7 C
Rome
venerdì, Febbraio 3, 2023
spot_imgspot_img

ASCAME: “Un nuovo Piano Marshall per il Sud Europa”

-

- Advertisment -

L’Associazione delle Camere di Commercio del Mediterraneo, ASCAME, considera insufficienti le misure di sostegno all’economia e all’impresa adottate fino ad oggi per aiutare i Paesi del Sud Europa colpiti dall’emergenza coronavirus. La soluzione? Un nuovo “Piano Marshall”.

Attraverso un comunicato, l’entità con sede a Barcellona ha avvertito gli Stati mediterranei che la tenuta del sentimento europeista è a rischio, esortando a dare un seguito immediato all’appello di aiuto urgente lanciato da Italia, Spagna e Grecia con una risposta di solidarietà che sia all’altezza delle gravissime circostanze in essere.

Ascame auspica l’avvio di una nuova politica europea proprio richiamando lo storico Piano Marshall, un pacchetto straordinario di aiuti con il quale gli Stati Uniti aiutarono l’Europa a risollevarsi dopo la Seconda Guerra Mondiale. “Un Piano Marshall offrirebbe soluzioni reali all’emergenza sanitaria ed economica rivitalizzando il commercio e gli investimenti. Il prezzo da pagare per non realizzarlo sarebbe elevato” ha avvisato l’Associazione.

Sempre secondo ASCAME, qualsiasi “barriera doganale” e limitazione al libero flusso di forniture mediche deve essere evitata, in maniera tale che gli strumenti di soccorso possano raggiungere il più rapidamente possibile le zone colpite dal coronavirus.

Con riferimento implicito all’Unione Europea viene chiesto altresì di “allentare il rigore di bilancio” e i deficit specifici dei singoli paesi in modo che le economie europee possano “sopravvivere” durante l’emergenza, oltre a fornire assistenza diretta sia alle imprese che ai lavoratori per consentire loro di conservare posti di lavoro e aiuti sociali.

Infine, ASCAME ha chiesto ai governi di impegnarsi in misure urgenti di stimolo e di salvaguardia per mantenere la redditività delle PMI ed evitare fenomeni di disoccupazione “dilagante“, poiché, come ha ricordato, “le piccole e medie imprese costituiscono la spina dorsale dell’economia mondiale” e i loro lavoratori sono i più colpiti dal drammatico impatto della pandemia COVID-19.

Ultime news

Crisi di impresa cartella nulla - Imprese del sud

Cartella nulla, se l’azienda ha avviato il procedimento della crisi d’impresa

Pretesa dell'Agenzia della riscossione per debiti fiscali ritenuta ridondante poiché i debiti sono già stati inclusi nell'accordo omologato della crisi d'Impresa.
Vino Canada Irlanda etichette salute imprese del sud

Vino: dopo l’Irlanda è il Canada a metterlo al bando.

Il Canadian Centre on Substance Use and Addiction (CCSA) del Canada ha pubblicato recentemente nuove linee guida sull'alcol, raccomandando di ridurre il consumo di...
Fondimpresa Abruzzo nuovo presidente

Fondimpresa Abruzzo. Luciano De Remigis nominato nuovo presdiente

Cambio ai vertici dell’Articolazione Abruzzese di Fondimpresa - Fondo interprofessionale per la formazione continua di Confindustria, Cgil, Cisl e Uil.
Direttiva sustainability reporting - Imprese del Sud

Entrata in vigore la direttiva Corporate Sustainability Reporting 

0
La nuova direttiva europea rivede, amplia e rafforza le norme introdotte inizialmente dalla direttiva sulla comunicazione di informazioni non finanziarie.
Smart working iscritto aire fisco

Fisco, iscritto AIRE. Conta la residenza.

Anche se iscritto AIRE, il contribuente paga le tasse, nel luogo di residenza effettiva.
spot_img

Economia

Vino: dopo l’Irlanda è il Canada a metterlo al bando.

Il Canadian Centre on Substance Use and Addiction (CCSA) del Canada ha pubblicato recentemente nuove linee guida sull'alcol, raccomandando...

Codice appalti: La revisione prezzi dei contratti “alla francese”

Il Parlamento discute la possibilità di introdurre un meccanismo di revisione prezzi "alla francese" obbligatorio per tutti i contratti in caso di eventi imprevedibili.

Marche: Stati generali dell’internazionalizzazione

Le Marche ospiteranno gli Stati Generali dell'Internalizzazione dal 16 al 19 giugno a Casale di Colli del Tronto (Ascoli Piceno).

Corte Suprema irlandese. La procedura di ratifica del CETA è incostituzionale

La Corte Suprema irlandese ha dichiarato che gli emendamenti sarebbero necessari per conferire ai tribunali irlandesi il potere di...
- Advertisement -spot_img