delle imprese e del made in Italy, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 269 del 17/11/2022, ho...
Garante Privacy stop utilizzo dati massivi

Garante Privacy: Stop a uso massiccio dei dati fiscali

No del Garante privacy all’utilizzo massivo per le analisi del rischio di evasione per elevato rischio di utilizzo di dati non esatti.
Accordo ceta 36% aumento esportazioni imprese del sud

L’accordo CETA, contestato dall’Italia, aumenta le esportazioni del 36%

Nessuno dei governi italiani che si sono succeduti negli ultimi cinque anni ha ratificato il Ceta, l'accordo di libero scambio tra Unione Europea e...
spot_img

Economia

Il parlamento tedesco ha votato per ratificare il CETA

La comunità del Ceta Business Network accoglie con favore la scelta del parlamento tedesco e chiede una maggiore diffusione dell'accordo tra le PMI.

Affidamenti diretti. Ridotto a 150 mila euro l’obbligo di gara

Il decreto legge aiuti quater, approvato nei giorni scorsi dal consiglio dei ministri, riduce l'ambito di attuazione della norma...

Incentivi per i marchi collettivi made in Italy

Con decreto del 3 ottobre 2022 il ministero delle imprese e del made in Italy, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale...

L’accordo CETA, contestato dall’Italia, aumenta le esportazioni del 36%

Nessuno dei governi italiani che si sono succeduti negli ultimi cinque anni ha ratificato il Ceta, l'accordo di libero...
- Advertisement -spot_img