12.2 C
Rome
martedì, Marzo 5, 2024
spot_imgspot_img

UK-Messico: il nuovo accordo commerciale di continuità

Fermati i dazi sulle esportazioni di numerose merci in attesa di un trattato più dettagliato

-

- Advertisment -

Il Regno Unito ha firmato con il Messico un accordo commerciale di continuità (Trade Continuity Agreement, o TCA) per un valore di oltre 5 miliardi di sterline al fine di evitare pesanti dazi sulle esportazioni effettuate dopo lo scorso 1° Gennaio 2021, data della piena entrata in vigore della Brexit.

Il segretario britannico al commercio internazionale, Liz Truss, ha affermato che l’accordo permetterà ai due paesi di portare gli scambi commerciali tra i due Paesi a livelli superiori di quelli registrati nel recente passato, anche e soprattutto di un nuovo accordo commerciale più dettagliato che sarà definito il prossimo anno, e porterà al naturale superamento dell’intesa esistente.

L’accordo commerciale transitorio raggiunto tra Regno Unito e Messico dovrebbe portare particolari benefici ai settori automobilistico, farmaceutico, tessile, agricolo, alimentare e delle bevande, così come ad una serie di altre industrie manifatturiere.

L’accordo manterrà le tariffe sulle esportazioni di automobili e bevande britanniche allo 0%, risparmiando decine di milioni di sterline in dazi che sarebbero stati applicati secondo i termini stabiliti dell’Organizzazione Mondiale del Commercio.

Per controllare le informazioni specifiche per prodotto e per paese sulle tariffe e i regolamenti che attualmente si applicano al commercio di beni nel Regno Unito, sono a disposizione strumenti online specifici messi a disposizione dal Governo britannico, come le piattaforme “Trade with the UK” e “Check How to Export Goods”, che vengono regolarmente aggiornati per tenere informati gli esportatori in merito a qualsiasi cambiamento.

Euromed International Trade segue con attenzione gli accordi commerciali raggiunti tra diversi Paesi a livello globale, al fine di coglierne le migliori opportunità per le attività di export delle aziende del network e dei propri clienti.

Caterina Passariello
Caterina Passariello
Direttore della Mediterranean Academy of Culture, Technology and Trade di Malta. Consulente aziendale e project manager con specializzazione nei processi di internazionalizzazione delle aziende collabora con la rete Malta Business. Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale, con una Tesi su come cambia il tracciamento della filiera con Blockchain, con particolare attenzione alla Filiera Agroalimentare. Interessato a internazionalizzazione, blockchain, dlt, smart contract.
Scopri l'offertaMedia partner

Iscriviti alla nostra newsletter

Ultime news

EIC Accelerator 2024 - Imprese del Sud

EIC Accelerator: i bandi del programma di lavoro 2024 a sostegno di start-up e...

0
EIC Accelerator sostiene le aziende nello sviluppo di innovazioni ad alto impatto, con il potenziale di creare nuovi mercati o ampliare quelli esistenti.
Fiscalità internazionale controllate estere - Imprese del sud

Fiscalità internazionale e impatto del Decreto Legislativo n. 209 sulle società controllate estere

Analizziamo le nuove disposizioni legislative e il loro impatto sulla fiscalità internazionale e sulle strategie fiscali delle multinazionali.
Bandi Prima 2024 - Imprese del Sud

Aperte le nuove call PRIMA per progetti di ricerca e innovazione nel Mediterraneo

0
I bandi Prima mirano ad affrontare gli obiettivi strategici di ricerca e innovazione e a contribuire alla sostenibilità del Mediterraneo
Europa Digitale - Abilità digitali - Imprese del Sud

Europa Digitale: annunciate le call 2024, sulle abilità digitali

0
Scade il 21 marzo 2024, il quinto round di call del programma Europa Digitale incentrate sulle abilità digitali avanzate.
Erasmus+ bando 2024 politiche europee - Imprese del Sud

Erasmus+: bando 2024 per sperimentazioni di politiche europee

0
Istruzione digitale, istruzione e formazione professionali, istruzione degli adulti, istruzione scolastica, micro-credenziali, istruzione superiore, saranno i topic al centro del bando Erasmus+ con scadenza 4 Giugno 2024.
spot_img

Economia

EIC Accelerator: i bandi del programma di lavoro 2024 a sostegno di start-up e piccole e medie imprese

EIC Accelerator sostiene le aziende nello sviluppo di innovazioni ad alto impatto, con il potenziale di creare nuovi mercati o ampliare quelli esistenti.

Fiscalità internazionale e impatto del Decreto Legislativo n. 209 sulle società controllate estere

Analizziamo le nuove disposizioni legislative e il loro impatto sulla fiscalità internazionale e sulle strategie fiscali delle multinazionali.

Aperte le nuove call PRIMA per progetti di ricerca e innovazione nel Mediterraneo

I bandi Prima mirano ad affrontare gli obiettivi strategici di ricerca e innovazione e a contribuire alla sostenibilità del Mediterraneo

Europa Digitale: annunciate le call 2024, sulle abilità digitali

Scade il 21 marzo 2024, il quinto round di call del programma Europa Digitale incentrate sulle abilità digitali avanzate.
- Advertisement -spot_img