11.5 C
Rome
sabato, Aprile 17, 2021
spot_imgspot_img

Scadenze fiscali: la proroga è di soli 20 giorni

-

- Advertisment -spot_img

Per tener conto dell’impatto dell’emergenza COVID-19 sull’operatività dei contribuenti di minori dimensioni e, conseguentemente, sull’operatività dei loro intermediari, è in corso di emanazione il DPCM che proroga il termine di versamento del saldo 2019 e del primo acconto 2020 ai fini delle imposte sui redditi e dell’IVA, per i contribuenti interessati dall’applicazione degli Indici Sintetici di Affidabilità (ISA), compresi quelli aderenti al regime forfetario. Il termine di versamento in scadenza il 30 giugno sarà prorogato al 20 luglio, senza corresponsione di interessi.

Con questa breve nota il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha annunciato la proroga delle scadenze riguardanti le imposte sui redditi per i contribuenti soggetti agli ISA ed i forfettari.

Imprese, professionisti e commercialisti possono dunque tirare un primo sospiro di sollievo. Anche se le aspettative potevano essere più lusinghiere.

Era auspicabile, infatti, uno slittamento della scadenza ben più lungo: si parlava del 30 Settembre 2020, se non addirittura del 2021.

Sembra inoltre che la proroga arriverà con un DPCM ad hoc, mentre nelle settimane scorse si era più volte parlato di un intervento normativo da porre in essere in sede di conversione dei vari decreti legge emergenziali.

Come ricorda Italia Oggi – inoltre – nei giorni scorsi il ministro dell’economia, Roberto Gualtieri, pur non sbilanciandosi sul rinvio dell’autoliquidazione di giugno, si era detto propenso a rimettere mano ai termini già slittati da marzo e fissati al 16 settembre. Inoltre aveva aperto alla possibilità di poter rateizzare in numero maggiore di tranche i pagamenti con l’erario, attualmente fissati a 4 rate.

Ultime news

Nuovi sviluppi per il commercio di vini e alcolici nel Regno Unito

0
Le informazioni per gli alcolici sono utilizzate per identificare l'azienda responsabile legale per l'immissione di un prodotto sul mercato.

Criptovalute e tasse: gli obblighi di comunicazione DAC

0
Le criptovalute sono al centro del nuovo piano d’azione promosso dalla Commissione europea per aggiornare la direttiva in materia di cooperazione amministrativa (DAC)

I prodotti agroalimentari reggono alla sfida del commercio estero

0
Le esportazioni dei prodotti agroalimentari italiani sono state dirette per oltre la metà all’interno dell'Europa con la Germania in testa.

La Canadian Chamber in Italy si rinforza

0
La Canadian Chamber in Italy è pronta a rilanciare la sua attività con un direttivo rafforzato per favorire le relazioni tra Canada e Italia.

Lanciato il Premio UE per le donne innovatrici

Le opportunità create dalle nuove tecnologie e dalle innovazioni dirompenti consentono di poter pensare nel concreto a quella ripresa equa e sostenibile di cui...
spot_img

Economia

Nuovi sviluppi per il commercio di vini e alcolici nel Regno Unito

Le informazioni per gli alcolici sono utilizzate per identificare l'azienda responsabile legale per l'immissione di un prodotto sul mercato.

I prodotti agroalimentari reggono alla sfida del commercio estero

Le esportazioni dei prodotti agroalimentari italiani sono state dirette per oltre la metà all’interno dell'Europa con la Germania in testa.

Lanciato il Premio UE per le donne innovatrici

Le opportunità create dalle nuove tecnologie e dalle innovazioni dirompenti consentono di poter pensare nel concreto a quella ripresa...

Plastic free e car sharing: due proposte per il rilancio

Promuovere il taglio dell'utilizzo di plastiche monouso all'interno delle aziende e incentivare il car sharing per i dipendenti.

Speciale InternazionalizzazioneRELATED
Scopri la nostra guida

- Advertisement -spot_img