22.4 C
Rome
domenica, Agosto 1, 2021
spot_imgspot_img

Bravo Innovation Hub Agrifood: il sostegno alle Pmi agricole del Sud

Il nuovo programma di accelerazione Bravo Innovation Hub Agrifood per la crescita delle imprese agricole del Meridione.

-

- Advertisment -

Le piccole e medie aziende agricole del Mezzogiorno che decidono di sviluppare innovazione, tecnologia e processi digitali possono partecipare al nuovo programma di accelerazione Bravo Innovation Hub Agrifood. L’idea è quella di sostenere le imprese non solo con contributi, ma anche mentoring, sessioni di networking e partecipazione gratuita a fiere di settore. Accelerare l’ingresso nel mercato di startup e nuove imprese in grado di offrire soluzioni innovative nell’intera filiera agro-alimentare, con particolare riferimento all’agricoltura 4.0, agricoltura intelligente e di precisione, tecnologie idroponiche, soluzioni di imballaggio sostenibili e soluzioni di imballaggio attivo e intelligente, food del futuro, sistemi per il monitoraggio e il controllo delle colture, soluzioni digitali per aumentare la qualità, la sicurezza alimentare, la tracciabilità dei prodotti e per combattere la contraffazione e la falsificazione dei prodotti alimentari

Dopo aver valutato l’idea, le potenzialità dell’impresa e il suo team imprenditoriale, verranno selezionate dieci domande sul totale di quelle presentate. Entro il 6 agosto 2021 sarà pubblicata la graduatoria completa con il nome dell’impresa e il punteggio assegnato. Il programma di accelerazione Bravo Innovation Hub Agrifood è un iniziativa promossa dal Ministero dello Sviluppo Economico, nell’ambito del Programma operativo nazionale Imprese e Competitività 2014-2020, e realizzato da Invitalia in collaborazione con Tree, Future Food Institute, Sud Speed Up, Talent Garden Milano e CETMA. In un mondo in continua evoluzione con un ambiente sempre più compromesso dalle attività antropiche, risulta essenziale promuovere insediamenti umani che siano sostenibili, socialmente inclusivi, sicuri, privi di violenza ed economicamente produttivi.  

Il programma di accelerazione Bravo Innovation Hub Agrifood avrà come centro delle attività la sede di Palazzo Guerrieri a Brindisi e le attività potranno essere realizzate in presenza, online o in modalità mista. Per ciascuna impresa è previsto un pacchetto di interventi del valore di 41.500 euro che comprende coaching per lo sviluppo del prodotto o servizio, sviluppo del modello di business, tecnologia, comunicazione, marketing, raccolta fondi, formazione sulle competenze imprenditoriali e sulle tematiche più rilevanti del settore agrifood, iniziative di business matching e open innovation e la partecipazione gratuita a importanti fiere di settore quali ad esempio Cibus 2021.

Particolarmente importante la ventesima edizione di Cibus 2021, che sarà la prima fiera internazionale dedicata al prodotto agroalimentare italiano dopo l’emergenza sanitaria, un evento cruciale per promuovere l’internazionalizzazione del Made in Italy del Food e sostenere attivamente un comparto che ha dimostrato negli ultimi mesi di avere un peso decisivo per l’economia italiana, soprattutto per la sua componente export.

Per partecipare al programma richiedi il supporto di Euromed International Trade.

spot_imgspot_img
Domenico Letiziahttps://www.domenicoletizia.it/
Giornalista, scrive per il quotidiano "L’Opinione delle Libertà", e analista economico e geopolitico. Ricercatore e social media manager del “Water Museum of Venice”, membro della Rete Mondiale UNESCO dei Musei dell’Acqua. Responsabile alla Comunicazione per numerose società di consulenza e internazionalizzazione.
- Media partner -Media partner

Ultime news

L’appello di UNCI Agroalimentare: “Salviamo la pesca a strascico”

I danni ambientali, il depauperamento delle acque, le compromissioni degli habitat marini, l’alterazione delle biodiversità e lo sfruttamento degli stock ittici hanno un colpevole:...

TruBlo: finanziamenti per sviluppo software e blockchain

0
È stata lanciata la seconda open call del progetto TruBlo, parte dell'iniziativa NGI (Next Generation Internet), che ha l'obiettivo di fornire finanziamenti iniziali per...

Una nuova visione per il turismo europeo green e digitale

0
La competitività del settore è strettamente legata alla sua sostenibilità poiché la qualità delle destinazioni turistiche dipende fondamentalmente dal loro ambiente naturale e dalla loro comunità locale.

Illegittimo il recupero non fondato su gravi incongruenze

0
Risulta illegittimo un recupero fiscale che non sia fondato su gravi incongruenze, le quali devono considerare la storia del contribuente e l'andamento del mercato...

I nuovi bandi Horizon tra spazio, verde e digitalizzazione

0
L’edizione di quest'anno è stata particolarmente importante poiché ha segnato ufficialmente l’avvio di Horizon Europe, il Programma quadro per la R&I europea per il settennio 2021-2027.
spot_img

Economia

TruBlo: finanziamenti per sviluppo software e blockchain

È stata lanciata la seconda open call del progetto TruBlo, parte dell'iniziativa NGI (Next Generation Internet), che ha l'obiettivo...

Una nuova visione per il turismo europeo green e digitale

La competitività del settore è strettamente legata alla sua sostenibilità poiché la qualità delle destinazioni turistiche dipende fondamentalmente dal loro ambiente naturale e dalla loro comunità locale.

I nuovi bandi Horizon tra spazio, verde e digitalizzazione

L’edizione di quest'anno è stata particolarmente importante poiché ha segnato ufficialmente l’avvio di Horizon Europe, il Programma quadro per la R&I europea per il settennio 2021-2027.

Appalti pubblici: l’UE invita alla rivoluzione

La Commissione europea ha proposto un documento di orientamento che illustra gli aspetti che gli acquirenti pubblici dovrebbero conoscere...
- Advertisement -spot_img