7 C
Rome
venerdì, Febbraio 3, 2023
spot_imgspot_img

Commercio UK-Sudafrica: dopo la Brexit si punta nel Commonwealth

Considerata la natura dell'economia del Sudafrica, il Paese gode di un trattamento particolareggiato nei confronti del Regno Unito.

-

- Advertisment -

L’economia del Sudafrica è la seconda dell’Africa dopo quella nigeriana e occupa un ruolo di primo piano nello sviluppo della regione. Sono due i nuovi accordi commerciali che hanno inaugurato le prime transazioni dell’anno del Sudafrica dal 10 gennaio, giorno che ha sancito in contemporanea l’entrata in servizio dell’Area africana continentale di libero scambio (AfCfta) e l’uscita definitiva del Regno Unito dal mercato unico e dal regime doganale dell’Unione europea. Il Regno Unito è caratterizzato da due fattori di incertezza, ovvero la Brexit e la pandemia ma i rapporti commerciali sono il Sudafrica sono ottimi e potrebbero intensificarsi nel corso dei prossimi mesi grazie alla cooperazione che avviene all’interno del Commonwealth.

Fino a quando il Regno Unito non ha deciso di lasciare l’Unione Europea, ha commerciato con il Sudafrica nell’ambito di un accordo di partenariato economico (EPA) tra l’Europa e alcuni stati membri della Comunità per lo sviluppo dell’Africa meridionale (SADC). L’accordo UE-SADC è entrato in vigore il 10 ottobre 2016, permettendo agli stati europei di cancellare in tutto o in parte i dazi doganali per le esportazioni sudafricane, ad eccezione dell’alluminio e di vari prodotti agricoli. Al fine di continuare e programmare una lunga cooperazione economica e commerciale con il Regno Unito, le nazioni dell’Unione doganale dell’Africa meridionale hanno raggiunto un accordo con il Regno Unito nel 2017. I Paesi dell’unione doganale sono SudafricaBotswanaLesothoNamibia ed Eswatini, oltre al Mozambico (SACUM). Nel settembre 2019, l’accordo è stato rivisto e ulteriormente rafforzato.

I Paesi integrati nell’accordo SACUM hanno diritto a poter accedere verso i mercati del Regno Unito senza dazi e quote. Considerata la natura sviluppata dell’economia del Sudafrica, il Paese gode di un trattamento meno favorevole per alcune delle sue esportazioni legate all’agricoltura, al pesce e all’alluminio ma, tuttavia, è stata concordata una disposizione commerciale che consente ai paesi del SACUM e al Regno Unito di poter commerciare ed esportare in entrambi i mercati. La forza di tale sinergia ha trovato un nuovo vigore dopo il raggiunto accordo tra l’Unione europea e il Regno Unito. Secondo i calcoli degli analisti economici, undici nazioni del continente africano, con Sudafrica in testa, aumenteranno le loro esportazioni per un totale di 3.66 miliardi di dollari in un sistema post pandemia sanitaria. Altri paesi che potranno avviare nuove prospettive economiche dopo la Brexit sono, in ordine di guadagni sulle esportazioni: Mauritius, Botswana, Seychelles e Namibia.

Ricordiamo che secondo il Fondo Monetario Internazionale, il Regno Unito è tra le cinque maggiori economie con investimenti in Uganda, Zambia, Botswana e Nigeria. Investimenti che incidono positivamente sul prodotto interno lordo di queste aree che necessitano di continuare ad intrattenere relazioni commerciali sia il con il Regno Unito che con gli stati dell’Unione Europea.

In questi scenari geopolitici e commerciali così variegati, la società Euromed International Trade aiuta a comprendere e ad identificare il corretto posizionamento delle aziende italiane verso nuovi mercati emergenti e di interesse e se necessario aiuta a selezionare nuovi fornitori nei paesi target.


Widget not in any sidebars
Domenico Letizia
Domenico Letizia
Giornalista.
Scopri l'offertaMedia partner

Iscriviti alla nostra newsletter

Ultime news

Crisi di impresa cartella nulla - Imprese del sud

Cartella nulla, se l’azienda ha avviato il procedimento della crisi d’impresa

Pretesa dell'Agenzia della riscossione per debiti fiscali ritenuta ridondante poiché i debiti sono già stati inclusi nell'accordo omologato della crisi d'Impresa.
Vino Canada Irlanda etichette salute imprese del sud

Vino: dopo l’Irlanda è il Canada a metterlo al bando.

Il Canadian Centre on Substance Use and Addiction (CCSA) del Canada ha pubblicato recentemente nuove linee guida sull'alcol, raccomandando di ridurre il consumo di...
Fondimpresa Abruzzo nuovo presidente

Fondimpresa Abruzzo. Luciano De Remigis nominato nuovo presdiente

Cambio ai vertici dell’Articolazione Abruzzese di Fondimpresa - Fondo interprofessionale per la formazione continua di Confindustria, Cgil, Cisl e Uil.
Direttiva sustainability reporting - Imprese del Sud

Entrata in vigore la direttiva Corporate Sustainability Reporting 

0
La nuova direttiva europea rivede, amplia e rafforza le norme introdotte inizialmente dalla direttiva sulla comunicazione di informazioni non finanziarie.
Smart working iscritto aire fisco

Fisco, iscritto AIRE. Conta la residenza.

Anche se iscritto AIRE, il contribuente paga le tasse, nel luogo di residenza effettiva.
spot_img

Economia

Vino: dopo l’Irlanda è il Canada a metterlo al bando.

Il Canadian Centre on Substance Use and Addiction (CCSA) del Canada ha pubblicato recentemente nuove linee guida sull'alcol, raccomandando...

Codice appalti: La revisione prezzi dei contratti “alla francese”

Il Parlamento discute la possibilità di introdurre un meccanismo di revisione prezzi "alla francese" obbligatorio per tutti i contratti in caso di eventi imprevedibili.

Marche: Stati generali dell’internazionalizzazione

Le Marche ospiteranno gli Stati Generali dell'Internalizzazione dal 16 al 19 giugno a Casale di Colli del Tronto (Ascoli Piceno).

Corte Suprema irlandese. La procedura di ratifica del CETA è incostituzionale

La Corte Suprema irlandese ha dichiarato che gli emendamenti sarebbero necessari per conferire ai tribunali irlandesi il potere di...
- Advertisement -spot_img