7.6 C
Rome
venerdì, Febbraio 3, 2023
spot_imgspot_img

Cybercrime in crescita, a rischio i pagamenti digitali

-

- Advertisment -

L’Italia in questo periodo discute sui pagamenti digitali: è davvero possibile usare bancomat, carte di debito e di credito, eliminando progressivamente il contante? Il futuro sembra andare in questa direzione, anche al di là dei provvedimenti che saranno adottati dal Governo.

Il destino sembra essere scritto dall’aumento costante delle transazioni tramite strumenti elettronici che ogni giorno vengono realizzate in ogni ambito, non solo nel mondo del commercio ma anche tra istituzioni e aziende.

Questa tendenza, tuttavia, deve far fronte al problema della sicurezza. Gli strumenti utilizzati per i pagamenti digitali, sembrano ancora molto vulnerabili, come dimostrano i dati che certificano una crescita costante dei crimini informatici nell’ambito delle transazioni di denaro.

Il cybercrime, cioè il sistema di attacchi compiuti per estorcere denaro, resta ancora la principale causa delle aggressioni informatiche mondiali.

Lo afferma il Rapporto Clusit, redatto dalla Associazione italiana per la sicurezza informatica, giunto al suo ottavo anno (alla quindicesima edizione, considerando anche gli aggiornamenti semestrali) e presentato a Verona, nel corso del convegno Security Summit.

Nello specifico il rapporto ha esaminato oltre 9.174 incidenti noti avvenuti tra gennaio 2011 e giugno 2019, dei quali 1.552 nel 2018 (+77,8% rispetto al 2014, +37,7% rispetto al 2017), e 757 nel primo semestre 2019. 

E in termini assoluti il cybercrime resta il rischio numero uno: consiste nell’estorcere denaro alle vittime sottraendo informazioni, e compre da solo l’85% degli attacchi a livello globale, segnando un +3,8% nell’ultimo anno.

Particolarmente colpita nei primi sei mesi del 2019 anche la categoria Online Services / Cloud, verso la quale sono stati perpetrati il 14% degli attacchi, con una crescita del 49,3% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

La discussione, dunque, oltre che sulla validità e l’opportunità di eliminare il contante, deve concentrarsi anche sulla sicurezza di un sistema che i possessori di denaro non conoscono in maniera approfondita nel suo funzionamento e non sono in grado di controllare: a tutti loro non resta altro che avere fiducia.

Ultime news

Crisi di impresa cartella nulla - Imprese del sud

Cartella nulla, se l’azienda ha avviato il procedimento della crisi d’impresa

Pretesa dell'Agenzia della riscossione per debiti fiscali ritenuta ridondante poiché i debiti sono già stati inclusi nell'accordo omologato della crisi d'Impresa.
Vino Canada Irlanda etichette salute imprese del sud

Vino: dopo l’Irlanda è il Canada a metterlo al bando.

Il Canadian Centre on Substance Use and Addiction (CCSA) del Canada ha pubblicato recentemente nuove linee guida sull'alcol, raccomandando di ridurre il consumo di...
Fondimpresa Abruzzo nuovo presidente

Fondimpresa Abruzzo. Luciano De Remigis nominato nuovo presdiente

Cambio ai vertici dell’Articolazione Abruzzese di Fondimpresa - Fondo interprofessionale per la formazione continua di Confindustria, Cgil, Cisl e Uil.
Direttiva sustainability reporting - Imprese del Sud

Entrata in vigore la direttiva Corporate Sustainability Reporting 

0
La nuova direttiva europea rivede, amplia e rafforza le norme introdotte inizialmente dalla direttiva sulla comunicazione di informazioni non finanziarie.
Smart working iscritto aire fisco

Fisco, iscritto AIRE. Conta la residenza.

Anche se iscritto AIRE, il contribuente paga le tasse, nel luogo di residenza effettiva.
spot_img

Economia

Vino: dopo l’Irlanda è il Canada a metterlo al bando.

Il Canadian Centre on Substance Use and Addiction (CCSA) del Canada ha pubblicato recentemente nuove linee guida sull'alcol, raccomandando...

Codice appalti: La revisione prezzi dei contratti “alla francese”

Il Parlamento discute la possibilità di introdurre un meccanismo di revisione prezzi "alla francese" obbligatorio per tutti i contratti in caso di eventi imprevedibili.

Marche: Stati generali dell’internazionalizzazione

Le Marche ospiteranno gli Stati Generali dell'Internalizzazione dal 16 al 19 giugno a Casale di Colli del Tronto (Ascoli Piceno).

Corte Suprema irlandese. La procedura di ratifica del CETA è incostituzionale

La Corte Suprema irlandese ha dichiarato che gli emendamenti sarebbero necessari per conferire ai tribunali irlandesi il potere di...
- Advertisement -spot_img