5.7 C
Rome
sabato, Novembre 26, 2022
spot_imgspot_img

Turismo: è già boom di prenotazioni per il 2022

Le prenotazioni per i viaggi intraeuropei nei periodi pasquale ed estivo sono in netta crescita rispetto ai livelli del 2021.

-

- Advertisment -

Il World Travel & Tourism Council (WTTC), che rappresenta il settore privato globale dei viaggi e del turismo, ha rivelato che le prenotazioni per i viaggi intraeuropei nel periodo pasquale sono aumentate di oltre il 250%, mentre le prenotazioni estive sono attualmente superiori dell’80% rispetto ai livelli del 2021.

Secondo ForwardKeys, il partner di WTTC che si occupa di dati e analisi dei viaggi, la crescita delle prenotazioni di voli intraeuropei per il periodo pasquale ed estivo rispetto all’anno precedente rappresenta una spinta positiva alle imprese del settore in tutto il continente.

Durante la partecipazione di WTTC a FITUR, la fiera internazionale del turismo che si è svolta di recente a Madrid, l’ente mondiale del turismo ha dato così un importante segnale di speranza ad un settore in difficoltà.

Julia Simpson, presidente e amministratore delegato di WTTC, ha dichiarato: “Gli ultimi dati sulle prenotazioni mostrano che gli europei sono di nuovo propensi a viaggiare. Le prenotazioni per la Pasqua e l’estate sembrano forti. L’Omicron ha influenzato l’inizio dell’anno, ma quando le infezioni raggiungono il picco e i sintomi rimangono lievi, le persone tornano a prenotare. I problemi si verificano quando i governi reagiscono con restrizioni ai viaggi. L’Organizzazione Mondiale della Sanità sostiene che chiudere le frontiere è pressoché inutile, quando Omicron è già presente e diffuso ampiamente nella società. Tutto ciò che fa è danneggiare l’economia e i mezzi di sussistenza. Secondo le ultime prove scientifiche, anche se più trasmissibile, l’Omicron è meno grave e porta a meno ricoveri e morti. Pertanto, chiediamo ai governi di ridurre tutte le restrizioni di viaggio e permettere ai viaggiatori completamente vaccinati di muoversi liberamente. La Spagna, ad esempio, sta mantenendo le sue frontiere aperte e sta sostenendo la libera circolazione e l’economia“.

Secondo i dati di prenotazione, i viaggi intraeuropei durante la Pasqua e l’estate del 2022 dovrebbero avere una performance inferiore ai livelli pre-pandemia rispettivamente, soltanto, del 38% e del 45%.

Tuttavia, poiché i Paesi di tutto il continente continuano ad allentare le restrizioni di viaggio, le prime indicazioni mostrano che la ripresa sta guadagnando slancio e potrebbe avvicinarsi ulteriormente ai livelli del 2019 con l’avvicinarsi al periodo estivo.

Inoltre, durante il primo trimestre del 2022, i viaggi intra-europei hanno visto un’impennata del 275% nelle prenotazioni, mentre gli ultimi dati mostrano che gli arrivi internazionali verso le destinazioni europee vedranno un aumento di oltre il 280%, rispetto allo stesso periodo del 2021.

La Spagna è pronta ad essere la destinazione più popolare per i viaggiatori europei, con arrivi intra-europei durante il primo trimestre del 2022 attualmente in crescita del 320% (YOY), seguita dalla Turchia.

Poiché le restrizioni di viaggio continuano ad allentarsi e la fiducia dei consumatori continua a crescere, il settore europeo dei viaggi e del turismo dovrebbe aspettarsi un aumento della domanda di viaggi con una significativa spinta nelle prenotazioni nei prossimi mesi.

Nel 2019, il settore Travel & Tourism globale ha contribuito per quasi 9,2 miliardi di dollari all’economia e ha rappresentato il 10,6% di tutti i posti di lavoro (334 milioni).

Secondo la ricerca di WTTC, nel 2020, quando la pandemia ha portato i viaggi internazionali al blocco quasi totale, sono stati persi 62 milioni di posti di lavoro e il contributo del settore al PIL globale è sceso di ben 4,5 miliardi di dollari. Queste perdite hanno colpito significativamente l’economia globale e lo sviluppo.

Giovanni Guarise
Giovanni Guarise
Giornalista professionista dal 2010. Nel corso degli anni da freelance ha dedicato particolare attenzione al mondo della Piccola e Media Impresa con approfondimenti, focus e attività di comunicazione.
Scopri l'offertaMedia partner

Ultime news

Anwar Zibaoui Agenzia mediterraneo - Imprese del Sud

Serve un’agenzia turistica che promuova il Mediterraneo

Obiettivo di questa agenzia dovrebbe essere quello di creare e consolidare un marchio unico per l'intero Mediterraneo.
Grecia Canada Ceta ratifica Imprese del Sud

La Grecia verso la ratifica del CETA

Il nuovo potenziale per lo sviluppo di collaborazioni bilaterali tra Grecia e Canada.
Dieta Mediterranea validata nelle Marche Imprese del Sud

Dieta Mediterranea: validata nelle Marche.

0
La Dieta Mediterranea, patrimonio Unesco, validata scientificamente come volano turistico nelle Marche con il Seven Countries Study.
lavoro Medaweek imprese del Sud

Miglioramento delle competenze e riqualificazione: il mercato del lavoro del 21° secolo

Nel mondo del lavoro, le parole d'ordine saranno upskilling e reskilling. Se ne parlerà al prossimo Medaweek 2022.
Crisi Idrica Italia

Crisi Idrica in Italia: quali sono le regioni che sprecano più acqua?

0
L'articolo in questione riguarda i problemi legati alla rete idrica italiana e di conseguenza allo spreco di acqua annuale, evidenziando le regioni in cui lo spreco è maggiore.
spot_img

Economia

La Grecia verso la ratifica del CETA

Il nuovo potenziale per lo sviluppo di collaborazioni bilaterali tra Grecia e Canada.

Sport nel mediterraneo. Il business potrebbe raggiungere il 2% del suo PIL

L'industria dello sport sta mergendo come una delle fonti più potenziali dell'economia dei paesi sulle rive del Mediterraneo.

L’economia della regione mediterranea al centro del Medaweek

L'ultima edizione del MedaWeek, in presenza, del 2019 ha visto la partecipazione di oltre 1.500 uomini d'affari internazionali.

MedaWeek22, aperte le iscrizioni

MedaWeek22, l'appuntamento annuale che ha riunito più di 39.000 uomini d'affari, leader socio-economici globali e imprenditori.
- Advertisement -spot_img