8.4 C
Rome
venerdì, Marzo 1, 2024
spot_imgspot_img

Confapi promuove la vaccinazione in azienda

L'idea del Presidente Maurizio Casasco per accelerare la ripresa

-

- Advertisment -

La Confederazione Italiana della Piccola e Media Industria Privata (CONFAPI) ha presentato una proposta rivolta alla tutela della salute nei luoghi di lavoro attraverso la vaccinazione degli addetti direttamente in azienda, che gli imprenditori saranno chiamati a portare avanti in collaborazione con i medici del lavoro e il coinvolgimento dei sindacati.

L’idea nasce direttamente dal Dott. Maurizio Casasco, che oltre ad essere Presidente nazionale di Confapi è intervenuto nel dibattito pubblico anche in qualità di medico specializzato e plurireferenziato in materia di medicina del lavoro.

02.jpg
Dott. Maurizio Casasco, Presidente CONFAPI

In una lettera inviata al Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ai ministri del Lavoro e della Salute, Nunzia Catalfo e Roberto Speranza, al commissario per l’emergenza Covid-19 Domenico Arcuri e ai segretari generali di Cgil, Cisl e Uil, il Presidente Casasco ha espresso la convinzione che la salute vada di pari passo con la ripresa economica, per la quale tutti si devono impegnare. Ecco perché le imprese di Confapi sono pronte assumere un ruolo di testimonial dell’importanza della vaccinazione nel territorio.

Le aziende che si impegneranno a far fronte a questo impegno straordinario – chiede l’Associazione alle istituzioni – devono essere ricompensate da meccanismi premianti dal punto di vista fiscale e contributivo, sulla cui individuazione è stata confermata massima apertura alla collaborazione con il Governo.

L’idea di Confapi, che ha già ottenuto riscontri positivi dalle parti sindacali e l’appoggio della Regione Lombardia, è ispirata dalla convinzione che uno sguardo alla tutela della salute all’interno delle attività produttive potrà garantire la messa in sicurezza dell’intera filiera produttiva all’interno di ogni singola azienda, e la conseguente certezza sui tempi di lavorazione e consegna delle commesse ai propri clienti. Mentre i lavoratori potranno risolvere questo passaggio senza dover sottoporsi a vaccinazioni singole presso medici di base, ats o farmacie, e rappresentando un valore aggiunto in termini di sicurezza per l’azienda in cui lavorano.

Per dare forza a questa proposta, pur nel rispetto delle libertà individuali, molte associazioni territoriali di Confapi hanno scritto agli associati per raccogliere una sorta di preadesione, attraverso la quale mettersi a disposizione a organizzare l’attività di vaccinazione in azienda e le necessarie convenzioni con i medici del lavoro, nella certezza di intercettare la sensibilità di tanti imprenditori che hanno a cuore la propria azienda non soltanto come fattore di ricchezza ma anche come sano ambiente di lavoro, dove gli addetti possono trovare una seconda famiglia.

Giovanni Guarise
Giovanni Guarise
Giornalista professionista dal 2010. Nel corso degli anni da freelance ha dedicato particolare attenzione al mondo della Piccola e Media Impresa con approfondimenti, focus e attività di comunicazione.
Scopri l'offertaMedia partner

Iscriviti alla nostra newsletter

Ultime news

EIC Accelerator 2024 - Imprese del Sud

EIC Accelerator: i bandi del programma di lavoro 2024 a sostegno di start-up e...

0
EIC Accelerator sostiene le aziende nello sviluppo di innovazioni ad alto impatto, con il potenziale di creare nuovi mercati o ampliare quelli esistenti.
Fiscalità internazionale controllate estere - Imprese del sud

Fiscalità internazionale e impatto del Decreto Legislativo n. 209 sulle società controllate estere

Analizziamo le nuove disposizioni legislative e il loro impatto sulla fiscalità internazionale e sulle strategie fiscali delle multinazionali.
Bandi Prima 2024 - Imprese del Sud

Aperte le nuove call PRIMA per progetti di ricerca e innovazione nel Mediterraneo

0
I bandi Prima mirano ad affrontare gli obiettivi strategici di ricerca e innovazione e a contribuire alla sostenibilità del Mediterraneo
Europa Digitale - Abilità digitali - Imprese del Sud

Europa Digitale: annunciate le call 2024, sulle abilità digitali

0
Scade il 21 marzo 2024, il quinto round di call del programma Europa Digitale incentrate sulle abilità digitali avanzate.
Erasmus+ bando 2024 politiche europee - Imprese del Sud

Erasmus+: bando 2024 per sperimentazioni di politiche europee

0
Istruzione digitale, istruzione e formazione professionali, istruzione degli adulti, istruzione scolastica, micro-credenziali, istruzione superiore, saranno i topic al centro del bando Erasmus+ con scadenza 4 Giugno 2024.
spot_img

Economia

EIC Accelerator: i bandi del programma di lavoro 2024 a sostegno di start-up e piccole e medie imprese

EIC Accelerator sostiene le aziende nello sviluppo di innovazioni ad alto impatto, con il potenziale di creare nuovi mercati o ampliare quelli esistenti.

Fiscalità internazionale e impatto del Decreto Legislativo n. 209 sulle società controllate estere

Analizziamo le nuove disposizioni legislative e il loro impatto sulla fiscalità internazionale e sulle strategie fiscali delle multinazionali.

Aperte le nuove call PRIMA per progetti di ricerca e innovazione nel Mediterraneo

I bandi Prima mirano ad affrontare gli obiettivi strategici di ricerca e innovazione e a contribuire alla sostenibilità del Mediterraneo

Europa Digitale: annunciate le call 2024, sulle abilità digitali

Scade il 21 marzo 2024, il quinto round di call del programma Europa Digitale incentrate sulle abilità digitali avanzate.
- Advertisement -spot_img