Covid-19, regole doganali e commercio internazionale

-

- Advertisment -

Sulla scia della pubblicazione della Circolare Assonime n. 7 del 17 Maggio 2020 risulta certamente opportuno esaminare l’impatto dell’emergenza da Covid-19 sulle regole doganali e sulle dinamiche del commercio internazionale, con particolare riguardo alle misure volte ad agevolare l’importazione delle merci necessarie a contrastare gli effetti della pandemia e a limitare l’esportazione di dispositivi di protezione individuale.

Per quanto riguarda le regole doganali, sono state anzitutto agevolate e semplificate le procedure di sdoganamento, mediante l’istituto dello “svincolo diretto” e dello “svincolo celere”, in attuazione dell’Ordinanza n. 6/2020 del Commissario Straordinario per l’emergenza Covid-19.

L’intento è di velocizzare il più possibile le attività degli Uffici territoriali dell’Agenzia delle Dogane, garantendo altresì tutti i necessari controlli a tutela della sicurezza e della conformità dei materiali importati.

L’accesso alla procedura dello sdoganamento con svincolo diretto è subordinato alla presentazione di un’autocertificazione, resa dall’effettivo destinatario finale della merce, con la quale si attesta che i beni oggetto dell’importazione sono effettivamente destinati a soggetti specifici, ossia: Regioni, Province, Enti territoriali e locali, Pubbliche Amministrazioni, strutture ospedaliere pubbliche ovvero private accreditate e/o
inserite nella rete regionale dell’emergenza oppure a soggetti che esercitano servizi pubblici essenziali, di pubblica utilità e/o di interesse pubblico, cosi come individuati, da ultimo, dal D.P.C.M. 26 aprile 2020.

Questo è un estratto dell’approfondimento pubblicato dallo studio legale Loconte&Partners. Per consultare il documento completo vai al seguente link:

Ultime news

Smart Money: il sostegno per le startup innovative

0
Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto che definisce le modalità attuative degli interventi riuniti nel nome di Smart Money.

Formazione condivisa: accordo MACTT-OBOR

0
Formazione e internazionalizzazione sono i punti chiave dell’accordo raggiunto tra gli istituti OBOR e MACTT.

Massa Lubrense promuove il suo agroalimentare di qualità

0
Accanto ai servizi legati al turismo, il comune di Massa Lubrense ha una tradizione agroalimentare che le istituzioni vogliono valorizzare.

Opportunità di investimento: scopriamo la Namibia

0
Sguardo su uno dei più interessanti mercati emergenti dell'Africa subsahariana

Imputato assolto? Lo Stato rimborsa le spese

0
L'imputato assolto con sentenza piena e definitiva può ottenere il rimborso delle spese legali direttamente dallo Stato.

Economia

Smart Money: il sostegno per le startup innovative

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto che definisce le modalità attuative degli interventi riuniti nel nome di Smart Money.

Formazione condivisa: accordo MACTT-OBOR

Formazione e internazionalizzazione sono i punti chiave dell’accordo raggiunto tra gli istituti OBOR e MACTT.

Massa Lubrense promuove il suo agroalimentare di qualità

Accanto ai servizi legati al turismo, il comune di Massa Lubrense ha una tradizione agroalimentare che le istituzioni vogliono valorizzare.

Opportunità di investimento: scopriamo la Namibia

Sguardo su uno dei più interessanti mercati emergenti dell'Africa subsahariana

Speciale InternazionalizzazioneRELATED
Scopri la nostra guida

- Advertisement -