18.1 C
Roma
giovedì, 29 Ottobre 2020

Artigianato, chiuse oltre 150 mila imprese dal 2009

-

- Advertisment -

Il Sud mediamente più colpito. I dati della CGIA di Mestre, evidenziano come il calo sia proseguito anche nell’anno scorso.

Negli ultimi 8 anni abbiamo perso quasi 158 mila imprese attive tra botteghe artigiane e piccoli negozi di vicinato. Di queste, oltre 145 mila operavano nell’artigianato e poco più di 12 mila nel piccolo commercio.

La CGIA, confederazione che rappresenta le imprese artigiane e le PMI del Veneto, stima che a seguito di queste chiusure abbiano perso il lavoro poco meno di 400 mila addetti.

“La crisi, il calo dei consumi, le tasse, la burocrazia, la mancanza di credito e l’impennata del costo degli affitti sono le principali cause che hanno costretto molti piccoli imprenditori ad abbassare definitivamente la saracinesca della propria bottega”, denuncia il coordinatore dell’Ufficio studi della CGIA Paolo Zabeo, citando anche l’impatto della concorrenza della Grande Distribuzione negli ultimi 15 anni.

La caduta, purtroppo, è continuata anche negli ultimi 12 mesi: tra il giugno di quest’anno e lo stesso mese del 2016 il numero delle imprese attive nell’artigianato e nel commercio al dettaglio è sceso di 25.604 unità (-1,2%), una contrazione che ha interessato tutte le 20 regioni d’Italia.

Il Sud è stata la ripartizione geografica più interessata dalla chiusura delle attività artigianali: la diminuzione media è stata infatti del 12,4%, con punte in Sardegna (-17,1 per cento), Abruzzo (-14,5 per cento) e Sicilia (-13,5 per cento). In termini assoluti, invece, è il Nord che ha registrato il numero di cessazioni più elevato con Lombardia (-18.652), Emilia Romagna (-16.466) e Piemonte (-15.333).

Continua a leggere—->

Fonte: http://www.teleborsa.it/

- Advertisement -

Ultime news

Campania e Puglia protagonisti nell’export dell’ortofrutta

0
Nel secondo trimestre 2020, mostrano una buona tenuta i distretti del Mezzogiorno che limitano le perdite di export sui mercati esteri al 5,7%.

Brexit, Regno Unito e le politiche comunitarie sull’Iva

0
Da gennaio 2021, il governo del Regno Unito introdurrà un nuovo modello per il trattamento, la gestione e i pagamenti dell'Iva.

Export, il traino per la ripresa dell’Italia

0
E' in corso fino al 30 ottobre il primo convegno virtuale e gratuito su Export e Internazionalizzazione

Gli osservatori sui trend di mercato nell’era del coronavirus

0
In tempi di grandi cambiamenti si guarda con attenzione alle evoluzioni nel comportamento di consumatori e cittadini

I nuovi bandi per le imprese della Regione Umbria

0
Misure ad hoc per startup, innovazione, ricerca e sviluppo

Economia

Campania e Puglia protagonisti nell’export dell’ortofrutta

Nel secondo trimestre 2020, mostrano una buona tenuta i distretti del Mezzogiorno che limitano le perdite di export sui mercati esteri al 5,7%.

Brexit, Regno Unito e le politiche comunitarie sull’Iva

Da gennaio 2021, il governo del Regno Unito introdurrà un nuovo modello per il trattamento, la gestione e i pagamenti dell'Iva.

Export, il traino per la ripresa dell’Italia

E' in corso fino al 30 ottobre il primo convegno virtuale e gratuito su Export e Internazionalizzazione

I nuovi bandi per le imprese della Regione Umbria

Misure ad hoc per startup, innovazione, ricerca e sviluppo

I nuovi bandi per le imprese della Regione Umbria

Misure ad hoc per startup, innovazione, ricerca e sviluppo

Nuove restrizioni: le attività economiche coinvolte

Un riepilogo delle misure che vanno a colpire le attività economiche

Speciale InternazionalizzazioneRELATED
Scopri la nostra guida

- Advertisement -