14.8 C
Roma
martedì, 27 Ottobre 2020

Expo 2015: Contributi alle PMI agroalimentari sarde

-

- Advertisment -

Incentivi fino a 50mila euro alle imprese agroalimentari sarde per la partecipazione a Expo 2015.

La Regione Sardegna sostiene le imprese attive nell’agroalimentare che parteciperanno a Expo 2015, la manifestazione universale che prenderà il via il 1 maggio e che rappresenta una importante occasione per ottenere visibilità e migliorare la competitività anche nei mercati internazionali.

Contributi

A favore delle PMI saranno concessi contributi per coprire il 50% delle spese sostenute (fino a un massimo di 50mila euro) inerenti sia l’acquisto di servizi di consulenza e altri servizi finalizzati alla partecipazione a Expo 2015 (ricerca di fornitori, ricerche di mercato, studi e progettazioni di iniziative promozionali), sia alla partecipazione diretta alla manifestazione universale (iscrizione, affitto spazi, allestimento, traduzione e interpretariato e altro). Non sono ritenute ammissibili, invece, le spese inerenti la formazione del personale e i rimborsi per vitto, alloggio e trasferimenti).

Domande

Le domande di contributo possono essere presentate, anche dalle imprese in forma aggregata, entro il 10 marzo 2015. Il bando è pubblicato sul sito della Regione Sardegna.

- Advertisement -

Ultime news

Nuove restrizioni: le attività economiche coinvolte

0
Un riepilogo delle misure che vanno a colpire le attività economiche

L’innovazione di Israele e i droni per il Mediterraneo

0
Le operazioni di controllo avverranno con dei droni nel Mediterraneo, dopo i primi test positivi effettuati sull'isola greca di Creta.

Bandi per l’impresa: “Quando il Click Day è anticostituzionale”

0
L'intervento di Dhebora Mirabelli, Presidente di Confapi Sicilia: "Questo tipo di bandi umiliano gli imprenditori che non riescono in 7 secondi a presentare l’istruttoria. Servono regole eque e meritocratiche”.

Agevolazioni per le cooperative agricole italiane

0
Sostenere la liquidità delle cooperative agricole italiane colpite dalle misure restrittive imposte dal governo per limitare la diffusione del coronavirus.

Boris Johnson preme per un nuovo accordo commerciale con l’UE

0
Il Ceta come nuovo parametro commerciale di confronto positivo su cui sviluppare i futuri accordi tra Unione Europea e Regno Unito.

Economia

Nuove restrizioni: le attività economiche coinvolte

Un riepilogo delle misure che vanno a colpire le attività economiche

Agevolazioni per le cooperative agricole italiane

Sostenere la liquidità delle cooperative agricole italiane colpite dalle misure restrittive imposte dal governo per limitare la diffusione del coronavirus.

Boris Johnson preme per un nuovo accordo commerciale con l’UE

Il Ceta come nuovo parametro commerciale di confronto positivo su cui sviluppare i futuri accordi tra Unione Europea e Regno Unito.

Vino siciliano: 8 milioni per la promozione sui mercati esteri

C'è tempo fino al 23 Novembre per la presentazione delle domande

Boris Johnson preme per un nuovo accordo commerciale con l’UE

Il Ceta come nuovo parametro commerciale di confronto positivo su cui sviluppare i futuri accordi tra Unione Europea e Regno Unito.

“Italia 2030”, formazione per il futuro sostenibile

Buffagni: “Sviluppo sostenibile ed Economia circolare opportunità per creare nuovi posti di lavoro, avvicinando cittadini e aziende”

Speciale InternazionalizzazioneRELATED
Scopri la nostra guida

- Advertisement -