26.8 C
Rome
martedì, Agosto 9, 2022
spot_img

Covid-19, regole doganali e commercio internazionale

-

- Advertisment -

Sulla scia della pubblicazione della Circolare Assonime n. 7 del 17 Maggio 2020 risulta certamente opportuno esaminare l’impatto dell’emergenza da Covid-19 sulle regole doganali e sulle dinamiche del commercio internazionale, con particolare riguardo alle misure volte ad agevolare l’importazione delle merci necessarie a contrastare gli effetti della pandemia e a limitare l’esportazione di dispositivi di protezione individuale.

Per quanto riguarda le regole doganali, sono state anzitutto agevolate e semplificate le procedure di sdoganamento, mediante l’istituto dello “svincolo diretto” e dello “svincolo celere”, in attuazione dell’Ordinanza n. 6/2020 del Commissario Straordinario per l’emergenza Covid-19.

L’intento è di velocizzare il più possibile le attività degli Uffici territoriali dell’Agenzia delle Dogane, garantendo altresì tutti i necessari controlli a tutela della sicurezza e della conformità dei materiali importati.

L’accesso alla procedura dello sdoganamento con svincolo diretto è subordinato alla presentazione di un’autocertificazione, resa dall’effettivo destinatario finale della merce, con la quale si attesta che i beni oggetto dell’importazione sono effettivamente destinati a soggetti specifici, ossia: Regioni, Province, Enti territoriali e locali, Pubbliche Amministrazioni, strutture ospedaliere pubbliche ovvero private accreditate e/o
inserite nella rete regionale dell’emergenza oppure a soggetti che esercitano servizi pubblici essenziali, di pubblica utilità e/o di interesse pubblico, cosi come individuati, da ultimo, dal D.P.C.M. 26 aprile 2020.

Questo è un estratto dell’approfondimento pubblicato dallo studio legale Loconte&Partners. Per consultare il documento completo vai al seguente link:

Ultime news

blockchain IA

Blockchain e intelligenza artificiale: da settembre gli incentivi

E’ stato pubblicato dal Ministero dello sviluppo economico il decreto che rende note le modalità e i termini di presentazione delle domande per richiedere...
pagamenti fornitori

Nel 2021 lo Stato “risparmia” 5,2 miliardi non pagando i fornitori

Nel 2021 l’Amministrazione centrale dello Stato ha ricevuto dai propri fornitori 3.657.000 fatture per un importo complessivo pari a 18 miliardi di euro. Ne...
Crisi d'impresa - Imprese del Sud

Allerta del fisco per la crisi d’impresa. In arrivo novità dal D.L. Concorrenza.

Previste nuove soglie per le segnalazioni della crisi d'impresa da parte di Agenzia delle Entrate. Il Governo tenta di arginare la protesta.
pnrr

Gli obiettivi del PNRR per le imprese raggiunti nei primi 6 mesi

Con l’attuazione degli investimenti per gli IPCEI, Venture capital e i Contratti di sviluppo per le filiere produttive, le batterie e rinnovabili, il Ministero...
incentivi

Incentivi alle imprese: cosa non funziona e il piano di riordino

Il Consiglio dei ministri ha approvato in via definitiva il testo di un disegno di legge delega collegato alla Legge di Bilancio, che ha...
spot_img

Economia

Blockchain e intelligenza artificiale: da settembre gli incentivi

E’ stato pubblicato dal Ministero dello sviluppo economico il decreto che rende note le modalità e i termini di...

Allerta del fisco per la crisi d’impresa. In arrivo novità dal D.L. Concorrenza.

Previste nuove soglie per le segnalazioni della crisi d'impresa da parte di Agenzia delle Entrate. Il Governo tenta di arginare la protesta.

Gli obiettivi del PNRR per le imprese raggiunti nei primi 6 mesi

Con l’attuazione degli investimenti per gli IPCEI, Venture capital e i Contratti di sviluppo per le filiere produttive, le...

Biodiversa +: il bando per la tutela di biodiversità ed ecosistemi

In arrivo a settembre il secondo bando di Biodiversa +, la partnership europea co-finanziata per la ricerca sulla diversità, la tutela degli...
- Advertisement -spot_img