20.3 C
Roma
sabato, 31 Ottobre 2020

Sealogy: il salone europeo della blue economy

-

- Advertisment -

Il 6 marzo 2020 a Ferrara nell’ambito dalla fiera Sealogy, si terrà un brokerage event (incontri brevi tra imprese interessate a conoscersi e a valutare opportunità di business insieme) interamente dedicato alla Blue Economy. Protagonista è l’intera filiera ittica con le sue eccellenze, rappresentate in particolare dalle produzioni provenienti dal Medio e Alto Adriatico. Aree espositive, convegni e workshop, B2B e B2C, dimostrazioni e showcase, laboratori e show cooking, aperitivi letterari e uno spettacolo teatrale legati alla Blue Economy. SEALOGY promuove e valorizza i prodotti ittici e l’ambiente mare, e divulga tendenze, innovazioni e pratiche in continua evoluzione, nel pieno rispetto della salvaguardia dell’ecosistema marino e dello sviluppo sostenibile.

B2Blue sarà incentrato sui driver dell’economia blu dell’area del Mediterraneo, identificati nel MISTRAL “Blue Growth Book”, uno studio su settori industriali emergenti e tradizionali con alto potenziale innovativo e di investimento. Tra gli strumenti previsti dalla piattaforma vi sono la creazione di una comunità di interesse, lo scouting e l’identificazione di progetti e PMI da preparare alla raccolta di investimenti sul mercato, la fornitura di servizi di coaching e il fondo BlueInvest, specificamente destinato al comparto dell’economia blu.

Tra questi, i topic del brokerage event sono:

  • Energie rinnovabili marine
  • Sorveglianza marittima
  • Pesca e acquacoltura
  • Biotecnologia Blu
  • Turismo marittimo e costiero

Il Business to Blue event di Ferrara è finanziato dal programma INTERREG Med nell’ambito del progetto MISTRAL di cui ART-ER è partner e che che è incentrato sull’innovazione e la crescita sostenibile dei settori della blue economy.

L'immagine può contenere: 1 persona, nuvola e testo

La conferenza di Ferrara offrirà l’opportunità di esplorare e discutere sull’importanza del mare e dei benefici ambientali, sociali ed economici dell’economia blu sostenibile, senza dimenticare il sostegno che può essere fornito a tutti i protagonisti del settore. L’UE sta promuovendo attivamente un contributo sostenibile nel settore marittimo. Tale conferenza rappresenta un’opportunità per fornire una piattaforma per analizzare e monitorare le iniziative della blue-economy.

Un appuntamento che risulta di particolare importanza, in vista della conferenza incentrata sul tema degli oceani, organizzata dal Dipartimento per gli affari economici e sociali delle Nazioni Unite (Undesa) a Lisbona, attraverso azioni da intraprendere su vasta scala e fondate su dati scientifici. Obiettivo dell’evento di Lisbona è quello di rafforzare strategie e partnership per dare nuovo impulso all’implementazione del goal 14: “conservazione e uso sostenibile degli oceani, dei mari e delle risorse marine”.

Domenico Letizia
Domenico Letiziahttps://www.domenicoletizia.it/
Giornalista, scrive per il quotidiano "L’Opinione delle Libertà", e analista economico e geopolitico. Ricercatore e social media manager del “Water Museum of Venice”, membro della Rete Mondiale UNESCO dei Musei dell’Acqua. Responsabile alla Comunicazione per numerose società di consulenza e internazionalizzazione.
- Advertisement -

Ultime news

ANGI approda in Svizzera: accordo con il gruppo Stelva

0
I giovani innovatori italiani lanciano una nuova collaborazione per diffondere la cultura dell'innovazione e la digitalizzazione

Il Blockchain Forum Italia torna in versione digitale

0
Particolare attenzione sarà rivolta al tema della formazione con la presenza dello sponsor MACTT

UK-Giappone: accordo commerciale per il post Brexit

0
A Tokyo la firma del nuovo trattato: inizia l'era commerciale post Brexit

DIDAYS, l’analisi: come le aziende preparano la ripartenza

0
Come sono cambiati i trend e le necessità delle imprese, quali misure sono utili per ripartire e quali insegnamenti sono utili per la ripartenza.

Campania e Puglia protagonisti nell’export dell’ortofrutta

0
Nel secondo trimestre 2020, mostrano una buona tenuta i distretti del Mezzogiorno che limitano le perdite di export sui mercati esteri al 5,7%.

Economia

Campania e Puglia protagonisti nell’export dell’ortofrutta

Nel secondo trimestre 2020, mostrano una buona tenuta i distretti del Mezzogiorno che limitano le perdite di export sui mercati esteri al 5,7%.

Brexit, Regno Unito e le politiche comunitarie sull’Iva

Da gennaio 2021, il governo del Regno Unito introdurrà un nuovo modello per il trattamento, la gestione e i pagamenti dell'Iva.

Export, il traino per la ripresa dell’Italia

E' in corso fino al 30 ottobre il primo convegno virtuale e gratuito su Export e Internazionalizzazione

I nuovi bandi per le imprese della Regione Umbria

Misure ad hoc per startup, innovazione, ricerca e sviluppo

Campania e Puglia protagonisti nell’export dell’ortofrutta

Nel secondo trimestre 2020, mostrano una buona tenuta i distretti del Mezzogiorno che limitano le perdite di export sui mercati esteri al 5,7%.

Brexit, Regno Unito e le politiche comunitarie sull’Iva

Da gennaio 2021, il governo del Regno Unito introdurrà un nuovo modello per il trattamento, la gestione e i pagamenti dell'Iva.

Speciale InternazionalizzazioneRELATED
Scopri la nostra guida

- Advertisement -