5.3 C
Rome
martedì, Gennaio 25, 2022
spot_imgspot_img

Scadenze tributarie a giugno: si rischia il collasso

-

- Advertisment -

Le scadenze tributarie vanno riordinate, altrimenti a fine giugno si rischia il collasso: è questo l’allarme inviato da tutte le associazioni dei commercialisti, Adc – Aidc – Anc – Andoc – Fiddoc – Sic – Unagraco – Ungdcec – Unico, all’Agenzia delle Entrate e al Mef.

Come abbiamo già segnalato oltre un mese fa, è ormai determinato un preoccupante affollamento di scadenze tributarie che rischiano di avere ripercussioni gravi su professionisti ed imprese. Oltre alle scadenze di imposte annuali, oltre a quanto è stato rinviato nei mesi di lock down, in cui comunque gli studi sono stati impegnati nella gestione degli adempimenti connessi alle misure di cassa integrazione e di richiesta di finanziamenti del cd decreto liquidità, vengono ora anche a scadenza le misure previste dal dl rilancio”, sostengono le sigle nella nota congiunta.

Il “rischio – proseguono – è che studi professionali ed uffici amministrativi si ritrovino di fronte ad una massa ingestibile di dati da elaborare. L`invito è a prendere atto della grave situazione, già da tempo segnalata e prevedibile, ed intervenire tempestivamente, evitando le dispettose ed irrispettose proroghe dell`ultimo minuto“.

Secondo Postal l’eventualità più auspicabile sarebbe un rivio-ponte, da confermare tramite un Dpcm, fino al 30 luglio per poi varare una legge che sposti tutte le scadenze al 30 settembre. Sarebbe un giusto intervallo per permettere ai professionisti di completare gli adempimenti e alle imprese di trovare la liquidità che in questo momento manca

Intanto però del rinvio, ventilato e quasi promesso, ancora non c’è traccia. Quindi si rischia di arrivare a fine mese con l’acqua alla gola.

Ultime news

Istruzione: un passaporto per l’innovazione e il successo

0
Mentre la disoccupazione continua a seguire una curva ascendente, una grande maggioranza di aziende si lamenta della carenza di talenti, avendo difficoltà a trovare...

ASCAME e WestMED: alleanza per l’economia blu

ASCAME e WestMED hanno firmato un memorandum d'intesa con l'obiettivo di creare una collaborazione nella promozione dell'economia blu
tirocini

Uso distorto dei tirocini: la stretta del Governo

0
La Legge di Bilancio 2022 ha introdotto una stretta all'uso dei tirocini al posto delle regolari assunzioni nelle imprese italiane.

Competitività, digitalizzazione ed economia circolare: il bando per le Pmi del Veneto

0
Sostenere la competitività, la digitalizzazione e l'economia circolare: è l'obiettivo del nuovo bando della Regione Veneto per le Pmi.

Euromed presenta il “Voucher Internazionalizzazione”

0
Euromed International Trade presenta il nuovo Voucher Internazionalizzazione, rivolto a tutte le imprese che nel 2022 intendono avviare un percorso strutturato per entrare in...
spot_img

Economia

Competitività, digitalizzazione ed economia circolare: il bando per le Pmi del Veneto

Sostenere la competitività, la digitalizzazione e l'economia circolare: è l'obiettivo del nuovo bando della Regione Veneto per le Pmi.

Euromed presenta il “Voucher Internazionalizzazione”

Euromed International Trade presenta il nuovo Voucher Internazionalizzazione, rivolto a tutte le imprese che nel 2022 intendono avviare un...

Sustainability Partnerships: il bando per le Pmi

È aperto il bando “Sustainability Partnerships for SMEs adopting more sustainable practices”, promosso dall'Agenzia esecutiva del Consiglio europeo dell'innovazione...

Regione Umbria: pubblicato il bando Travel

E’ stato pubblicato nel BUR della Regione Umbria il bando TRAVEL, la nuova misura dedicata all’internazionalizzazione delle micro e...
- Advertisement -spot_img